Home Non solo Cani e Gatti Il porcellino d’india è malato? I 10 segnali che non puoi trascurare

Il porcellino d’india è malato? I 10 segnali che non puoi trascurare

CONDIVIDI

Per sapere se un porcellino d’India è malato bisogna osservare attentamente comportamenti e segnali. Ecco come riconoscere un malessere e intervenire prontamente

porcellino d'india malato
Come capire se il porcellino d’India è malato (Foto fonte Pixabay)

Prendersi cura di un porcellino d’India richiede impegno soprattutto a livello medico. L’animale infatti può apparire in perfetto stato di salute e, nel giro di qualche ora, ammalarsi gravemente. Osserva il tuo roditore giornalmente al fine di prevenire l’eventuale insorgenza di malattie. Ma come fare a capire se il porcellino d’india sta male o è malato?

Dal cibo al peso: le 10 cose che devi sapere

porcellino d'india malato
Porcellino d’india (Fonte foto Pixabay)

Il porcellino d’India ha una vita media di circa 5-7 anni, ma deve essere alimentato in maniera equilibrata e deve essere curato quotidianamente. Cogliere tempestivamente i segni di eventuali malattie e non ritardare le cure veterinarie quando sono necessarie è fondamentale per la vita stessa del roditore. Se hai il sospetto che il porcellino d’india stia male non tentennare e non aspettare. Vai subito dal medico veterinario che saprà riconoscere lo stato di malessere e agire prontamente.

Vediamo quali sono i comportamenti e segnali da non sottovalutare per capire se il porcellino d’India sta male.

1 – Attività fisica

Hai imparato a conoscere il tuo porcellino d’india, le sue abitudini e il linguaggio del suo corpo quindi saprai (e devi!) individuare i cambiamenti nella sua attività fisica. Se noti che si sta comportando in maniera diversa dal solito devi rivolgerti al veterinario. Qualche esempio? È sempre stato vivace e d’un tratto si mostra pauroso e ansioso, non mangia i suoi cibi preferiti, cambia postura o andatura.

2 – La prevenzione

Devi prevenire il più possibile l’insorgere di malattie. Fai seguire al tuo piccolo roditore una dieta appropriata e costante, deve avere a disposizione sempre molta acqua fresca e tieni la gabbia pulita.

3 – Presenza di tumori

Tra il 16 e il 33% di tutti i porcellini d’India che superano i 5 anni di età si sviluppa una forma di tumore. Palpa regolarmente e delicatamente il corpo dell’animale alla ricerca di escrescenze o neoformazioni e se ne trovi qualcuna contatta il medico.

4 – Le abitudini alimentari

Il porcellino d’India in buona salute mangia continuamente. Assicurati anche che beva acqua come al solito. Se constati cambiamenti nelle sue abitudini alimentari, noti che mangia poco o non ha mangiato nulla per 15-20 ore consecutive corri dal veterinario.

5 – Le variazioni di peso

porcellino d'india malato
La salute del porcellino d’India

Devi pesare il porcellino d’India almeno una volta a settimana e tieni presente quanto segue:

  • una fluttuazione di più o meno 30 g in una settimana non è preoccupante;
  • l’aumento o il calo di 60 g deve metterti in allarme quindi presta attenzione ad altri segnali o comportamenti sospetti e/o inusuali;
  • se perde o acquista 90 g in 7 giorni contatta subito il veterinario;
  • se il cambiamento è dai 110 g in su corri immediatamente dal veterinario.

6 – Irritazione e perdita di pelo

Controlla giornalmente il tuo porcellino d’India per cercare cambiamenti nel pelo e nella pelle. Non devono esserci screpolature, infiammazioni, pelle scorticata, pelle arrossata o chiazze di alopecia. Contatta il veterinario se noti una insolita perdita di pelo o un’irritazione.

7 – Le infezioni a orecchie e occhi

Cerca nelle orecchie se c’è pus o altre secrezioni. Inoltre fai attenzione se il porcellino d’India ti sembra sordo, se perde l’equilibrio, se cammina storto, in circolo o rotola.

Anche gli occhi sono un organo delicato in questi piccoli roditori. Nota ogni cambiamento di colore e di aspetto degli occhi; potrebbe soffrire di congiuntivite (arrossamento, infiammazione su palpebre e nella zona attorno agli occhi, lacrimazione o secrezione dagli occhi).

8 – Controllo dei denti

I denti del porcellino d’India crescono continuamente e quindi devono essere “accorciati” con l’aiuto della crusca che mangia il roditore. Se vedi che comincia a mangiare poco, ha eccessiva salivazione o noti tracce di sangue dalla bocca potrebbe avere una malocclusione. Questa è causata da fattori genetici oppure da una dieta inappropriata.

9 – La polmonite

Dovuta a un’infezione batterica è la principale causa di morte dei porcellini d’India quindi la diagnosi tempestiva è determinante per aumentare le probabilità di sopravvivenza e guarigione. Come capire se il porcellino d’India ha la polmonite? Guarda se ha secrezioni liquide nasali, se starnutisce, se respira con difficoltà, se ha febbre, perde peso, non mangia, se ti sembra depresso, se ha gli occhi infiammati, opachi, incrostati e infossati, se dorme troppo.

10 – Le feci

I porcellini d’India sani sono costanti nell’espulsione degli escrementi. Devi allarmarti se urina o defeca con minore frequenza del solito o se, al contrario, ha un’eccessiva minzione o la diarrea. Controlla scrupolosamente le feci del tuo amico pelosetto; la presenza di tracce di sangue è un segnale di presenza di malattie.

Potrebbe interessarti anche >>>  Porcellino d’India come animale da compagnia

S.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI