Home Cani Cani e pioggia: tutti i segreti per non rinunciare alla passeggiata

Cani e pioggia: tutti i segreti per non rinunciare alla passeggiata

CONDIVIDI

Bastano pochi piccoli accorgimenti per portare fuori il tuo cane anche sotto la pioggia

Cane a passeggio sotto la pioggia

L’inverno è ormai arrivato da un pezzo. Addio passeggiate all’aria aperta? Assolutamente no. Le fredde giornate invernali e soprattutto i temporali no devono costringere il cane a rimanere chiuso in casa per chissà quanti giorni. E’ buona norma far respirare aria pulita e fresca al nostro cane, consentirgli di fare i propri bisogni all’aria aperta e cercare di non modificare troppo le sue abitudini. E’ ovvio che la pioggia renda il tutto più problematico per noi e per il nostro cane. Ecco una serie di piccoli trucchetti per non incappare in malanni e raffreddori.

Innanzitutto la prima cosa da fare è restare calmi: la pioggia non piace al cane, ma neppure al suo padrone, specialmente quando si è costretti ad uscire. Se siamo nervosi o agitati il primo ad accorgersi di questo stato di ansia è proprio il nostro amico a quattro zampe. Cerchiamo di assumere un atteggiamento normale e tranquillo: se il cane avvertisse la nostra agitazione sarebbe meno stimolato ad uscire. La pioggia di solito infatti non piace ai cani: l’idea di camminare sotto l’acqua e bagnarsi le zampette non deve essere piacevole. Per non parlare di tutto ciò che ‘accompagna’ le piogge durante i temporali: lampi, fulmini e soprattutto tuoni. Se al nostro cane non piacciono i botti di fine anno, è facile intuire che questi forti rumori che provengono dal cielo non siano affatto di suo gradimento. Dunque sarà bene armarsi di autocontrollo e adottare qualche piccolo trucchetto.

La vera arma a disposizione dei nostri amici a quattro zampe è in realtà proprio il loro pelo: sarà buona norma garantirgli una corretta alimentazione affinché lo strato pilifero non perda la sua lucentezza e quella patina che protegge il corpo.

LEGGI ANCHE: Proteggere il cane dal freddo: consigli utili

Cane sotto la pioggia: ecco come fare per evitare malanni

Tra accessori simpatici e divertenti ve ne sono alcuni che possono essere davvero una salvezza, soprattutto quando piove. Molto utili sono gli impermeabili per cani che si trovano spesso nelle vetrine dei negozi di articoli per animali. E’ sempre meglio preferire quelli di buona qualità in quanto garantiscono calore all’interno dell’indumento e completa impermeabilità all’esterno. Alcuni prevedono addirittura una protezione per la testa: ve lo immaginate il musetto del vostro cane che spunta fuori dal cappuccio? Troppo carino! E per le zampe? Nessun problema: in commercio ci sono anche simpatici stivaletti di gomma che eviteranno al nostro amico di passeggiare sulle strade bagnate. Se il nostro cane sembra insofferente a questo tipo di accessori e preferisce restare libero di potersi muovere, bisognerà rinunciarci. La sola cosa da fare sarà, al ritorno a casa, provvedere ad asciugarlo per bene, soprattutto in zone delicate come zampe e pancia. In molti credono che l’uso del phon garantisca un’asciugatura completa e soprattutto più veloce. Ma c’è un problema: l’aria calda dell’apparecchio rischia di seccare eccessivamente i cuscinetti sotto le zampe. Inoltre, se restano bagnati troppo a lungo, si corre il rischio di far proliferare funghi ed infezioni. Sempre meglio affidarsi all’asciugamano per eliminare accuratamente ogni traccia di bagnato. Ogni qualvolta il nostro cane si bagna emana un odore non del tutto gradevole: lavarlo continuamente non è la soluzione. Si rischia di danneggiare lo strato pilifero, di cui abbiamo già accennato, e renderlo più secco. La disidratazione della superficie può condurre a screpolature e ferite. Senza contare il fatto che si potrebbe andare incontro a raffreddori e in casi peggiori a polmonite.

Se il nostro cane non è assolutamente in vena di passeggiate piovose si potrebbe tentare di convincerlo ad uscire con alcuni ‘premi’: una crocchetta che gli piace molto, uno snack gustoso potrebbero convincerlo. Insomma prendetelo per la gola!

Sembra superfluo specificare che far rimanere il cane all’esterno di casa sotto la pioggia è altamente dannoso per la sua salute: anche lui ha pieno diritto ad un posto asciutto e al caldo.

Ti potrebbe interessare anche: Cane salvato dal suo stesso pelo: non era mai stato tosato

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News. Se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI.

F.C.