Home Non solo Cani e Gatti Polli e volatili La cura del pappagallo in inverno: dal luogo all’alimentazione

La cura del pappagallo in inverno: dal luogo all’alimentazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:00
CONDIVIDI

Bisogna sempre avere cura di un animale domestico anche quando fa freddo. Vediamo qui di seguito come prendersi cura del pappagallo in inverno.

cura del pappagallo in inverno
La cura del pappagallo in inverno: dal luogo all’alimentazione (foto Pixabay)

Il pappagallo, di qualsiasi specie esso sia, è ormai diventato l’animale domestico preferito dai bambini e dagli adulti, forse per la loro intelligenza e per il loro saper parlare.

E’ importante prendersi cura di loro, come di ogni altro animale, anche nei mesi freddi. Vediamo allora come proteggere i pappagalli in inverno.

Cura del pappagallo in inverno

pappagalli
La cura del pappagallo in inverno: dal luogo all’alimentazione (foto Pixabay)

L’intelligenza, la bellezza delle sue piume rendono il pappagallo molto affascinante e amato dagli esseri umani. D’altronde questo uccello sviluppa le sue abilità solo quando è in buona salute ed è protetto.

Per questo motivo prima di adottare un pappagallo è necessario conoscere tutto ciò di cui ha bisogno. E’ necessario conoscere anche come prendersi cura del volatile quando fa freddo.

Proteggere il pappagallo dal freddo: l’ambiente adatto

I pappagalli come si sa’ sono animali abituati al clima caldo, quindi è molto importante nei mesi invernali, cambiare l’ambiente domestico del pappagallo per proteggerlo dal freddo.

E’ molto importante proteggere l’uccello dalle intemperie, soprattutto se il pappagallo vive all’aperto, in quanto sono una vera e propria minaccia per la salute dell’animale.

Per quanto riguarda il pappagallo che vive in casa, è necessario che la sua gabbia non si trovi nelle vicinanze di finestre. Un aiuto per mantenere la temperatura stabile potrebbe darlo il riscaldamento, è consigliabile impostare il termostato sui 24°C.

E’ molto importante però, che l’ambiente non risulti troppo secco in quanto il pappagallo potrebbe riscontrare malattie respiratorie.

Pappagallo in inverno: L’importanza dell’igiene

pappagallo in gabbia
La cura del pappagallo in inverno: dal luogo all’alimentazione (foto Pixabay)

E’ molto importane, quando fa freddo non trascurare l’igiene del pappagallo, che in natura è molto pulito. Se la gabbia e gli accessori di questi uccelli non vengono tenuti bene puliti, possono essere invasi da parassiti che possono colpire facilmente il pappagallo.

Per questo motivo la prima cosa da fare è rimuovere il cibo del giorno prima e gli escrementi lasciati dall’animale, in quanto i residui favoriscono la proliferazione delle patologie batteriche.

Dopo di che è opportuno disinfettare la gabbia e gli accessori del pappagallo due volte a settimane per eliminare eventuali batteri. Infine è molto importante controllare ogni settimana zampe, piume e becco del pappagallo.

Cura del pappagallo in inverno: l’alimentazione

Nei mesi freddi è opportuno che la dieta del pappagallo sia più calorica, ricca di grassi, proteine e carboidrati. E’ possibile aumentare nell’alimentazione del pappagallo l’assunzione di noci, arachidi e castagne, stando attenti a non esagerare per non provocare danni al fegato del volatile.

Infine molto importante è anche l’idratazione del pappagallo soprattutto se vive in casa al caldo, è necessario offrire all’uccello acqua pulita e fresca tutti i giorni.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti:

M.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI