Home Non solo Cani e Gatti La febbre del coniglio. Riconoscere i sintomi tramite il comportamento

La febbre del coniglio. Riconoscere i sintomi tramite il comportamento

CONDIVIDI

In natura, il coniglio è una preda per molti carnivori. Ecco perché proverà a nascondere il più possibile la sua sofferenza per non essere individuato. A casa, toccherà a noi saper percepire i diversi segnali. Andiamo a riconoscere i sintomi della febbre del coniglio.

coniglio
Individuare la febbre nel coniglio (Foto da Pixabay)

Il coniglio domestico non solo quello selvatico, cercherà sempre e comunque di nascondere istintivamente il suo dolore. Ma se sei un attento osservatore e passi del tempo ogni giorno con il tuo coniglio, sarai in grado di rilevare i segni di una malattia o di un suo dolore. I sintomi possono includere espressioni corporee del coniglio, un cambiamento nel comportamento del o altri segnali che dovrebbero avvisarti sullo stato di salute del tuo tenero animale da compagnia. Successivamente all’individuazione di un qualche problema, consulta rapidamente il tuo veterinario.

Sintomi della febbre nel coniglio

coniglio anziano
Il contatto con il coniglio (Foto fonte iStock)

Per rendere quanto più comprensibile l’argomento vi forniamo un elenco dettagliato dei sintomi della febbre nel coniglio:

  • Il coniglio è poco espressivo in caso di sofferenza

In natura, il coniglio è in preda di molti predatori. Se è malato o è ferito, il suo istinto lo spinge a comportarsi quanto più normalmente possibile in modo da non apparire indebolito e essere individuato. Mostrare il suo stato di debolezza, magari perché il coniglio è febbricitante, significherebbe firmare la sua condanna a morte. Ecco perché il coniglio non è molto espressivo in caso di sofferenza. È quindi difficile rilevare i segnali di una malattia o di una ferita nel tuo coniglio.

  • Espressione corporea del dolore

Quando il tuo coniglio soffre, tende ad assumere una o più espressioni corporee che devono avvisarti e farti sospettare di una ferita o di una malattia. Le espressioni del dolore corporeo sono abbastanza facili da interpretare. È possiamo affermare che è necessario intervenire se rimane a terra arrotolato a palla su tutte e quattro le gambe, quando si solleva mantenendo le orecchie distese, o quando si posiziona in un punto della sua gabbietta, con il muso rivolto verso l’angolo.

Devi guardare il tuo coniglio quando tiene la schiena ricurva, anche mentre si estende o alza spesso la testa con il collo teso. Qualsiasi comportamento anomalo deve essere consultato con il tuo veterinario di fiducia. Se il tuo coniglio si nasconde nella parte inferiore del suo rifugio, se rimane nascosto sotto un mobile, se si chiude a palla e rimane in un angolo, cerca solo di sfuggire agli sguardi.

Qualsiasi comportamento del coniglio, possa risultare anomalo deve essere riportato e valutato dal veterinario. Se è stanco o se è meno attivo del solito, non reagisce come gli altri giorni, può essere un sintomo di dolore o debolezza.

Altri sintomi

giocare coniglio
Osservare il  coniglio (Foto fonte iStock)

È probabile che altri segni di malattia catturino la tua attenzione. Se il tuo coniglio ziga (verso del coniglio) rumorosamente o inizia a gemere, se non si lava o trascura parti del suo corpo. Allo stesso modo, se non risponde alle tue richieste, se respinge le tue carezze, si isola o se il tuo coniglio diventa aggressivo, meglio controllare la sua temperatura.

  • Mangia e beve?

Anche i disturbi alimentari o digestivi dovrebbero preoccuparti. Se il tuo coniglio mangia di meno, perde peso, non mangia determinati alimenti o smette di mangiare o bere completamente, può essere un problema serio. Stessa cosa se il coniglio fa meno feci o se sono più piccole.

Se non mangia più i suoi ciecotrofi (tipo di feci che il coniglio ingerisce direttamente dall’ano, mentre viene da lui emesso), anche questo è molto preoccupante. La diarrea del coniglio, i gorgoglii gravi o il forte dolore all’addome possono nascondere un problema grave: nel caso in cui urina in maniera molto frequente o al contrario ha difficoltà ad urinare, consultare quanto prima il veterinario.

  • Difficoltà di movimento

Se il tuo animale si muove molto poco, non si sposta per fare i suoi bisogni e il coniglio ignora la sua lettiera, zoppica ed è rigido, cammina invece di saltare. Si gira, si appoggia o cade da una parte, è il caso di effettuare un controllo della sua salute.

  • Anomalie del pelo

Controlla se si strappa i peli, se perde i peli a ciocche, se ha croste, se il suo pelo appare spento, se si lecca o graffia frequentemente nello stessa parte del corpo.

  • Cattivo odore e sanguinamento

Se il tuo coniglio ha un odore sgradevole o insolito, una parte del suo corpo è sporca, sanguina o ha un nodulo. Prendi un appuntamento urgente col veterinario per il tuo coniglio.

  • Difficoltà respiratorie

Se il tuo coniglio respira a bocca aperta, molto velocemente e trema, fa rumore respirando, gli occhi e il naso gli gocciolano, cerca di farlo controllare dal veterinario.

 

Raffaella Lauretta

Potrebbero interessarti anche i seguenti link:

Sterilizzazione del coniglio: informazioni, consigli, costo e quando farla

Il coniglio perde il pelo in autunno: cosa fare

 Curare i denti del coniglio nano: tutto sulla sua salute dentale

 Parassiti esterni nel coniglio: quali sono e cosa fare

 

 

 

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI