Home Non solo Cani e Gatti Come proteggere la gabbia del criceto dal freddo: i consigli utili

Come proteggere la gabbia del criceto dal freddo: i consigli utili

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:46
CONDIVIDI

Questi piccoli roditori soffrono molto gli sbalzi di temperatura e i climi particolarmente rigidi e afosi. Ecco come proteggere la gabbia del criceto dal freddo durante l’inverno per non fargli correre rischi per la sua salute.

Come proteggere la gabbia del criceto dal freddo
Come proteggere la gabbia del criceto dal freddo (Foto fonte iStock)

I criceti negli ultimi anni hanno “invaso” le case delle famiglie diventando uno degli animali domestici più comuni soprattutto in presenza di bambini. Si tratta di animali semplici da gestire che non hanno grandi pretese; sono però tanto dolci quanto delicati. Devono essere nutriti nel modo corretto e bisogna stare molto attenti alla temperatura ambientale al fine di evitare inutili rischi per la loro salute. Vediamo, in quest’articolo, come proteggere la gabbia del criceto dal freddo quando le temperature diventano più rigide.

Ecco cosa fare per proteggere la gabbia del criceto dal freddo

Come proteggere la gabbia del criceto dal freddo
Il criceto e il freddo (Foto fonte Pixabay)

Se hai preso un criceto in adozione devi sapere che potrebbe soffrire il freddo, risentire di temperature particolari o sbalzi termici poiché ha sempre vissuto in cattività. Dovrai innanzitutto scegliere una gabbia per criceto delle giuste dimensioni quindi non troppo piccola e che consenta all’animale di muoversi liberamente.

Ecco alcune indicazioni utili per proteggere la gabbia del criceto dalle basse temperature:

  • posiziona la “casa” del criceto in una stanza che non sia troppo calda e umida, evita quindi di posizionare la gabbietta in bagno o in cucina;
  • evita anche la stanza da letto visto che il criceto sonnecchia durante il giorno e diventa vigile e attivo nelle ore serali e notturne quindi potrebbe disturbare il tuo sonno e quello di chi dorme con te;
  • il luogo ideale è il posto della casa dove non ci sono correnti d’aria o sbalzi di temperatura e quest’ultima si aggira sui 15-20° C;
  • attenzione ai rumori; i luoghi rumorosi innervosiscono il criceto che non è amante del chiasso;
  • metti, se puoi, a disposizione dei criceto del terreno al fine di offrirgli un ambiente che si avvicini il più possibile a quello naturale. La possibilità di scavare dei tunnel nel terreno non rappresenta solo un passatempo per il tuo criceto, ma anche un rimedio al freddo;
  • potrai inoltre costruite un nido dove l’animale possa rifugiarsi, ti basta un po’ di lana o un vecchio maglione tagliato;
  • non mettere la gabbia in prossimità di fonti di calore (camino, termosifone, stufetta) potrebbero innalzare troppo la temperatura creando notevoli problemi di salute.

 

Potrebbe interessarti anche >>>

S.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI