Home Non solo Cani e Gatti Polli e volatili Gallina Moroseta: caratteristiche, allevamento e alimentazione

Gallina Moroseta: caratteristiche, allevamento e alimentazione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:45
CONDIVIDI

La gallina Moroseta, una specie davvero particolare, molto diversa dalle altre, una gallina ornamentale. Ecco quali sono le sue caratteristiche e come si può allevare.

gallina Moroseta
Gallina Moroseta: caratteristiche, allevamento e alimentazione (foto Pixabay)

Tra le tante galline che si possono allevare, troviamo la gallina Moroseta. La sua provenienza non è ancora certa, c’è chi dice che sia originaria dell’Asia e chi invece sostiene che provenga dall’Africa.

L’unica certezza è che questa specie di gallina è arrivata in Europa intorno al 1850, e le prime testimonianze scritte sono state offerte da Marco Polo che la vide in Cina per la prima volta. Scopriamo insieme le caratteristiche di questa gallina e come può essere allevata in casa.

Gallina Moroseta: caratteristiche

gallina Moroseta
caratteristiche (foto iStock)

La caratteristica principale della gallina Moroseta è la sua pelle nera e il suo piumaggio composto da penne prive di uncini che rendono le sue piume quasi come se fosse un pelo setoso, per questo viene chiamata Moroseta.

Un’altra caratteristica di questa specie di gallina è la composizione delle sue zampe, infatti tutte le galline hanno 4 dita, mentre la Moroseta ne possiede 5. Le colorazioni più diffuse di questa specie di gallina, sono:

  • Rosso
  • Bianco
  • Nero
  • Blu
  • Fulvo

Di queste galline se ne possono trovare di diverse dimensioni, esistono le nane che possono raggiungere gli 0,6 – 0,7 kg e quelle grandi che possono raggiungere gli 1,1 – 2,3 kg.

Allevamento e alimentazione

moroseta
allevamento e alimentazione (foto iStock)

La gallina Moroseta, viene allevata spesso per il suo carattere dolce e tranquillo ed essendo una gallina ornamentale non ha bisogno di grandi spazi, infatti può essere allevata anche in casa.

Questa specie di gallina è ottima per la cova, infatti viene impiegata da alcuni allevatori anche per la cova delle uova di altre razze di galline.

Per quanto riguarda l’alimentazione è uguale a quella delle altre galline, composta cioè da pastoni misti di farine mangimi industriali e granaglie.

Nell’alimentazione dei pulcini Moroseta è consigliata un’integrazione di vitamina B, per mantenere il piumaggio sempre setoso e folto, importante proprio per la bellezza di questa gallina ornamentale.

Potrebbero interessarti anche i seguenti argomenti:

M.D.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI