Home Cani Alimentazione Cani Il cane può mangiare salame? Consigli per la salute di Fido

Il cane può mangiare salame? Consigli per la salute di Fido

Tutti abbiamo condiviso un pò di affettato con Fido. Ma il cane può mangiare il salame? Scopriamo se è dannoso per la sua salute.

cane può mangiare salame
(Foto Unsplash)

Vivere con un dolce animale domestico ci fa pensare che la “condivisione” sia necessaria, sotto tutti gli aspetti. Specialmente quando parliamo di cibo.

Condividere un pò del nostro pranzo con lui, o un pezzettino del semplice panino, ci fa sentire con meno sensi di colpa.

Ma siamo sicuri che tutto quel che mangiamo noi lo può mangiare anche il nostro cane tranquillamente? Siamo consapevoli del fatto che alcuni alimenti possono essere dannosi per il suo organismo?

Queste domande dobbiamo porcele sempre ed oggi scopriremo se questo cibo è adatto a Fido. Il cane può mangiare il salame?

Il cane può mangiare il salame?

Per capire se il nostro cane può mangiare il salame, dobbiamo scoprire cos’è questo alimento.

cane può mangiare salame
(Foto Pinterest)

Il salame è uno degli affettati più profumati che abbiamo. E’ composto da carne cruda (generalmente di suino, o mista a quella di bovino), grasso, sale e varie spezie, tra cui il pepe. Lasciato essiccare a lungo e al fresco è pronto per essere consumato sulle nostre tavole.

Vista la sua “composizione” adesso passiamo ad analizzare singolarmente i suoi “ingredienti”, così da capire se il salame è un ottimo alimento anche per Fido.

  • Carne cruda: per la preparazione del salame viene utilizzata la carne cruda lavorata. Questo ingrediente può essere altamente dannoso per Fido perché può contenere al suo interno un parassita conosciuto con il nome di trichinella. Questo parassita “vive” all’interno della carne cruda, e se ingerito dal nostro cane si insidia nel suo intestino, spostandosi successivamente nel sangue. Sono gravi i disturbi a cui il nostro amato cane può andare incontro, come nausea, diarrea, dolori muscolari e problemi al cuore, ma addirittura la morte. La trichinella può essere distrutta soltanto se la carne viene cotta, ed è per questo che la carne cruda è altamente sconsigliata nell’alimentazione di Fido.
  • Grasso: il salame contiene al suo interno all’incirca il 26% di grasso, una quantità molto elevata. Dunque se il nostro cane ingerisce dosi eccessive di salame non solo potrebbe diventare obeso (o peggiorare la situazione se è semplicemente un cane i sovrappeso) ma il grasso al suo interno potrebbe compromettere il cuore e ad accumularsi nel fegato, comportando la comparsa della steatosi epatica. Il fegato, visto l’eccessivo accumulo di grasso, perderà lentamente la sua funzionalità fino a degenerarsi. Infatti in questa condizione anche una semplice caduta o un movimento brusco di Fido potrebbero far rompere il fegato, e la morte per il nostro cane è inevitabile.
  • Sale: il salame per la sua conservazione richiede un’elevata quantità di sale al suo interno, indispensabile per evitare durante la lavorazione della carne e durante la stagionatura la comparsa di batteri. Il sale è un “ingrediente” molto dannoso per l’organismo di Fido, assunto in dosi eccessive aumenta la pressione del sangue (ipernatriemia), causando ipertensione, disidratazione, irrigidimento dei muscoli, tremori, e nei casi più gravi colpisce fegato e reni.

Potrebbe interessarti anche: Il cane può mangiare il sale: effetti del sodio e perché evitarlo

  • Pepe: Il salame viene aromatizzato con differenti spezie, a seconda di dove viene prodotto, ma generalmente la spezia che vince su tutte è sicuramente il pepe. Se il cane ingerisce questo alimento soffrirà sicuramente di bruciore di stomaco, problemi respiratori ed emorroidi, associati a nausea e vomito, questo perché il suo intestino non è in grado di digerirlo.

Visti gli ingredienti del così tanto amato e profumato salame e visto che tutti presi singolarmente sono dannosi per il nostro cane, immaginiamo tutti insieme cosa possono causare all’organismo del nostro amico a quattro zampe. Dunque, possiamo affermare che il cane non può mangiare il salame.

Potrebbe interessarti anche: Il cane può mangiare il fegato? Benefici e rischi a riguardo

I rischi del salame

Il cane non può mangiare il salame, e se ne sconsigliano anche le piccole quantità, una volta tanto, come premio o come snack.

cane sta male
(Foto Pinterest)

Perché questo? Perché l’assunzione prolungata nel tempo di salame, mista ad altri alimenti sconsigliati per la dieta di Fido, possono con il tempo non solo farlo diventare obeso ma anche provocare grave danni al suo organismo.

Le patologie più critiche alle quali il nostro cane può andare incontro sono:

  • arteriosclerosi (indurimento delle arterie muscolari, quali coronarie, e delle arterie elastiche, come i polmoni);
  • pancreatite (infiammazione del pancreas intaccando gli equilibri glicemici e digestivi);
  • insufficienza renale (colpisce i reni che perdono la loro funzionalità);
  • ipernatriemia (mancanza totale di acqua nel corpo);
  • ipertensione (la pressione arteriosa è molto alta).

Ma se malauguratamente, il nostro cane riesce a fare piazza pulita di qualche fetta di salame, sappiamo quali sono le conseguenze per la nostra disattenzione?

Sappiamo quali sono i sintomi che possono manifestarsi, così da poter agire tempestivamente? Questi sono i sintomi più comuni:

  • vomito;
  • diarrea;
  • dolore addominale;
  • sangue nelle feci;
  • disidratazione con aumento della seta;
  • problemi nella minzione;
  • problemi del tratto gastrointestinale.

Quindi se dovessimo accorgerci che il nostro cane ha anche solo uno dei sintomi sopraelencati, e notare che manca del salame in cucina, portiamolo immediatamente dal veterinario.

Anche solo una piccola fettina di salame può bastare per danneggiare l’organismo del nostro cane, quindi è fondamentale prestare attenzione e tenere il salame ben nascosto dalle “grinfie” del nostro amico peloso.

Rossana Buccella