Home Non solo Cani e Gatti Le stranezze sugli animali, fatti curiosi, intriganti e poco conosciuti

Le stranezze sugli animali, fatti curiosi, intriganti e poco conosciuti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:02
CONDIVIDI

Le stranezze sugli animali, fatti davvero molto particolari e intriganti da attrarre la curiosità dell’uomo. Vediamo di cosa si tratta.

Stranezze sugli animali
Stranezze sugli animali.(Foto AdobeStock)

Gli animali a volte sanno essere davvero molto particolari al limite della stranezza, in alcune occasioni per il loro aspetto, in altre per le loro caratteristiche e qualche volta per i loro modi di fare, ma in questo caso più che tutto questo si tratta di vere e proprio stranezze sugli animali.

Peculiarità e fatti strani tuttavia poco conosciuti dalla maggior parte delle persone. In ogni caso si tratta di diversità se così vogliamo chiamarle che attirano sicuramente la curiosità di grandi e piccini.

Stranezze sugli animali

stranezze degli animali
Cose strane dagli animali.(Foto AdobeStock)

Quelle che per noi sono stranezze sugli animali, senza nessun dubbio nel regno animale è la normalità delle cose. La stranezza sta nel fatto che non ne siamo ancora a conoscenza o che comunque si tratta di informazioni poco diffuse.

Tuttavia se consideriamo il fatto che tante altre cose di cui già siamo a conoscenza, perché più popolari, ci sembrano la normalità, come ad esempio sapere che un ghepardo corre veloce come una motocicletta o che un pipistrello usa suoni ad alta frequenza per orientarsi e catturare le prede, possiamo dedurre che una volta imparato le stranezze sugli animali che non conoscevamo, potremmo considerarle meno strane.

La menopausa dell’orca

orca
L’orca è l’unica specie esistente riconosciuta nel genere Orcinus. L’orca (Orcinus orca), nota anche come balena killer.(Foto AdobeStock)

Non solo l’orca ma anche il globicefalo di Gray sono due mammiferi noti per vivere il periodo della menopausa. La femmina di orca si riproduce fino ai trenta o ai quarant’anni (l’età media raggiunta dai maschi), dopodiché smette di essere fertile ma in ogni caso la sua durata di vita può arrivare anche a novanta anni.

Il genere delle iene

iena
È possibile trovare la iena in Africa centrale e orientale, parti del Mediterraneo, Golfo del Bengala, Asia minore, Russia, India, Turchia e parte del Medio Oriente.(Foto Pixabay)

Le iene hanno una caratteristica che rende difficile distinguere il genere, infatti nella femmina è presente un clitoride molto lungo, apparentemente simile ad un organo genitale maschile e ciò rende complicata la distinzione di genere.

A causa di questa conformazione fisica, anche nell’accoppiamento la iena femmina ha un ruolo dominante. La curiosa caratteristica potrebbe essere la conseguenza della sproporzionata presenza di ormoni maschili, gli stessi che danno una grande vitalità e aggressività ai piccoli della specie, che nascono già con i denti e capaci di battersi.

L’immortalità della medusa

Medusa pettine
Medusa Pettine (Foto AdobeStock)

La medusa immortale (turritopsisdohrnii) misura fino a 2,7 mm di lunghezza e 3,2 mm di diametro. La sua caratteristica che può regredire completamente ad uno stato di immaturità sessuale, dopo aver raggiunto la piena maturità sessuale e teoricamente può continuare a ripetere all’infinito questo processo senza morire, ma non si esclude che possa essere comunque preda di altri animali.

Nonostante si suppone abbia avuto origine nell’Oceano Pacifico, si è diffuso successivamente in tutto il mondo e infatti presente anche nel mar Mediterraneo occidentale, nel Golfo di Napoli e nell’Adriatico.

Lo strano modo di respirare della tartaruga

tartaruga di acqua
Creare un perfetto habitat per la nostra tartaruga d’acqua. (Foto Pixabay)

Nonostante le tartarughe siano dotati di sani polmoni e anche di una bocca, in alcune specie, una buona parte, preferiscono respirare dal posteriore. Ciò accada a causa della presenza del carapace, abbastanza ingombrante e pesante. Tartarughe, come quelle dell’America del Nord la testuggine palustre dipinta e anche quella dell’Australia detta Fitzroy River, sono conosciute per la loro abilità di respirare dal posteriore.

Potrebbe interessarti anche:I motivi per non adottare una tartaruga di terra o di acqua

Il koala ha impronte digitali

koala
Koala nel test della guida spirituale(Foto Adobe Stock)

Il koala è un animaletto davvero molto grazioso simile ad un orsacchiotto, ma non così docile. Ha una caratteristica simile invece all’uomo ossia la presenza di impronte digitali molto probabilmente dovute alla convergenza evolutiva, in quanto per questo animale era fondamentale trovare un modo per afferrarsi bene alla corteccia dei eucalipti.

Il cavalluccio marino maschio partorisce

Un cavalluccio marino
Il cavalluccio marino ha il compito di portare a termine quella che viene chiamata gravidanza maschile (Foto Unsplash)

Il cavalluccio marino maschio è l’unico animale di sesso maschile che partorisce. Durante la fase di corteggiamento nel suo ventre si forma una tasca, che gli servirà per far in modo che la femmina ne deponga le uova all’interno una volta fecondate.

Le uova resteranno all’interno della tasta per un periodo che va da 2 a 8 settimane, ma la cosa più stravagante e inusuale è che sarà il maschio a partorire i piccoli cavallucci marini. Il parto avviene circa una settimana dopo: con una serie di contrazioni ritmiche e violente il pesce espelle da 20 a 1000 ippocampi in miniatura, lunghi circa 7 millimetri.

Potrebbe interessarti anche:Un piccolo draghetto marino o un pesce? Vi presentiamo il dragone foglia

Il polpo ha tre cuori e 9 cervelli

polpo polipo evoluzione uomo
Evoluzione del polpo o polipo, perché è in grado di concorrere con l’uomo (Foto public Domain Pictures)

Il polpo possiede nove cervelli, quello principale si trova nella testa, e tutte e otto i tentacoli hanno i propri neuroni, ed è per questo che possono funzionare in totale autonomia.

Ad ogni modo ha solo 500 milioni di neuroni, 1/20 della quantità di neuroni presenti nel cervello umano. Inoltre possiede tre cuori, due per pompare il sangue venoso nelle branchie e uno per la circolazione nel resto degli organi. Un’altra curiosità sul polpo è che durante la fase in cui nuota il suo cuore smette di battere.

Potrebbe interessarti anche:Polpo dumbo: un animale marino che sembra uscito da un cartone animato

Il bradipo a tre dita si copre di alghe

Bradipo credenze sugli animali
Bradipo (Foto Facebook)

Spesso è facile notare che nei bradipi adulti sono evidenti delle macchie verdi che possono coprire anche l’intero corpo, si tratta di alghe regolarmente abitate anche da animali come coleotteri e farfalle notturne. Queste alghe sono dovute all’ambiente umido in cui vivono ma almeno servono per mimetizzarsi nell’ambiente e difendersi dai vari predatori.

Potrebbe interessarti anche:Il bradipo: dove vive, cosa mangia, caratteristiche e curiosità

Raffaella Lauretta