Home Non solo Cani e Gatti Malattie del riccio africano: le patologie più comuni

Malattie del riccio africano: le patologie più comuni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:34
CONDIVIDI

Anche i ricci possono ammalarsi. Ecco quali sono le malattie più comuni del riccio africano.

malattie del riccio africano
Malattie del riccio africano: le patologie più comuni (foto Pixabay)

Il riccio africano è un animale di piccole dimensioni, ed è molto adorato dall’essere umano. Prendersi cura del riccio non è molto difficile, ciò nonostante può capitare che il mammifero si ammali.

Qui di seguito vi elencheremo le malattie più comuni che il riccio può riscontrare durante il corso della sua vita.

Malattie comuni del riccio africano

malattie del riccio africano
Malattie del riccio africano: le patologie più comuni (foto Pixabay)

Il riccio è uno degli animali domestici più adorato dalle persone, in quanto è molto carino e non ha bisogno di molte cure. Nonostante ciò può ammalarsi, proprio come qualsiasi altro animale. Vediamo qui di seguito le malattie più comuni che può riscontrare il riccio.

Malattie respiratorie

Le malattie più comuni del riccio sono rinite, polmonite e raffreddore. Le cause di queste patologie possono essere:

  • Basse temperature
  • Ambiente sporco e polveroso
  • Carenze nutrizionali

Se il vostro mammifero passeggia per il giardino, è possibile che prenda dei parassiti polmonari mangiando lumache, in questo caso se non curato in tempo il riccio potrebbe anche morire.

I sintomi delle varie malattie respiratorie sono molto evidenti e sono i seguenti:

  • Starnuti
  • Inappetenza
  • Produzione eccessiva di muchi
  • Perdita di peso

Diarrea e stitichezza nel riccio africano

Un improvviso cambiamento di alimentazione nel riccio o una mancanza di acqua sono le cause principali della diarrea nell’animale.

E’ molto importante abituare il mammifero ad un cambiamento della dieta gradualmente e già da quando è cucciolo, e soprattutto offrirgli sempre acqua pulita e fresca.

La causa principale della stitichezza nel riccio è invece lo stress. E’ molto importante non sottovalutare questa situazione in quanto il mammifero potrebbe anche morire se non curato in tempo.

Per evitare lo stress nell’animale è necessario evitare di far innervosire il riccio, per esempio non toccandolo sempre e tenerlo in luoghi non rumorosi.

Problemi ai denti

Se il vostro riccio presenta una gengiva rosea e denti bianchi, significa che ha una bocca sana, in caso contrario potrebbe avere qualche problema.

La più comune malattia del riccio è la parodontite che se non curata può portare la caduta dei denti dell’animale. Per evitare questa situazione è molto importante prendersi cura dell’alimentazione del riccio.

E’ necessario offrire all’animale gli alimenti di cui ha bisogno e soprattutto alternare nella sua dieta cibi crudi e morbidi con cibi secchi.

Anoressia e obesità nel riccio africano

riccio mangia
Anoressia e obesità nel riccio (foto Pixabay)

Tra le malattie più comuni del riccio troviamo anche l’anoressia, causata da una mancata alimentazione dell’animale.
Ciò potrebbe accadere se il riccio presenta un dolore alla bocca, problemi di digestione o lipidosi epatica.

E’ molto importante scoprire la causa dell’anoressia per far in modo che l’animale ricominci a mangiare volontariamente e non ricorrendo ad un’alimentazione forzata.

E’ opportuno anche che il riccio non mangi troppo, in quanto tende a prendere facilmente peso. E’ consigliabile tenere sotto controllo la dieta dell’animale, per evitare che il riccio diventi obeso.

Oltre all’alimentazione, molto importante per evitare l’obesità nei ricci, è l’esercizio fisico. Anche perché in natura l’animale percorre chilometri solo per nutrirsi. In cattività potreste far giocare il riccio anche sulla ruota del criceto.

La pelle secca nel riccio

Molto comuni nei ricci sono i problemi riguardanti la loro pelle. Le situazioni che possono riscontrare sono le seguenti:

  • Croste nelle orecchie
  • Pelle dura intorno alle orecchie
  • Pelle arrossata
  • Desquamazione della pelle
  • Perdita degli aculei

Le cause di queste condizioni, possono essere o la presenza di parassiti sulla pelle dell’animale o problemi di alimentazione. Se il vostro riccio presenta una delle condizioni sopraelencate, è necessario portarlo dal veterinario.

Parassiti nel riccio

Anche il riccio, come i gatti e i cani, può ospitare sulla sua pelle vari parassiti, quelli più comuni sono i seguenti:

Funghi: Un’infezione che il riccio può prendere molto facilmente è quella del fungo soprattutto se l’animale è debole. In questo caso è necessario parlare con il veterinario che vi darà il trattamento giusto.

Acari: Gli acari causano la rogna nel riccio che può perdere gli aculei, può avere prurito e presentare dei punti neri sulla pelle visibili ad occhio nudo.

Zecche: La presenza di zecche sulla pelle del riccio può causare anemia e trasmettere altre patologie, in quanto la zecca si nutre del sangue dell’animale.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti:

M.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI