Home Cani Cuscino per il cane: come scegliere quello giusto per il nostro amico...

Cuscino per il cane: come scegliere quello giusto per il nostro amico a quattro zampe

Il cuscino per il cane è un accessorio sempre più diffuso sul mercato, pensato per conciliare il sonno di Fido: ecco come scegliere quello giusto.

Cuscino per il cane
(Foto Adobe Stock)

Il riposo, si sa, è molto importante. E vale anche per i nostri amici animali. Occorre dormire un numero di ore sufficiente ogni notte; ma è necessario altresì riposare in un giaciglio comodo ed accogliente. Proprio a tale scopo è pensato il cuscino per il cane: scopriamo quali sono i parametri da valutare nella fase di scelta dell’accessorio.

Gli accessori per gli animali domestici

Gli animali sono dei veri e propri membri della famiglia. Sono sempre più gli italiani che la pensano così.

Cuccia da interno per il cane
(Foto Adobe Stock)

D’altronde, negli ultimi anni, si è assistito ad un forte cambiamento culturale, che si è tradotto in una maggiore sensibilità verso la condizione dei nostri amici a quattro zampe.

Indubbiamente anche il mercato ne è stato coinvolto. Sono sempre di più, infatti, gli accessori per animali domestici: strumenti di ausilio che migliorano la qualità della vita dei nostri pelosetti e che ne rendono più semplice la gestione.

Spazzole, cucce (anche riscaldanti), cuscini, coperte, collari elisabettiani, trasportini, guinzagli; insomma, la lista di tali accessori è molto lunga, e tanti degli elementi che ne fanno parte solo assolutamente indispensabili.

Sempre più diffuso è il cuscino per il cane; un accessorio pensato appositamente per il riposo di Fido, e valida alternativa rispetto alla tradizionale cuccia da interno per il cane.

Potrebbe interessarti anche: Amaca per cani: come scegliere i migliori accessori per il riposo di Fido

Cuscino per il cane: come scegliere quello giusto

Pertanto, se avete deciso di acquistare un cuscino per il cane, è bene fare attenzione ad alcuni parametri da valutare in fase di scelta.

cane mette testa sul cuscino
(Foto Pixabay)

Prima di tutto, la taglia; si tratta di un fattore molto importante da considerare. D’altronde, a differenza del gatto, le differenze di taglia tra diverse razze di cane possono essere molto significative: si pensi al confronto tra i due estremi della specie, ovvero Alano e Chihuahua.

Inutile dire che il cuscino dovrà essere sufficientemente grande per consentire al cane di sdraiarsi comodamente nella posizione in cui è solito dormire. Di norma l’accessorio presenta un bordo rialzato, all’interno del quale Fido si acciambella per riposarsi.

Potrebbe interessarti anche: Quale shampoo scegliere per lavare il cucciolo di cane? Non tutti sono idonei

Il fattore “taglia” non varia solo in considerazione della razza, ma anche dell’età.

È consigliabile abituare il cane fin da cucciolo all’utilizzo del cuscino, in modo tale che associ in maniera più che naturale l’accessorio al momento del riposo: è chiaro, tuttavia, che si tratterà di un accessorio temporaneo, che dovrà essere sostituito, con uno della giusta misura, quando Fido diventerà adulto.

L’altro fattore da considerare è il materiale di produzione del cuscino. Ovviamente dovrà trattarsi di un tessuto atossico e sufficientemente morbido per conciliare il sonno dell’animale. Per fare un acquisto in piena sicurezza è sempre consigliabile rivolgersi a negozi specializzati.

Rammentiamo, infine, che il mercato offre anche cuscini termici per cani, per assicurare dei sogni comodi e caldi al nostro amico a quattro zampe.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

A. S.