Home Cani Alimentazione Cani Alimentazione del Groenlandese: dosi, alimenti e frequenza pasti

Alimentazione del Groenlandese: dosi, alimenti e frequenza pasti

Alimentazione del Groenlandese, tutte le informazioni necessarie per offrire una dieta sana e nutriente a razza canina originaria dell’Asia.

groenlandese
(Foto AdobeStock)

Prima di portare a casa un cucciolo o un esemplare adulto di Groenlandese, vi siete chiesti cosa dovrete dargli da mangiare, cosa invece non dargli e quanti pasti al giorno?

Può sembrare un discorso strano, ma i cani non mangiano tutti le stesse cose e soprattutto non nelle stesse quantità.

Per tale motivo, quando si adotta un cane di una razza specifica è bene prendere le dovute informazioni.

Vediamo quindi, qual è l’alimentazione del Groenlandese, quali sono i nutrienti necessari, ogni quanto somministrargli i pasti e cosa evitare di offrirgli.

Alimentazione del Groenlandese

Per evitare di somministrare troppo o troppo poco cibo al vostro cane di razza Groenlandese, sarà buona cosa leggere questo articolo sull’alimentazione del Groenlandese.

groenlandese
(Foto AdobeStock)

L’argomento “alimentazione del Groenlandese” include anche conoscenza della frequenza pasti, i nutrienti che non devono mai mancare e cosa evitare di offrire al cane per non danneggiare il suo organismo.

Per comprendere tutto ciò, è fondamentale e giusto conoscere la razza e le sue caratteristiche.

Il Groenlandese è un cane di origine antichissima, si tratta di una razza canina nordica di tipo spitz, originario dell’Asia.

Il Groenlandese è un cane di taglia media, con un’altezza al garrese di 60 centimetri e un peso di circa 32 kg.

È dotato di una struttura corporea possente e robusta che gli consente di sopportare duri sforzi anche a condizioni estreme.

Ha mantenuto, quindi, il suo aspetto originario maestoso di quando veniva utilizzato per trainare slitte e per cacciare foche e orsi polari.

Come cane da caccia e da traino, non possono mancargli energia e tenacia, come infatti, la sua specialità è correre e muoversi.

Proprio per queste sue caratteristiche ha bisogno di fare molto movimento e se non ha qualcosa da fare diventa depresso.

Ecco perché, la dieta del Groenlandese deve essere molto più calorica, ricca di proteine e grassi animali, rispetto ad altre razze che vivono in casa.

È bene, però, calcolare la quantità di cibo in modo individuale, poiché il Groenlandese, come abbiam ben capito, può esser spesso impegnato in attività molto faticose.

Ciò che possiamo consigliare è di regolarvi in base alle calorie che brucia, chiedendo il parere del veterinario.

Un consiglio, che invece è valido per tutti, riguarda la frequenza dei pasti.

Almeno 2 pasti al giorno, ovvero un’unica razione suddivisa in due volte per i cani adulti, mentre per i cuccioli anche 4 volte razione al giorno.

Potrebbe interessarti anche: Malattie del Groenlandese: patologie comuni nella razza

Cosa dare da mangiare al Groenlandese

Una dieta che consiste in un’alimentazione corretta e bilanciata per il vostro cane di razza Groenlandese, è fondamentale per potergli garantire tutto l’apporto nutrizionale di cui necessita per la crescita.

A prescindere che preferiate una dieta di tipo casalinga basata sul modello BARF o un prodotto industriale venduto nei negozi specializzati, essa deve contenere, sempre e comunque, tutti i nutrienti indispensabili.

Tali nutrienti sono composti da: le proteine, i grassi, i carboidrati, i minerali e le vitamine per cani.

Trattandosi di un cane da lavoro, le proteine e i grassi animali (carni bianche e rosse, anche crude) sono fondamentali.

A queste, come dicevamo, occorrerà aggiungere verdure (preferibilmente a crudo) che contengono le vitamine, l’acqua e i sali minerali, e infine i cereali (come pane e pasta, ma anche pane duro) che apportano energia al cane.

Potrebbe interessarti anche: Il cane può mangiare cibi fritti? Consigli per la salute di Fido

Cosa non dare: alimenti tossici per cani

Non tutti gli alimenti, purtroppo, possono essere somministrati al vostro Groenlandese.

Come infatti, esistono alcuni cibi che sono tossici per il suo organismo.

In particolare, occorre evitare di condividere alcuni bocconcini che possono sembravi innocui, ma che invece possono causare danni anche piuttosto gravi al vostro amico a quattro zampe.

Di seguito possiamo fornivi un elenco di cibi che il cane deve assolutamente evitare di mangiare.

Ecco l’elenco dei principali alimenti tossici per il cane:

  • tè;
  • edulcoranti;
  • cipolla;
  • cioccolato;
  • caffè;
  • bibite contenenti caffeina;
  • avocado.
  • alcol;
  • aglio.

Questi alcuni degli alimenti più pericolosi per il cane, è bene quindi fare attenzione ed evitare di offrirli al vostro Groenlandese.