Home Cani Adottare un Basset Fauve de Bretagne: i motivi per farlo e come...

Adottare un Basset Fauve de Bretagne: i motivi per farlo e come essere il suo padrone ideale

Indeciso se adottare un Basset Fauve de Bretagne oppure no? Tutti i lati positivi e negativi di averne uno in casa, e cosa fare per essere il suo padrone ideale.

Adottare un Basset Fauve de Bretagne
(Foto AdobeStock)

Perché adottare un Basset Fauve de Bretagne? I motivi sono di certo diversi ma è giusto chiederselo prima di accoglierne uno in casa. Come per tutti i cani ci sono tanti lati positivi ma anche qualche piccolo problema che avere un esemplare del genere comporta. Vediamo quali sono inoltre i requisiti per essere il suo padrone ideale e garantirgli una vita sana e felice.

Basset Fauve de Bretagne: carattere

La sua appartenenza al gruppo 6 della FCI, quello dei cani da caccia, non può che darci qualche valido indizio sul suo temperamento: si tratta di un esemplare molto attivo e dinamico. La sua costante voglia di correre e giocare deve assolutamente essere espressa ogni giorno e tutte le volte che gli è possibile.

Malattie più comuni del Basset Fauve de Bretagne
(Foto AdobeStock)

Questa grande voglia di muoversi è supportata da un carattere vispo e vivace, stimolato spesso anche dalla presenza di piccoli umani, i migliori compagni di gioco per lui! Questa sua indole da cacciatore però potrebbe creargli non pochi problemi di convivenza con altri suoi simili.

Tuttavia si tratta di una razza docile e tranquilla, che ama stare in compagnia del suo padrone ed è disposto anche ad adattarsi alle strette dimensioni di un appartamento, a patto che lo si lasci libero di correre all’aperto ogni volta che ce ne è la possibilità.

Adottare un Basset Fauve de Bretagne: 5 motivi per farlo

Stai cercando dei buoni motivi per adottare un cane di questa razza? Ce ne sono diversi e di certo tutti vi convinceranno che è questo il cane giusto per voi.

Dolce e protettivo

Un cane perfetto sia come cane da compagnia sia come baby-sitter per i piccoli umani di casa. Infatti, a dispetto delle sue contenute dimensioni, dimostra di essere un animale molto protettivo nei confronti del suo padrone e di tutta la sua famiglia: merito del suo carattere dolce e socievole.

Sensibile ed ubbidiente

Oltre a dimostrare affetto nei confronti dei vari componenti della famiglia, il Basset Fauve de Bretagne è anche abbastanza obbediente e ricettivo verso il padrone che gli impartisce degli ordini. Si tratta di un esemplare che ama infatti compiacere il suo umano tutte le volte che può.

E’ un cacciatore

Provate a portarlo all’aria aperta: vedrete che non si lascerà sfuggire l’occasione di correre e andare a caccia delle sue prede. E’ proprio nel suo DNA il fatto di scorrazzare libero e felice, godersi gli spazi verdi ampi, magari in compagnia di qualche suo simile o del suo umano preferito.

Un amico perfetto con tutti (o quasi)

Se avete già un altro cane in casa o siete intenzionati a prenderne un altro, non sarà difficile trovare il suo compagno di giochi tra le razze compatibili col Basset Fauve de Bretagne. Pare che non abbia problemi a condividere umani e spazi con altri suoi simili, a patto che abbia avuto modo di conoscerli fin da cucciolo e tempo per socializzare con loro.

E’ pulito

Ciò non significa che non si sporchi, anzi! Essendo un animale molto attivo, un gran cacciatore, di certo non si farà alcun problema a tuffarsi in fango, piante e cespugli pur di afferrare la preda. Tuttavia è molto attento alla sua toelettatura e alla cura del suo pelo: ma un bagno, ogni volta che si sporcherà, sarà assolutamente necessario!

Potrebbe interessarti anche: Le migliori razze di cani per vivere in un appartamento: quali adottare

Adottare un Basset Fauve de Bretagne: i 3 ‘contro’ principali

In effetti ci sono anche dei lati del suo carattere negativi, nel senso che potrebbero non essere perfettamente compatibili con il nostro stile di vita: vediamoli tutti.

Razze compatibili col Basset Fauve de Bretagne
(Foto AdobeStock)

Non è amico dei gatti

Se con umani e cani si dimostrerà socievole ed affabile, non si può dire lo stesso del suo rapporto coi felini domestici. Probabilmente non si tratta di personalità contrastanti, bensì di ‘dimensioni’: essendo solitamente più piccoli, i gatti possono facilmente essere scambiati per prede da cacciare. Immaginate quanto serena potrebbe essere la loro convivenza!

Scatenato e distruttivo

Il suo temperamento vivace, alle volte, è davvero incontrollabile e la sua furia potrebbe facilmente abbattersi su tutta la casa. Eppure c’è un modo per evitarlo: bisogna lasciarlo libero di muoversi, sgranchire le zampe e non segregarlo dentro casa. Non è un cane che cerca la lite o aggressivo, ma non deve mai sentirsi in trappola.

Ubbidiente ma indipendente

Ci vorrà tempo e pazienza, ma col tempo impareremo ad addestrarlo. Tuttavia il nostro amico a quattro zampe tende ad avere una personalità molto sicura di sé ed indipendente. Quindi non pensate che sia così scontato farvi ascoltare: ci vorrà una mano ferma!

Potrebbe interessarti anche: Cani sportivi: le 10 razze di cani che amano lo sport

Se vuoi sapere com’è il padrone ideale del Basset Fauve de Bretagne, clicca su Successivo: