Il cane può mangiare la marmellata: cosa è importante sapere per fido

Foto dell'autore

By Ilaria Grimaldi

Alimentazione Cani

Il cane può mangiare la marmellata o si tratta di un cibo dannoso per lui? Vediamo, insieme, se ci sono più benefici o rischi per la salute di fido.

Il cane può mangiare la marmellata
(Foto Unsplash)

L’amico fido è sempre incuriosito da ciò che facciamo. Seguendoci in ogni attività, il cane domestico si abitua presto al nostro modo di vivere e fa di tutto per conoscere a fondo la vita umana. Una delle cose che più incuriosisce bau è il cibo e lui vorrebbe mangiare tutto ciò che è presente sul tavolo. Ad esempio, il cane può mangiare la marmellata? Scopriamolo qui.

Il cane può mangiare la marmellata?

Si tratta di un alimento presente in tutte le case, prodotto gustoso immancabile in molte colazioni del nostro bel Paese. Quando fido la vede sul tavolo non riesce a resistere. Ma è adatta a lui o no? Approfondiamo nell’articolo.

La marmellata per il cane
(Foto Pixabay)

Non è facile contenere l’entusiasmo dell’amico a quattro zampe, in particolare quando si avvicina il momento della pappa.

Quando si tratta di mangiare, fido è in prima fila pronto per assaporare tutte le prelibatezze che si cucinano durante i pasti.

Ma l’alimentazione del cane è qualcosa di troppo importante per abbassare la guardia e abituarlo ad alimenti non adatti a lui.

Esistono dei cibi per noi umani, che sono pericolosi e tossici per la salute e l’organismo dell’animale.

Non tutti i cibi che consumiamo per sopravvivere, infatti, possono essere offerti all’amico peloso, in quanto ha difficoltà a digerirli e possono verificarsi seri disturbi.

Alimenti dolci: sì o no

Uno dei cibi che può stuzzicare bau è la marmellata di frutta, utilizzata per colazioni e merende. Ma il cane può mangiare la marmellata o si rischia di danneggiare la sua salute delicata?

Purtroppo per fido, qualsiasi alimento dolce, contenente zucchero può causare non pochi problemi al suo organismo.

Tra gli alimenti da non fornire mai al cane c’è anche la marmellata, proprio perché una piccola quantità di essa può provocare danni (non immediati ma nel tempo) come problemi ai denti, formazione di tartaro, infiammazione alle gengive.

Oltre a questi problemi, a lungo andare si può andare incontro a conseguenze molto gravi, quali pancreatite nel cane, diabete e obesità del cane.

Se bau ingerisse accidentalmente la marmellata, forse non avrà effetti negativi immediati ma gli farà male comunque e, nel corso dei giorni, potrebbero presentarsi i problemi di cui sopra.

Potrebbe interessarti anche: Il cane può mangiare la granita? Tutto ciò che c’è da sapere

Fido e gli alimenti dolci: quali sono

Nonostante la voglia di fido di gustare determinati cibi, quelli dolci sono assolutamente vietati nella sua alimentazione quotidiana. Oltre alla marmellata, quali sono i possibili alimenti rischiosi per lui? Vediamoli qui di seguito.

Gli alimenti adatti a bau
(Foto Pexels)

Come abbiamo detto, l’alimentazione del cane non può includere qualsiasi cibo, in particolare quelli ricchi di zucchero e altre sostanze dannose per lui, tipiche della nostra tavola.

Ogni padrone deve informarsi bene sulle caratteristiche del proprio peloso, assicurandosi che non abbia intolleranze o allergie alimentari. Oltre a ciò, è bene nutrirlo con gli alimenti adatti alla sua natura.

Fido non può ingerire dolci, perché non sono di facile di digestione ma, soprattutto, stimolano la produzione di insulina, provocando le reazioni gravi di cui abbiamo parlato sopra.

Tra i cibi zuccherini (insieme alla marmellata) che è meglio evitare e non considerarli neanche come premi, ci sono ovviamente:

  • Cioccolato, fondente o al latte, pericoloso perché tossico per cuore e sistema nervoso. Se dovesse ingerirlo, dobbiamo contattate il veterinario immediatamente.
  • Dolci da lievitazione, in quanto ingerire l’impasto in cottura può provocare un’intossicazione acuta in bau. Anche in questo caso, occorre chiamare il veterinario.
  • Dolci con dolcificanti, come lo xilitolo, tossico e fatale per l’animale, sostanza che va assolutamente evitata.

Questi particolari alimenti dolci sono troppo dannosi per il peloso, perché in grado di provocare infiammazioni e squilibri intestinali, oltre che gravissime patologie.

Per assicurare una giusta alimentazione al cane, si consiglia di consultarsi con il proprio veterinario, in modo tale da garantirgli equilibrio e gusto a tavola con noi.

Gestione cookie