Home Non solo Cani e Gatti Il coniglio e il pane: i consigli e i rischi sul suo...

Il coniglio e il pane: i consigli e i rischi sul suo consumo

Possiamo dare da mangiare il pane al nostro amico coniglio? Tutte le raccomandazioni e i potenziali rischi di questo alimento.

Coniglio
Il coniglio può mangiare il pane o è meglio evitarlo? Ecco cosa devi sapere (Fonte: Pixabay)

Per un padrone premuroso è del tutto normale preoccuparsi della salute del suo coniglio. Il benessere naturalmente passa attraverso l’alimentazione: bisogna stare molto attenti a non richiedere sforzi troppo gravosi all’apparato digestivo del nostro coniglio. Si tratta infatti di un animale particolarmente delicato e anche quello che mangia deve essere selezionato e di ottima qualità. E’ dunque normale chiedersi: posso dargli da mangiare il pane? In molti potrebbero pensare che l’alimento base della vita dell’umano non potrebbe essere tanto dannoso per il nostro Pet. Eppure ci sono alcune cose da conoscere.

Il coniglio: un animale delicato

Il coniglio è un animale impegnativo, e se pensiamo che prenderlo in casa sarà come avere un peluche, meglio prendere un Pet più indipendente. Il coniglio infatti richiede tempo ed attenzioni, soprattutto per il suo apparato digestivo estremamente delicato. Esso infatti non è in grado di digerire alcuni cibi, che magari non sono neppure particolarmente nutrienti per il nostro piccolo amico peloso.

Gestire l’alimentazione del coniglio non è un compito da poco, anche perché le conseguenze potrebbero essere molto gravi per la sua salute nonché dispendiose per le nostre tasche per gli effetti collaterali di alcuni cibi. Si tratta di un compito impegnativo, che spesso ci costringerà a comprare alimenti freschi di giornata ed escludere quelli che sono da evitare. Uno degli aspetti più importanti da considerare è proprio che molti alimenti che normalmente usiamo inserire nella nostra dieta, per il coniglio non vanno assolutamente bene: questo perché abbiamo un apparato digerente molto diverso. Il pane è tra questi? Lo scopriremo tra poco.

Coniglio: l’alimentazione ideale

Solo fieno e carote nella dieta del suo coniglio? Sarebbe piuttosto riduttivo ridurre la sua alimentazione a questi due soli cibi. Però in realtà la scelta non può e non deve essere così ampia e variegata. Non dovrà mai mancare acqua fresca e pulita, ma anche il pellet. Di certo frutta e verdura fresche saranno molto graditi: ma facciamo sempre attenzione alle quantità! Le porzioni dovranno sempre essere moderate proprio per tutelare la sua digestione. Il fabbisogno naturale del coniglio deve essere costituito per un 80% di fieno, del 10% di verdure e 10% da pellet o altri ossequi come il pane e la frutta.

Tra le verdure sono consigliate quelle a foglia verde fresche, facciamo solo attenzione che siano ben lavate e non trattate da pesticidi. Sono consigliate: broccoli, lattuga romana, trifogli, m anche erbe aromatiche come basilico, menta, sedano e ancora cavolo cinese, aneto, cavolo verde, crescione. La migliore colazione? Una foglia di cavolo e un pezzo di banana. Tra i frutti scegliamo anche: ananas, fragola, mela, mango o lamponi.

Il coniglio e il pane: può mangiarlo?

Coniglio
Perché il coniglio dovrebbe evitare il pane: quali sono i rischi (Fonte: Pixabay)

Qui le posizioni si dividono: c’è chi sostiene che il pane è un alimento assolutamente da evitare, e chi invece ne consiglia in piccole quantità e in rare occasioni. Una cosa è certa: per quanto gustoso, il pane non apporta alcun beneficio nella dieta del coniglio poiché non contiene nessuna delle sostanze nutrienti essenziali per la sua salute. Forse solo le fibre contenute nel pane potrebbero essere ‘utili’, ma il danno derivante dalla percentuale di amido e di carboidrati potrebbe in realtà far scaturire altri problemi piuttosto seri, come l’obesità nel coniglio.

Diamo uno sguardo al pane: una miscela di acqua e farina, che vanno a creare un impasto e cotto al forno. Alimento essenziale nelle nostre case, consumato praticamente ogni giorno, quindi lo abbiamo sempre in casa e sarebbe anche comodo darlo da mangiare al nostro coniglio. Il problema è che questi animali, nel loro habitat naturale non hanno mai trovato il pane e di conseguenza il loro stomaco non si è mai abituato a digerirlo. Questi ingredienti e la modalità di cottura potrebbero causare gonfiore, complicazioni intestinali e diarrea nel coniglio. Quindi il pane non è consigliato per i nostri amici conigli o comunque di certo non può diventare un alimento inserito quotidianamente nella sua dieta. Né secco, né fresco il pane è sconsigliato così come la pasta, i cereali e i semi.

Quando ci occupiamo della dieta del nostro coniglio è bene informarsi su quali alimenti possono realmente apportare benefici alla sua salute, quali sono inutili e quelli che assolutamente deve tenere alla larga.

LEGGI ANCHE:

F.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI