Home Non solo Cani e Gatti Come far vivere più a lungo il criceto: consigli indispensabili

Come far vivere più a lungo il criceto: consigli indispensabili

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:20
CONDIVIDI

Far vivere più a lungo il criceto, attraverso condizioni confortevoli, cura e prevenzione. Vediamo in che modo tutto ciò è possibile.

criceto
Far vivere pi a lungo il criceto.(Foto AdobeStock)

Ambiente e situazioni sono i fattori che condizionano la vita degli esseri umani come anche degli animali domestici. La scarsa qualità del cibo e l’acqua potabile fresca, le condizioni igieniche approssimative nella gabbia, le scarse attenzioni, la poca cura e la mancata prevenzione, tutte queste mancanze fanno in modo di pregiudicare la durata della vita dell’animale, in questo caso del criceto. Mentre tutto ciò di appena elencato, fatto nel modo adeguato permette di far vivere più a lungo il criceto. Vediamo in che modo è possibile far verificare questa condizione.

Far vivere più a lungo il criceto: come è possibile?

hamster
Criceto.(Foto Adobe Stock)

Partendo dal presupposto che ogni specie ha la sua durata di vita media, ciò non vuol dire che ciò non presuppone che allo scoccare di quell’anno il criceto debba morire. Questo perché la durata standard della vita di un criceto può essere influenzata, come accennavamo in precedenza, da diversi elementi, quali: il cibo, l’igiene, la cura e la socializzazione.

Alimentazione del criceto

Il primo punto da rispettare per una vita sana e felice dei nostri animali è l’alimentazione. Prodotti di scarsa qualità vanno a penalizzare la salute in questo caso del criceto. Buona parte dell’alimentazione di un criceto dovrebbe essere composta da mangime commerciale per criceti, che può essere costituito da pellet o mix di semi.

Questo mix va comunque integrato con verdure e frutta fresca, facendo attenzione però ad evitare prodotti ricchi di zucchero, poiché i criceti hanno la tendenza a sviluppare il diabete. Regalagli un bastoncino da rosicchiare, acqua fresca a sufficienza, una regolarità dei pasti in dosi giuste e renderai un’animale felice il tuo criceto. Di certo la felicità e la serenità che gli dai è un modo sicuro per far vivere più a lungo il criceto.

Potrebbe interessarti anche:Dieta del criceto: la migliore alimentazione possibile (e la peggiore!)

Igiene del criceto

Il criceto necessita di una gabbia con dentro degli accessori di base, che devono essere sempre puliti,  come ad esempio:

  1. una casetta: dove il criceto possa nascondersi e sentirsi al sicuro in ogni momento.
  2. una mangiatoia o anche di più: una per il cibo secco e una per le verdure; se convivono più criceti nella stessa gabbia, il numero deve essere maggiore;
  3. un beverino a goccia: da tenere sotto controllo in modo da evitare che l’acqua non sia sempre disponibile, oppure altri tipi di distributori d’acqua;
  4. una ruota: tipologia di quelle chiuse, senza spazi tra le sbarre per evitare incidenti.

Il tutto preferibilmente in plastica o di altro materiale comunque facile da pulire e disinfettare. Anche se parliamo di animali che sporcano poco, tuttavia la loro urina può avere un odore pungente; si consiglia di cambiare tutta la lettiera almeno una volta alla settimana, insieme alla gabbia e gli accessori con semplice acqua bollente. L’unica cosa che non va lavata è il criceto, basterà fornirgli della sabbia per cincillà dove amerà rotolarsi e lavarsi a modo suo.

Potrebbe interessarti anche:Quanto deve bere un criceto? Alimentazione e alcuni accorgimenti

Cure e prevenzione

Quando si decide di adottare un qualsiasi animale domestico, bisogna considerare che oltre al tempo per giocare con lui, occorre anche occuparsene seriamente. Sarebbe comodo e opportuno, appuntare tutti gli impegni come per esempio le visite dal veterinario e gli eventuali vaccini da effettuare all’animale durante l’anno.

Dedicare al criceto la massima attenzione nella scelta di oggetti che lo riguardano, osservare eventuali condizioni di salute particolari e prevenire ogni suo malanno con un’oculata gestione dell’animale.

Tempo e giochi

Come per tutti gli animali domestici che decidiamo di tenere in casa, anche per il criceto il tempo che gli dedichiamo per giocare con lui e coccolarlo è fondamentale. Anche se apparentemente potrebbe sembrare meno impegnativo a differenze di un cagnolino, pure per il criceto è fondamentale trascorrere del tempo con il suo padrone e socializzare.

Altrettanto importante è l’utilizzo di giochi appositi per farlo svagare e divertire, come ad esempio la ruota per criceti. Questo meccanismo per il criceto è fondamentale, in quanto trattandosi di un animale molto attivo, in particolare di notte, necessità di una valvola di sfoga che gli possa garantire un po’ di movimento. Eliminare questo oggetto dalla gabbietta equivale a fargli un danno sia fisico che psichico.

Anche solo poche ore di mancanza della ruota dalla gabbietta, può provocare all’animale un forte stress che lo induce ad ingozzarsi di cibo. Infatti succede che il criceto si posizione in un angolo con le guance piene di cibo fino a star male. Esistono anche altri giochi ma comunque non in alternativa ma in più alla ruota, ad esempio: altalene, palle, labirinti, tunnel, scalette e casette, tutti giochi da tenere presente che aiutano molto a stimolare la mente e la curiosità dell’animale.

Potrebbe interessarti anche:Come capire se il criceto non sta bene: a cosa fare attenzione

Aspettative di vita delle diverse specie

Esistono 19 specie di criceti al mondo, ma solo 4 o 5 possono essere adottate come animali domestici. A seconda della specie, il criceto ha una durata di vita differente. Sicuramente in cattività questi animaletti hanno modo di superare quelli che sono gli anni preannunciati dagli studi. Di seguito un elenco delle principali specie con annessi anni di vita media:

  • Mesocricetus auratus, vive 2 o 3 anni ed è l’esemplare più conosciuto al mondo.
  • Criceto Russo o Phodopus sungorus ha una speranza di vita media di 2 anni.
  • Criceto Cinese o Cricetulus griseus vive circa 2-3 anni, e insieme a quello Dorato, sono tra i più adottati come animali domestici.
  • Criceto Roborovski o Phodopus roborovskii ha una durata di vita media di circa 3 anni ed è uno dei criceti più piccoli.
  • Criceto Campbell o Il Phodopus campbelli viene confuso spesso con il criceto russo, vive circa 1,5 e 3 anni.

Potrebbe interessarti anche:Ragioni per adottare un criceto: 8 buoni motivi per farlo

Raffaella Lauretta