Home Non solo Cani e Gatti Gibbone: cosa mangia, dove vive, caratteristiche e curiosità

Gibbone: cosa mangia, dove vive, caratteristiche e curiosità

Il gibbone è un animale che ritroviamo spesso nei film e nei cartoni animati. Riconoscibile per i suoi lunghi arti.

gibbone
(Foto AdobeStock)

Queste che tratteremo sono schede destinate ai bambini, per aiutarli ad apprendere particolari argomenti che nello specifico trattano di animali. Non saremo né i primi né gli unici a trattare questo argomento, ma con l’aiuto di foto e paragrafi semplici, cercheremo di incuriosire e stimolare il bambino, aiutandolo anche visivamente ad assimilare la materia. Oggi andremo a ricostruire, illustrare e rappresentare quello che è il primate più a rischio di estinzione sull’intero pianeta: il Gibbone.

Che animale è il Gibbone? Aspetto e caratteristiche

Il gibbone il cui nome scientifico è Hylobates syndactylus, della famiglia dei Ilobatidi (Hylobatidae), appartenente all’ordine dei primati.

Questo mammifero possiede arti molto lunghi che gli consentono una presa ed un appoggio sicuri e rapidi nel passaggio da un ramo all’altro essendo il gibbone un animale arboricolo.

Questo animale è adattato a vivere tra gli alberi ed ha evoluto una particolare struttura del corpo. Per di più il gibbone è capace di restare in una posizione eretta e ad eseguire salti fenomenali.

Per quanto riguarda il colore della pelliccia varia molto a seconda della specie e dal sesso.

Una caratteristica sono i colori distintivi sulla faccia, ad esempio ci sono alcune specie con le femmine dorate, i giovani biancastri (H. concolor) e i maschi bruni con il pelo sulle guance rosso; in altre specie le femmine sono dorate con il contorno degli occhi bianco in entrambi i sessi (H. hoolock) e i maschi sono completamente neri.

È un animale molto territoriale ma di solito non attacca ma interagisce attraverso canti.

Quanto è alto e quanto pesa un Gibbone?

È un mammifero il cui corpo misura una lunghezza che oscilla dai 40-70 cm ed il peso tra i 4 e i 7 kg. In termini di stazza, non ci sono sostanziali differenza tra l’esemplare di sesso maschile da quello femminile.

Potrebbe interessarti anche: Il babbuino: cosa mangia, dove vive, caratteristiche e curiosità

Dove si trovano i Gibboni?

L’habitat naturale del gibbone oramai sta scomparendo vertiginosamente.

gibbone dove vive
(Foto AdobeStock)

Per non parlare del fatto che viene catturato e venduto come animale domestico o peggio ancora ucciso ed utilizzato in medicina locale tramandata popolarmente.

Il gibbone vive nelle foreste tropicali e subtropicali nelle aree del sud-est asiatico, dal Bangladesh orientale e dall’India nord-orientale all’Indonesia meridionale e alla Cina, inclusi Sumatra, Borneo, Giava e altre isole adiacenti.

Potrebbe interessarti anche: Gorilla: dove vive, cosa mangia, caratteristiche e curiosità

Riproduzione e cuccioli

Pur essendo un primate il gibbone è un animale monogamo e questa è una cosa alquanto insolita per la specie.

come nascono i gibboni
(Foto AdobeStock)

Generalmente questi animali formano nuclei familiari composti da una coppia adulta e un piccolo.

In merito alla riproduzione verso l’ottavo anno di vita, quando viene allontanato dal gruppo, il giovane tramite i richiami cerca di attirare a sé le femmine, anche se molto spesso con scarso successo.

Una volta che si è formata la coppia di gibboni dopo una gestazione di 7-8 mesi nasce il piccolo (un unico piccolo ogni 2-3 anni), al quale vengono date tutte le attenzioni per i primi 2 anni di vita.

A circa 6 anni il inizia ad interagire con gli altri componenti del gruppo con una certa assiduità e in modo fraterno, ma che non tardi diventeranno invece violente sino a vere e proprie lotte.

Sarà quello il momento di lasciare il gruppo e cercare di creare un nuovo nucleo familiare.

Potrebbe interessarti anche: Lo scimpanzé: cosa mangia, dove vive, caratteristiche e curiosità

Cosa mangia il Gibbone?

La ricerca del cibo viene effettuata da un gruppo numeroso di gibboni senza mai separarsi e per un tempo pari a 9-10 ore del giorno.

gibbone e cibo
(Foto AdobeStock)

L’alimentazione del gibbone è composta da frutta con una preferenza spiccata per i fichi. Ma non disdegnano in caso di scarso rifornimento le foglie, i fiori, i boccioli e altri frutti e mal che vada anche insetti e uova di uccelli.

Curiosità su questa scimmia antropomorfa

Infine, chiudiamo il nostro articolo interamente dedicato al Gibbone con una carrellata di chicche imperdibili tutte da scoprire sul suo conto.

scimmia gibbone
(Foto Adobe Stock)
  • I gibboni sono primati senza coda inclusi nella stessa superfamiglia di esseri umani.
  • I gibboni si spostano cantando per marcare il territorio e ogni specie ha canto diverso.
  • Generalmente a cantare sono un maschio e una femmina insieme, ai quali si uniscono i piccoli.
  • A prima vista possono somigliare alle scimmie, ma gli scienziati li considerano scimmie ominoidi (della stessa famiglia dell’uomo).
  • Ci sono attualmente 17 specie di gibbone descritte.
  • La specie più grande è il Siamang, che raggiunge una lunghezza media di 90 centimetri ma può raggiungere un metro e mezzo.
  • Per l’intelligenza, per la posizione eretta e per l’assenza di coda è considerato molto simile all’essere umano.
  • Difendono i loro territori tramite vocalizzazioni che si sentono fino a 1 chilometro di distanza.
  • I gibboni vengono venerati dai popoli delle foreste.