Home Cani Razze di cani più allevate in Italia: gli esemplari più richiesti

Razze di cani più allevate in Italia: gli esemplari più richiesti

Razze di cani più allevate in Italia, esemplari straordinari che sono l’orgoglio dei nostri allevamenti. Vediamo quali le caratteristiche di questi animali.

razze di cani più allevate in Italia
(Foto AdobeStock)

Oggigiorno sono sempre più frequenti gli animali domestici nelle case degli italiani, maggiormente i cani risultano essere ancor i preferiti.

A prescindere se meticci o di una razza in particolare, i cani vanno per la maggiore. Tuttavia ci sono razze di cani più allevate in Italia rispetto ad altre.

Questo perché la richiesta di alcune di esse è superiore rispetto alle altre. Un po’ per caratteristiche fisiche, un po’ per quelle caratteriali alcuni esemplari sono maggiormente richiesti e di conseguenza più allevati.

Razze di cani più allevate in Italia

In effetti, ci sono razze di cani più allevate in Italia e che generalmente, coincidono anche con il maggior numero di allevamenti.

razze di cani allevate in Italia
(Foto AdobeStock)

Ecco l’elenco delle razze di cani più allevate in Italia:

  • Setter Inglese;
  • Pastore Tedesco;
  • Labrador Retriever;
  • Chihuahua;
  • Golden Retriever;
  • Segugio Maremmano;
  • Jack Russell Terrier.

Setter inglese

Le origini del Setter inglese hanno inizio nel 1800, quando Edward Laverack dopo una serie di incroci, riuscì ad ottenere le caratteristiche desiderate e a far nascere il Setter inglese.

setter inglese
(Foto AdobeStock)

Il Setter inglese è cane di taglia media dal corpo magro ma muscoloso e allo stesso momento agile. Un cane elegante tra i più belli nella categoria dei cani da ferma.

Dotato di pelo setoso, lucido e sottile e un sottopelo molto abbondante, in particolare durante la stagione fredda. Ha gli occhi marroni o nocciola, di forma ovale, il tartufo nero.

Le orecchie sono pendenti e la coda è fatta di frange. Di questa razza esistono 3 differenti varietà: il lemon belton (con macchie color arancio e marroni);il blue belton (con macchie nere);il liver belton: con macchie marroni.

Caratterialmente è ubbidiente e disponibile, adatto alle famiglie con bambini, ama essere coccolato da suo padrone.

È molto ben predisposto all’addestramento oltre ad essere anche un buon cane da caccia con un olfatto molto sviluppato.

Pastore Tedesco

Il Pastore Tedesco è un cane di origine tedesca, fu un certo Von Stephaniz, alla fine del XIX secolo a selezionare con metodi molto esigenti questa razza.

pastore tedesco
(Foto AdobeStock)

Il cane che conosciamo oggi è il risultato di un incrocio avvenuto in Germania alla fine dell’ottocento frutto di una inflessibile selezione da parte degli allevatori.

Solo alla fine del XX secolo, questo cane ha registrato un successo straordinario come cane, da guardia, da difesa, di servizio e da pastore.

Il Pastore Tedesco è un cane di taglia media, dall’aspetto fiero, austero e possente. Dotato di un corpo longilineo e massiccio il cui peso oscilla tra i 30 ai 45 kg.

Gli occhi di colore rigorosamente scuri, sono di media grandezza, a mandorla, leggermente obliqui e non sporgenti. Il pelo può essere di due varietà: a pelo lungo e pelo corto.

I colori possono essere: nero con focature rosso-brune, brune, gialle fino al grigio chiaro. Nero e grigio unicolore, con sfumature grigie più scure.

Il Pastore Tedesco oggi è il cane da guardia per antonomasia ma in molti lo considerano un’eccellente cane da compagnia che si farebbe uccidere per la sua famiglia umana.

È estremamente fedele e nonostante l’apparenza è dolcissimo, possiede delle qualità eccellenti per le quali è da tutti stimato

Labrador Retriever

Il Labrador originariamente chiamato cane di St. John o cane di Terranova minore. Poi all’inizio del 1800 fu importato in Inghilterra da alcuni aristocratici sportivi inglesi.

curiosità sul labrador
(Foto AdobeStock)

I pescatori inglesi di Terranova usavano il cane di St John per recuperare i pesci caduti in mare dalle reti e anche per posizionare le linee di pesca in acqua.

Il Labrador è un cane di taglia media, con un corpo muscoloso, forte e compatto, il cui peso oscilla tra i 31 e i 42 kg. La caratteristica di questo cane è il pelo che si presenta corto, fitto e non ondulato.

Inoltre possiede il doppio manto: quello interno è morbido e impermeabile, quello esterno è più duro e aiuta a mantenere l’impermeabilità.

Di questa razza esistono tre varietà di colori, ovvero: bianco, crema e cioccolato. Il Labrador è caratterialmente tranquillo, docile, facile da addestrare.

Adora i bambini e ama condividere il tempo con altri cani della stessa razza ma anche differente.

È considerato il cane da compagnia perfetto, capace di adattarsi a tutte le situazioni e agli stili di vita.

Potrebbe interessarti anche: Razze di cani più vendute al mondo: origini e caratteristiche

Chihuahua

Il Chihuahua prende il nome da una piccolissima provincia messicana ed è stato, con molta probabilità, importato in America dai Cinesi.

Il cane alza il sopracciglio
(Foto Pixabay)

Altri credono che la razza possa discendere da cani spagnoli non prima del XVI secolo. È la razza di cane più antica e piccola del mondo ed è una delle 12 razze più allevate.

Il Chihuahua ossiede un corpo robusto e compatto, nonostante sia minuto. Ha un peso che varia tra 1,5 kg e 3 kg e un’altezza compresa tra i 16 e 22 cm.

Dotato di una testa a forma di mela, gli occhi grandi ben distanziati e sporgenti e di colore scuro. Le orecchie sono grandi, alzate e con la punta arrotondata.

Il pelo può essere corto o lungo ed al tatto risulta morbido e sottile. I colori che possono essere fulvo chiaro, sabbia, marrone, argento e blu acciaio con o senza pezzature.

Caratterialmente, nonostante la stazza, si tratta di un cane coraggioso, indipendente e poco socievole con gli estranei e con altri cani.

Ha la tendenza ad abbaiare come un po’ tutti quelli di piccola taglia. Il Chihuahua si adatta molto bene alla vita domestica e lega molto con il suo padrone.

Potrebbe interessarti anche: Razze di cani più vendute in Italia: esemplari straordinari

Golden Retriever

Il Golden Retriever ha le sue radici in Scozia, quando nella metà del XVIII secolo i primi retriever furono incrociati con i migliori esemplari del Water Spaniel, dando origine al cane conosciuto oggi come Golden Retriever.

golden retriever
(Foto AdobeStock)

Il Golden è un cane di taglia grande dalla corporatura robusta, portamento elegante, una sua caratteristica è il pelo idrorepellente di colore crema o dorato.

Possiede un corpo ben dotato e abbastanza massiccio, il cui peso oscilla sui 25-31,5 kg. Si tratta di un cane a pelo lungo e può essere dei seguenti colori: dorato, ambrato o crema nelle loro varie sfumature.

Il Golden è un cane disciplinato, equilibrato, obbediente, fedele, amorevole e intelligentissimo.

Adatto alle famiglie con bambini, viene spesso utilizzato anche per la pet therapy e come cane da salvataggio (su terra o in acqua) grazie alla sua ottima qualità olfattiva.

Ama vivere a contatto con i suoi proprietari e ricevere innumerevoli coccole. Necessita di stare all’aperto per correre e giocare ma non per rimanerci la notte.

Segugio Maremmano

Il Segugio maremmano come dice stesso il nome è originario della Maremma Toscana ed è una razza abbastanza giovane, come origine, rispetto alle altre.

Segugio Maremmano
(Foto AdobeStock)

Il Segugio maremmano è stato selezionato solo a partire dalla fine del 1800 e solo nel 2003 è stato riconosciuto ufficialmente dall’ENCI.

Si tratta di un cane di taglia media, con un’ottima muscolatura asciutta, proporzionato e scattante, ideale per la caccia, il cui peso oscilla tra i 13 e i 23 kg.

Dotato di una testa grande, orecchie di forma triangolare e occhi e tartufo nero.

Questa razza esiste nella versione sia a pelo raso e corto sia a pelo più lungo e ruvido, accettate nelle seguenti colorazioni: fulvo (di tutte le tonalità dal carico allo slavato), il nero-focato e il tigrato.

Caratterialmente questo cane è tenace e intelligente ed è molto legato alla famiglia. Ama trascorrere il suo tempo all’aperto avendo un’indole da cacciatore e non sembra spaventato da nulla.

Potrebbe interessarti anche: Razze di cani: la suddivisione in 10 gruppi FCI e come riconoscerle

Jack Russell Terrier

La razza prende il nome dal Reverendo John Russell, che allevò uno dei ceppi più fini di terrier per la caccia alla volpe in Inghilterra.

jack russell
(Foto Adobe Stock)

Il Jack Russell è un cane di piccola taglia dal corpo solido e muscoloso, il cui peso può arrivare a circa 8 kg.

La testa è larga e piatta, il tartufo di colore scuro, le orecchie morbide e pendenti, occhi a mandorla ed espressione vivace.

Dotato di un pelo più o meno liscio, dal colore bianco di base con delle macchie focate che possono essere di diverse sfumature di fulvo.

Caratterialmente il Jack Russell Terrier è molto vivace ed intelligente, coraggioso, sicuro di sé, fiero, socievole, affettuoso.

È un cane adatto a tutta la famiglia anche se nasce come cane da caccia. Si adatta alla vita di appartamento ma necessita di un giardino dove poter sfogare la sua energia.

Raffaella Lauretta