Home Cani Come insegnare al cane dove fare i propri bisogni

Come insegnare al cane dove fare i propri bisogni

CONDIVIDI

Come insegnare a un cane dove fare i bisogni? Questa è una delle prime domande che si pone chi adotta per la prima volta un cucciolo. Vediamo i consigli più utili per addestrare il tuo cane a fare i bisogni nel posto giusto.

Come educare il cane a fare i bisogni sul giornale

Quando un cane è ancora giovane, ha difficoltà a “controllarsi” e può capitare che faccia i propri bisogni in giro per casa: è possibile evitare queste “sorprese”? Come insegnare al tuo cane dove fare i bisogni?

Partiamo innanzitutto con dei consigli di base per addestrare il cane a fare i bisogni dove indicato:

1) Che sia un cucciolo o un cane adulto, porta il tuo cane a fare una visita dal veterinario per capire se fa la pipì in casa perchè ammalato, magari a causa di una cistite o un’infezione.

2) I cani sono animali abitudinari, quindi fissa degli orari stabili per i pasti del tuo cucciolo e potrai calcolare in via approssimativa quando farà i suoi bisogni.

3) Per lo stesso motivo, stabilisci un luogo ben preciso dove il tuo cane dovrà fare i propri bisogni, avendo cura che sia lontano dalle ciotole e dalla sua cuccia.

4) Quando il cane fa i bisogni dove non dovrebbe, pulisci immediatamente per cancellare gli odori: in caso contrario, Fido potrebbe associare quel posto al luogo dove fare la pipì.

5) Non rimproverare il tuo cucciolo se fa la pipì nel posto sbagliato: prima dei sei mesi di età non è in grado di controllare la vescica. Porta pazienza e concentrati per insegnargli dove liberarsi.

Come insegnare a un cane dove fare i bisogni: dal giornale alle passeggiate

cane sente paura
Come educare il cane a fare i bisogni sul giornale

Il primo passaggio consiste nell’insegnare al cucciolo a fare la pipì sul giornale. Come già accennato, bisogna fissare gli orari dei pasti del tuo cane e scegliere accuratamente il post dove posizionare il giornale per i bisogni, lontano da dove mangia o dorme.

Per il primo periodo, disponi sulla zona prescelta una superficie ampia di giornali, che andrai gradualmente a diminuire con il passare dei giorni. A parte i fogli di giornale, puoi utilizzare anche una lettiera o delle traversine specifiche per animali.

Di solito il cane tende a fare i bisogni sempre allo stesso orario. Per capire quando ha bisogno di liberarsi, osserva attentamente il tuo cane: se cammina rapidamente e nervosamente, formando dei cerchi e annusando il pavimento, vuol dire che ha bisogno di fare la pipì.

Quando vedi questi segnali o quando si avvicina l’orario dei bisogni, porta il cane nel posto che hai scelto e aspetta che faccia ciò che deve. Quando ha finito, usa il rinforzo positivo: fagli i complimenti, accarezzalo e dagli uno snack.
Quindi, cambia il giornale o la traversina lasciando un pezzetto bagnato di pipì: in questo modo, Fido riconoscerà l’odore e saprà che quello è il posto per i suoi bisogni.

Anche se il cane ha imparato a fare i bisogni sul giornale, nella lettiera o sulla traversina, non può fare assolutamente a meno di uscire per la passeggiata: gli animali hanno bisogno di stare all’aria aperta e di fare un po’ di esercizio fisico.

I giornali non sostituiscono la passeggiata, ma sono una buona soluzione temporanea finchè il cucciolo, raggiunti i sei mesi di età, avrà imparato a controllare la sua vescica. Per assicurarti che il cane impari a fare i suoi bisogni fuori casa, portalo regolarmente a passeggio mezz’ora dopo i pasti o dopo che ha bevuto dell’acqua e, anche in questo caso, usa il rinforzo positivo dopo che avrà fatto la pipì fuori.

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI