Home Cani Adottare un Bedlington Terrier: pro e contro e come essere il suo...

Adottare un Bedlington Terrier: pro e contro e come essere il suo padrone ideale

Vuoi adottare un Bedlington Terrier ma non sai quali sono i pro e contro di averne uno in casa? Scoprili tutti e anche come essere il suo padrone ideale.

Adottare un Bedlington Terrier
(Foto AdobeStock)

Allegro e vivace come un cane ma dall’aspetto di una docile pecorella: così si presenta questa razza ai nostri occhi, ma possiamo davvero dire di sapere tutto sul suo conto? I pro e contro di adottare un Bedlington Terrier e come essere il suo padrone ideale. Infatti non si tratta di un cane come tutti gli altri, poiché ha particolari esigenze: vediamo dunque come soddisfare le sue aspettative per una convivenza perfetta.

Un Bedlington Terrier in casa: 5 motivi per adottarne uno

Scopriamo subito quali sono i lati positivi dell’accogliere nella nostra famiglia un cane così speciale e ‘diverso’ dagli altri come il Bedlington Terrier. Sì, stiamo parlando proprio di quella razza di taglia media, con la testa a forma di pera e gli occhi scuri, col caratteristico ciuffo in testa e ai lati delle orecchie: ecco perché dovreste averne uno!

Cura del pelo del Bedlington Terrier
(Foto AdobeStock)

Si fa guardare

Volete che la gente si giri quando vi vede passeggiare? Allora è il cane perfetto per chi non vuole passare inosservato. E’ talmente particolare nel suo aspetto che la gente potrà fermarvi per chiedervi come mai portate al guinzaglio una pecora!

Perfetto cacciatore

Non fidatevi di quell’aria da agnellino! Il Bedlington Terrier ha una personalità da predatore e una inclinazione innata per la caccia (in particolare quella del coniglio). Se dunque cercate un cane che vi accompagni nelle avventure nel bosco, sarà quello giusto!

Sa stare in casa

Si adatta benissimo alla vita da appartamento, anche se non sprecherà di certo l’occasione di una corsetta all’aria aperta, appena ne avrà l’opportunità. Il fatto che però ormai non sia tanto utilizzato come cane da caccia, ha notevolmente ridimensionato l’esigenza di attività fisica.

Si adatta alla solitudine

Se è abituato fin da cucciolo a stare da solo, non vi saranno problemi: al vostro ritorno non troverete la casa distrutta poiché questo cane si adatta perfettamente alla solitudine. Ciò non vuol dire che non apprezzi la compagnia, soprattutto se gli proporrete di giocare insieme.

E’ un cane da guardia

Sebbene dal suo aspetto non si direbbe, il Bedlington Terrier sa svolgere perfettamente il suo ruolo di cane da guardia. E i malintenzionati dovranno stare molto attenti: potrebbero non essere intimoriti dalla sua corporatura, ma il suo abbaiare potrebbe allertare tutto il vicinato.

Potrebbe interessarti anche: Razze cani a pelo riccio: l’elenco dei più irresistibili pelosetti con i boccoli

Adottare un Bedlington Terrier: i 3 contro di questa scelta

Vediamo ora perché accogliere un esemplare di questa razza potrebbe non essere una buona idea: magari è questione di aspettare il momento giusto per farlo.

Cura del pelo del Bedlington Terrier
(Foto AdobeStock)

Non adatto ai bambini e gatti

Sebbene abbia sempre voglia di giocare, i piccoli umani non sono sempre la compagnia più giusta per lui: questo cane infatti non ama i movimenti troppo bruschi, tipici dei bambini. Allo stesso modo trovare una tra le razze compatibili col Bedlington Terrier non sarà difficile, ma il suo istinto predatorio potrebbe accendersi quando vede un felino!

Tende a scappare

Proprio perché ha la caccia nel suo DNA potrebbe avere la tendenza a scappare spesso e ad allontanarsi da casa per agguantare una preda. Infatti molti padroni consigliano non solo di tenerlo sempre d’occhio quando sta all’aperto, ma anche di recintare giardini e spazi per evitare di rincorrerlo ovunque.

Non è adatto ai principianti

Si tratta di un cane indipendente, che sa badare da solo a sé stesso, e che in certi casi può mostrarsi un po’ testardo: tutti motivi che lo rendono inadatto a un padrone inesperto o con un polso ‘debole’. Non facciamoci ingannare dal suo aspetto da agnellino: non lo è assolutamente!

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione del Bedlington Terrier: cosa mangia, dosi e rischi di una dieta sbagliata

Se vuoi scoprire qual è il padrone ideale per un Bedlington Terrier, clicca su Successivo: