Home Cani Il cane di Io sono Leggenda: 25 curiosità, trama e scheda del...

Il cane di Io sono Leggenda: 25 curiosità, trama e scheda del film

CONDIVIDI

Campione d’incassi a livello mondiale, è la trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo di Richard Matheson. Ecco cosa c’è da sapere anche sul pastore tedesco, cane di Io sono leggenda.

Io sono Leggenda
Il cane di Io sono Leggenda: pastore tedesco femmina di nome Abbty (foto Getty Images)

Sapevi che la Warner Bros. acquistò i diritti cinematografici del romanzo “Io sono leggenda” di Matheson nel 1995 con l’intenzione di mettere alla regia Ridley Scott e assegnare il ruolo di protagonista ad Arnold Schwarzenegger? L’idea non si concretizzò per motivi di budget troppo alto e infatti per la realizzazione del film, visti i costi di produzione, sono stati coinvolti diversi sponsor come Ford, Apple e Barilla. Ed ancora, sai che Will Smith, dopo la fine delle riprese, avrebbe voluto adottare il cane pastore tedesco Abby protagonista della pellicola?

Io sono Leggenda: tutto quello che devi sapere

Io sono Leggenda
Io sono Leggenda: Will smith (Foto Getty Images)

Francis Lawrence alla macchina da presa, Will Smith attore protagonista e il cane Abby; sono questi tre degli ingredienti che hanno reso la pellicola tratta dal romanzo di Matheson campione d’incassi in tutto il mondo. Se hai già visto il film o ti accingi a farlo scopri 25 curiosità e aneddoti sulla storia della pellicola e dei protagonisti di Io sono Leggenda.

Data di uscita: 14 dicembre 2007

Genere: fantascienza, azione, thriller, drammatico, orrore

Regia: Francis Lawrence

Attori: Will Smith (Robert Neville), Salli Richardson (Zoe Neville), Willow Smith (Marley Neville), Alice Braga (Anna), Dash Mihok (maschio infetto), Charlie Tahan (Ethan), Emma Thompson (dott.ssa Alice Krippin).

Paese: Stati Uniti d’America

Durata: 1 ora e 40 minuti

Distribuzione: Warner Bros. Pictures

Sceneggiatura: Akiva Goldsman, Mark Protosevich

Fotografia: Andrew Lesnie

Montaggio: Wayne Wahrman

Musiche: James Newton Howard

Produzione: Warner Bros. Pictures, Village Roadshow Pictures, Weed Road Pictures, Overbrook Entertainment, Heyday Films, Original Film

Effetti speciali: Patrick Tatopoulos

Scenografia: Naomi Shohan

Costumi: Michael Kaplan

Soggetto: film tratto dall’omonimo romanzo di Richard Matheson

Doppiatori italiani: Sandro Acerbo (Robert Neville), Francesca Fiorentini (Zoe Neville), Sara Labidi (Marley Neville), Chiara Gioncardi (Anna), Roberta Greganti (dott.ssa Alice Krippin).

Animali protagonisti: Abby, femmina di pastore tedesco.

Trama in pillole: è il 2012 e la dottoressa Alice Krippin annuncia ufficialmente che è stata trovata la cura per il cancro. Il virus utilizzato per combattere i tumori però subisce una mutazione e genera una spaventosa epidemia infettando umani e animali che o muoiono in brevissimo tempo o si trasformano in esseri simili ai vampiri capaci di reggere i raggi ultravioletti. I pochissimi individui che risultano immuni vengono cacciati o uccisi dai mutanti. Robert Neville, interpretato da un brillante Will Smith, è un ottimo virologo, unico sopravvissuto all’epidemia, che si aggira in una New York ormai spettrale. L’uomo ha perso la moglie e la figlia e si barrica in casa, dove ha costruito un laboratorio, alla ricerca di una cura. In quest’avventura gli rimane fedele Abby, pastore tedesco, che sarà infettato dopo giorni e Robert sarà chiamato a una scelta difficile pur di non far soffrire il cane. Il virologo, devastato e disperato, decide di farla finita ma a fargli cambiare idea arrivano una donna e il suo bambino. Il finale di Io sono Leggenda è tutto da gustare.

Nomination e Premi:

Candidature

Golden Trailer Awards – Miglior Spot TV thriller (per “One”) e Miglior Spot TV originale (per “Quarentine”)

Image Awards – Miglior attore in un film d’azione (Will Smith) e Miglior film d’azione

MTV Movie Awards – MTV Movie Award al miglior film

Motion Picture Sound Editors – Golden Reel Award per i migliori effetti sonori

National Movie Awards – Miglior film d’azione/avventura e Miglior performance maschile (Will Smith)

Satellite Awards – Miglior sonoro

Saturn Award – Saturn Award per il miglior film di fantascienza

Young Artist Awards – Miglior performance di una giovane attrice di dieci anni (Willow Smith)

Vinti

Golden Trailer Awards – Miglior horror e Miglior sonoro

MTV Movie Awards – MTV Movie Award alla migliore performance maschile (Will Smith)

Saturn Award – Saturn Award per il miglior attore (Will Smith)

Teen Choice Awards – Miglior attore horror/thriller (Will Smith) e Miglior film horror/thriller

World Soundtrack Award – Compositore dell’anno (James Newton Howard)

Le curiosità sulla pellicola con Abby e Smith

Io sono leggenda: Abby e Will (Fonte Getty Images)
  1. Il film ha incassato 21.020.300 dollari in Italia e 585.349.010 dollari in tutto il mondo;
  2. ha incassato 77.211.321 dollari nel solo weekend di apertura in 3.606 cinema statunitensi, con una media di 21.412 dollari per sala, piazzandosi in testa alla classifica degli incassi del weekend 14-16 dicembre 2007;
  3. nella pellicola è presente un cameo dell’attrice inglese Emma Thompson nel ruolo della dottoressa Alice Krippin che all’inizio del film viene intervistata in TV a proposito del vaccino nella cura del cancro tramutatosi poi nel devastante virus;
  4. le riprese del film sono iniziate ufficialmente il 23 settembre 2006 e sono terminate il 31 marzo 2007;
  5. le riprese si sono svolte per la maggior parte a New York e dintorni mentre alcune scene sono state girate nel New Jersey;
  6. il romanzo è ambientato in una piccola cittadina e a New York;
  7. il budget per la realizzazione del film è stato di circa 150.000.000 dollari;
  8. l’altissimo budget è stato anche supportato da molti sponsor. Nel film, infatti, possiamo vedere veicoli Ford, diversi prodotti tecnologici della Apple, un barattolo di salsa di pomodoro in cui si vede il marchio della Barilla e, in una sciena, si vede anche la copertina del Time Magazine dedicata al dottor Neville;
  9. la Warner Bros, produttrice del film, fa parte del gruppo editoriale della rivista citata;
  10. la Warner Bros. acquistò i diritti cinematografici del romanzo di Matheson nel 1995 con l’intenzione di mettere alla regia Ridley Scott e assegnare il ruolo di protagonista ad Arnold Schwarzenegger, ma l’idea non si concretizzò per motivi di budget troppo alto;
  11. la piccola attrice che interpreta il ruolo della figlia di Will Smith, Marley Neville, è davvero la figlia dell’attore, Willow (che ha doppiato l’ippopotamo Gloria insieme a sua madre Jada Pinkett Smith in Madagascar 2);
  12. i quadri presenti in casa del Dottor Neville sono stati prestati dal MoMA (Museum of Modern Art) di New York;
  13. mentre Robert (Will Smith) lava il cane Abby si mette a canticchiare canzone “Three little birds” di Bob Marley. Lo stesso Smith ha doppiato la voce al pesce Oscar e quindi canta in “Shark Tale”. Il cantautore giamaicano ha ispirato anche il nome del cane protagonista del libro e del film Io & Marley;
  14. durante le riprese Will Smith si è legato talmente tanto alla cagna Abby con cui ha recitato sul set tanto da volerla adottare. Il padrone e trainer del cane però ha rifiutato l’offerta dell’attore;
  15. alla regia, la prima scelta della produzione, era Guillermo del Toro che decise di rifiutare l’offerta per girare “Hellboy II: The Golden Army” (2008);
  16. il regista statunitense Francis Lawrence è noto al grande pubblico per altri film come “Constantine”, “Come l’acqua per gli elefanti”, “Hunger Games: La ragazza di fuoco” e “Red Sparrow”;
  17. per il ruolo del protagonista furono valutati Tom Cruise, Michael Douglas, Mel Gibson, Nicolas Cage e Daniel Day-Lewis;
  18. durante una conferenza stampa per l’uscita del film in Giappone, Will Smith rivelò involontariamente il finale della pellicola ad alcuni giornalisti presenti. I produttori e il direttore della Warner Bros, per porre rimedio allo svarione, obbligarono i report a mantenere il segreto;
  19. nel 2011 era prevista l’uscita di un prequel dal titolo “I Am Legend: Awakening”, ma il regista Francis Lawrence confermò che il progetto era definitivamente tramontato. Ambientata tra New york e Washington, il prequel avrebbe narrato la storia antecedente all’espansione della pandemia;
  20. nel febbraio 2012 fu ufficializzata la notizia di un accordo tra la Warner Bros, la Overbrook Entertainment di Will Smith e lo sceneggiatore Akiva Goldsman per un secondo capitolo del film. Anche questo progetto però è saltato;
  21. questo è il terzo film basato sul libro di Richard Matheson. Il primo fu “L’ultimo uomo della Terra” dei registi Sidney Salkow e Ubaldo Ragona e il secondo fu “Occhi bianchi sul pianeta Terra” di Boris Sagal;
  22. nel film vengono inseriti dei sopravvissuti, ma nel romanzo originale Robert Neville è davvero l’ultimo uomo sulla Terra;
  23. nel film gli infetti sono creature animalesche e violente, mentre nel romanzo sono narrati infetti sviluppati socialmente;
  24. dopo pochi mesi dall’uscita cinematografica, sul web ha iniziato a circolare una versione alternativa e radicalmente diversa del finale. Questa è stata introdotta nella versione home video;
  25. il finale del film è molto diverso rispetto a quello del libro. In quest’ultimo il titolo “Io sono leggenda” significa che il protagonista Neville è diventato una creatura leggendaria tra i vampiri poiché è lui il diverso in un mondo in cui ormai la condizione di normalità è quella di vampiro.


Potrebbe interessarti anche >>>

S.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI