Home Cani Alimentazione Cani Il cane può mangiare l’orzo? Pro e contro di questo cereale per...

Il cane può mangiare l’orzo? Pro e contro di questo cereale per Fido

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:57
CONDIVIDI

Il cane può mangiare l’orzo? Scopriamo se questo cereale fa male a Fido, valutando i rischi e benefici legati al suo consumo.

Il cane può mangiare l'orzo? (Foto Adobe Stock)
(Foto Adobe Stock)

Fido è un animale onnivoro, e questo ci aiuta a variare in maniera più che sufficiente la sua alimentazione. Anche se il cane può mangiare diverse categorie di alimenti, è sempre bene informarsi se ciò che vogliamo dargli sia indicato o meno per la sua salute. Ad esempio, il cane può mangiare l’orzo? Ecco tutto quello che c’è da sapere su questo cereale.

Variare l’alimentazione di Fido

Ricette veggy per il cane
 (Foto Unsplash)

La dieta del cane deve essere basata principalmente sulla carne; tuttavia, come noto ai più, Fido è un animale onnivoro; per questo motivo si deve (e si può) variare l’alimentazione del cane. Ma quali altri alimenti può mangiare oltre la carne?

Ebbene, la scelta è varia e ricca: pesce, frutta, verdura e cereali. Tuttavia occorre fare bene attenzione a ciò che mettiamo nella ciotola di Fido: se è vero che può mangiare la frutta, è altrettanto vero che vi sono dei frutti velenosi per i cani.

Stesso discorso va applicato anche alle altre categorie di alimenti, e dunque anche ai cereali: il cane può mangiare l’orzo?

Il cane può mangiare l’orzo?

cane puo mangiare i cereali
(Foto iStock)

Niente paura, l’orzo non rientra nella lista degli alimenti che possono nuocere a Fido; dunque non corre alcun pericolo di avvelenamento mangiandolo. Ma questo non vuol dire che sia un cibo che possa essere inserito in pianta stabile nell’alimentazione ideale di un cane.

L’orzo, come tutti i cereali, può costituire una valida integrazione alla dieta di Fido, che tuttavia deve trarre l’apporto nutrizionale di cui ha bisogno principalmente dalla carne. Insomma, il cane può mangiare cereali, ma solo occasionalmente; un consumo sistematico favorirebbe l’insorgenza dell’obesità canina.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione del cane in autunno: cosa cambiare con i primi freddi

Alcuni consigli utili

obesità cane
(Foto iStock)

Chiarito che l’orzo non può far parte stabilmente della dieta del cane, ecco una serie di consigli utili da tenere in mente:

  • Variare l’alimentazione: come detto, l’orzo può costituire, se dato al cane di tanto in tanto, una valida alternativa per variare la sua alimentazione;
  • Moderazione: il cane può mangiare l’orzo in quantità modeste. Per questo lo spuntino è il momento ideale per far assaggiare a Fido il cereale;
  • Integrazione del pasto principale: non solo lo spuntino: l’orzo può essere usato anche per completare il pasto principale. L’ideale è servirlo, in piccole quantità, come contorno della pietanza di carne principale;
  • Meglio cotto che crudo: evitiamo di servire l’orzo crudo; il cane potrebbe avere problemi di digestione;
  • La prima volta: se Fido assaggia l’orzo per la prima volta, meglio procedere con prudenza; potrebbe essere allergico all’alimento. Somministriamo una quantità esigua del cereale e osserviamo la sua reazione;
  • In caso di problemi: come detto, l’orzo non è velenoso per il cane. Tuttavia, laddove Fido ingerisca una quantità eccessiva del cereale e presenti di sintomi di malore, è necessario rivolgerci al nostro veterinario di fiducia. Nel caso l’orzo faccia parte in maniera stabile della dieta del cane, è bene prenotare un consulto anche nel caso in cui l’animale non presenti alcun segno di malessere.

Potrebbe interessarti anche: Il cane può mangiare i popcorn? Cosa sapere su questo alimento

Antonio Scaramozza