Home Non solo Cani e Gatti Diabete nel Degu: le cause, i sintomi, la diagnosi e il trattamento

Diabete nel Degu: le cause, i sintomi, la diagnosi e il trattamento

Il diabete nel Degu una condizione in cui un animale non produce insulina o quella prodotta non è efficace. Vediamo cause, sintomi e terapia.

degu
(Foto AdobeStock)

Se, straordinariamente, la vostra scelta di adottare un animale domestico ricade su un animale diverso dai soli cani e gatti a cui siamo abituati, è opportuno che impariate a conoscere qualche dato in più per poter avere cura di questi piccoli animaletti.

Si tratta per lo più di simpatici e docili roditori, come ad esempio il Degu. Il Degu o anche conosciuto come Degu del Cile è un roditore sveglio, intelligente, in grado di riconoscere il padrone e comunicare con loro.

Si tratta di un animale piuttosto semplice da allevare e curare ma può essere soggetto a diverse patologie.

Nell’articolo di oggi, ci occuperemo del diabete nel Degu, una malattia piuttosto consueta in questo roditore. Vediamo perciò quali le cause, i sintomi e il trattamento.

Cause del diabete nel Degu

Gli animali in generale che soffrono di diabete, sono affetti da diabete mellito.

degu
(Foto Pixabay)

Questa condizione si verifica quando le cellule del pancreas smettono di usare l’insulina prodotta dall’organismo o cessano di produrre l’insulina del tutto.

Questo presupposto di mancanza di insulina presente nelle cellule, fa aumentare la glicemia (glucosio).

Il diabete nel Degu è una patologia frequente e spesso si verifica a causa dello scarso movimento, della cattiva alimentazione o in età adulta a causa dei cambiamenti ormonali.

Tuttavia, molti degus sono anche geneticamente predisposti al diabete.

Sintomi

I segnali evidenti in un Degu affetto da diabete possono essere diversi e vanno precipitosamente controllati, prima che l’animale possa degenerare.

I sintomi principali sono:

  • aumento della sete,
  • aumento della minzione;
  • perdita di peso;
  • cataratta;
  • infezioni delle urine;
  • crescita batterica.

Siccome il diabete nel degu può causare gravi complicazioni, proprio come nell’uomo, è opportuno trasportare l’animale da un veterinario specializzato, prima che la condizione di salute possa degenerare.

Infatti, possono verificarsi delle complicazioni come: insufficienza cardiaca, cecità, cataratta, e insufficienza renale.

Cecità e la cataratta per fortuna, non sono pericolose per la vita per il vostro animale domestico.

Potrebbe interessarti anche: Il degu può mangiare l’insalata? Cosa è giusto condividere con il roditore

Diagnosi e trattamento del diabete nel degu

La diagnosi di diabete nel degu può essere difficile da eseguire.

Purtroppo esistono altre patologie che possono manifestare gli stessi sintomi di questa malattia, come ad esempio le infezioni renali e della vescica.

Perciò, il veterinario per poter stabilire una diagnosi corretta, si baserà inizialmente sulla presenza di una combinazione di segni clinici (bere e urinare molto, perdita di peso, appetito aumentato) in associazione a iperglicemia persistente e glucosio nelle urine del Degu.

Stabilita la diagnosi, il veterinario prescriverà l’unica terapia al momento possibile che poi è la stessa che dovresti usare per prevenirlo e non arrivare a questa condizione.

La terapia consiste nel cambiamento dello stile di vita dell’animale e nel cambiamento dell’alimentazione.

Cercate di aiutare il vostro Degu a perdere peso, aumentando la quantità di esercizio fisico, diminuendo l’assunzione di cibo ed eliminando invece i dolcetti o cibo con zucchero.

A differenza di altri roditori il degu è un erbivoro stretto e occorre prestare maggiore attenzione all’alimentazione se si tiene alla sua salute.

Gli elementi principali della dieta del vostro Degu sono erba fresca e fieno.

Da evitare invece i vari mix di semi per roditori (troppi grassi e poche fibre) e qualsiasi tipo di alimenti dolci che potrebbero causare gravissimi danni alla salute del vostro degu.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.