Home Cani Alimentazione Cani Il cane può mangiare la rucola? Tutto quello che occorre sapere

Il cane può mangiare la rucola? Tutto quello che occorre sapere

Il cane può mangiare la rucola? Vediamo quali gli eventuali benefici o rischi che sono legati al consumo di questa verdura.

il cane può mangiare la rucola
(Foto AdobeStock)

Quotidianamente l’utilizzo di prodotti alimentari di qualità adeguati al fabbisogno giornaliero sono necessari alla salute e alla crescita di ogni essere umano compresi gatti e cani.

Uno stato di salute buono, forte e sano ha origine da ciò che mangiamo e in questo da ciò che somministriamo ai nostri amici a quattro zampe.

Molto spesso, non volendo ci capita di condividere con Fido degli alimenti che reputiamo ottimi per la nostra salute o magari solo perché di buon sapore.

Inconsapevoli in quel momento di commettere un errore e non un regalo al nostro animale, in quanto gli alimenti di cui noi stessi ci nutriamo, non sempre sono salutari per il nostro cane.

Purtroppo gli alimenti pericolosi se non addirittura tossici per il nostro cane sono molteplici ma ciò non toglie che ce ne sono tanti altri ottimi e nutrienti. Per poterci togliere ogni dubbio il parere del veterinario è fondamentale.

Il medico potrà suggerirci cosa e in quali quantità è possibile fornirlo al cane, in modo tale da non creare danni all’apparato gastrointestinale del nostro animale domestico.

In questo articolo andremo a scoprire se il cane può mangiare la rucola e quanta importanza può avere la verdura nella vita del cane.

La verdura al cane

cane mangia verdura
(Foto Adobe Stock)

Le verdure nell’alimentazione del cane sono un prodotto alimentare ritenuto idoneo e genuino, apportando un giusto contenuto di vitamine, sali minerali e fibre utili per la regolazione dell’attività intestinale.

Le verdure possono essere somministrate anche crude in modo tale che possano conservare, intatte le sostanze nutritive come le vitamine che tramite il processo di cottura verrebbero parzialmente distrutte.

Anche se si possono cuocere in poca acqua e frullarle nella stessa acqua di cottura in modo da conservare i sali minerali, in alternativa si possono cuocere a vapore.

Un altro consiglio potrebbe essere quello di tagliarle in piccoli pezzi, frullarle, grattugiarle o aggiungerle al pasto solito del cane, in modo che non possa scartarle.

Questo processo di renderle impercettibili è utile per favorire la digestione dell’animale. un altro modo per renderle appetitose è unirle insieme in una sorta di minestrone vegetale ipocalorico fornire all’animale tutte le vitamine e le fibre indispensabili al suo benessere.

Naturalmente non tutte le verdure sono idonee e perciò consentite nell’alimentazione del cane, quelle maggiormente screditate e perciò eliminate dal consumo quotidiano ma anche occasionale da parte dell’animale sono le seguenti:

  • aglio;
  • cipolla;
  • pomodori e la pianta di pomodoro;
  • melanzane;
  • patate in eccesso e altri tipi di tuberi.

Queste le principali verdure più tossiche per il cane, in quanto possono provocare nell’animale, problemi intestinali e intossicarsi se dovesse ingerirne una quantità alquanto elevata.

Il cane può mangiare la rucola?

cane mangia rucola
(Foto AdobeStock)

Conosciuta anche come ruchetta, la rucola è una pianta commestibile dal sapore gradevole ed è ricca di nutrienti essenziali come la vitamina A e il Calcio, ragion per cui è molto utilizzata nell’uso quotidiano dell’essere umano.

Per quanto riguarda invece il nostro amico a quattro zampe, il cane può mangiare la rucola, per gli stessi motivi dell’uomo, i benefici della rucola, i nutrienti essenziali, il contenuto di clorofilla, (una sostanza che ha la capacità di legarsi alle tossine del corpo del cane e di eliminarle) sono ottimi anche per Fido.

Inoltre contiene alti livelli di antiossidanti, vitamina C, acido folico, vitamina B e minerali come il magnesio, il potassio, la manganese, il fosforo, il ferro e il calcio.

La rucola è anche ricca di vitamina H e fa bene alle ossa e alla pelle e, inoltre, rientra tra gli alimenti utili per la vista del cane.

Tuttavia occorre sapere che questa verdure contiene i goitrogeni, che sono antinutrienti che inibiscono la funzione della tiroide interferendo con il metabolismo dello iodio, cosa che può comportare ipotiroidismo e aumento di volume della tiroide nel cane.

Ragion per cui anche se rientra negli alimenti che possiamo condividere con il nostro cane, è bene non esagerare con le dosi, in particolare se cruda.

Poiché come abbiamo precedentemente detto, la verdura cruda conserva in modo quasi totale le sue proprietà e perciò anche i goitrogeni, solo cuocendola potremmo somministrare una quantità maggiore al nostro cane.

Potrebbe interessarti anche: Il cane può mangiare la bietola? Cosa sapere su questo alimento

Rischi

Come abbiamo precisato nel paragrafo precedente il cane può mangiare la rucola, se non si eccede nelle dosi e soprattutto se viene cotta.

Per quanto riguarda i rischi che la rucola può apportare nell’organismo dell’animale, questi dipendono da eventuali patologie del cane.

Ad esempio se l’animale ha una mancanza di iodio, allora sarebbe meglio evitare la rucola e tutti gli altri cibi contenenti goitrogeni (broccoli, cavolo, cavoletti di Bruxelles, radicchio, senape indiana, cavolfiore, noccioline, fagioli di soia, tapioca, spinaci, cavolo riccio e patate dolci).

Raffaella Lauretta