Home Cani Museruola per cani: quali sono e come scegliere quella giusta

Museruola per cani: quali sono e come scegliere quella giusta

CONDIVIDI

Spesso i cani hanno l’obbligo di indossare la museruola, ma quale tipo è più adatto a lui? Ecco tutte le tipologie disponibili in commercio e come sceglierla.

Cane con museruola
Museruola al cane: come scegliere quella giusta?

Negli spazi pubblici o quando abbiamo un cane particolarmente aggressivo è il caso di avere sempre a portata di mano una museruola. Ma quanti tipi ne esistono in commercio e con quale criterio scegliere quella più giusta per le esigenze del nostro Fido? Ecco un rapido vademecum per capire le nostre alternative e come valutare quella adatta al nostro cane.

Ad ogni cane la sua museruola

I cani non sono tutti uguali e quindi anche la museruola deve essere diversa in base al cane che dovrà indossarla. Ma sta a noi l’arduo compito di scegliere quella che gli è più comoda e adatta al suo muso. Naturalmente un cane col muso schiacciato, come il Boxer, avrà bisogno di una tipologia differente rispetto a un alano. Molto dipende inoltre dall’atteggiamento del cane: nel caso di un animale aggressivo e mordace dovrà essere ben più resistente di quella che faremmo indossare a un cane piccolo e tranquillo. Quindi, invece di pensare all’estetica della museruola, preoccupiamoci che essa sia funzionale allo scopo che è quello di non mordere per arrecare danno ad altri animali o terzi.

Quando serve la museruola

Purtroppo si tratta di un accessorio necessario se si vogliono frequentare luoghi pubblici in città: insieme al guinzaglio, non dovranno mai mancare nel corredo di un cane che adottiamo. Il principio di base è sempre lo stesso: non arrecare danno o disturbo o pericolo a terzi nei luoghi dove possiamo incontrarli. Sia che si tratti di aree verdi pubbliche o di aree riservate, oppure in esercizi pubblici come bar  ristoranti dove il gestore decide autonomamente di non vietare l’ingresso ai cani, è il caso di portare sempre con sé la museruola. Questa rientra tra le principali norme civili per un cane che vive in città. I cani che secondo la Legge sono ‘potenzialmente pericolosi’ devono sempre uscire con la museruola: quindi è bene farli abituare.

Cosa dice la Legge

Sebbene il padrone spesso pensi che la museruola possa fare del male al proprio cane, il più delle volte essa diventa parte del muso del cane e lo stesso Fido non lo avverte più come un elemento estraneo. In ogni caso la Legge parla chiaro: dal 7 settembre 2013 è obbligatorio nei luoghi pubblici e per le passeggiate all’aperto avere con sé una ‘museruola rigida o morbida, da applicare al cane in caso di rischio per l’incolumità di persone o animali o su richiesta delle autorità competenti’. L’obbligo quindi non riguarda indossarla bensì averla a portata di mano nell’eventualità che servisse. Nel caso in cui non si rispettassero le norme vigenti si andrebbe incontro a una sanzione che parte dai 50 ai 300 euro.

LEGGI ANCHE: Cane aggressivo con altri cani e con estranei: cause e rimedi

Museruole: tutti i tipi in commercio

Scegliere la museruola più adatta al nostro cane non deve essere una questione di estetica, bensì di funzionalità e di comodità per il nostro cane. La paura più frequente nei padroni è che il cane possa avere dei problemi a respirare quando la indossa, quindi è bene valutare quella più giusta per stare sereni quando il nostro Fido è costretto a metterla.

In tela e in nylon

Museruola in tela
Esempio di museruola in tela

Ha una forma tubolare ed è di stoffa, ricopre tutta la parte inferiore del muso lasciando libero il naso. Si aggancia dietro le orecchie ma impedisce al cane di aprire bene la colpa per respirare. Dato che i cani ansimano per prendere aria e per abbassare la temperatura corporea, soprattutto in estate, è bene capire quanto possa essere dannosa. Il prezzo è relativamente contenuto, quindi anche se la stoffa è soggetta ad usura e potrebbe lacerarsi, conviene comprarne un’altra.

A cestello

Museruola al cane
Esempio di museruola a cestello

Sebbene antiestetica la sua struttura a gabbia in ferro o in plastica dura la rende particolarmente resistente. Il muso del cane è avvolto ma non lo stringe, così da consentirgli di respirare liberamente. Alcuni modelli hanno la parte davanti forata per fare uscire la lingua, altre invece sono tagliate dallo stesso padrone per permettere al cane di annusare meglio e assaggiare snack.

Modello Baskerville

La tipologia riprende quella a cestello ma ha le griglie più larghe, ma la sua particolarità è nella chiusura con laccio in stoffa dietro la testa. In questo modo il cane non riuscirà a toglierla facilmente, inoltre le sue bande di ferro più larghe gli consentiranno di assaggiare i cibi e annusare meglio ciò che ha intorno. Il suo nome deriva dalla prima casa produttrice del prodotto che ha messo sul mercato questo modello.

Modello Halti

Cane con museruola
Esempio di museruola Halti

Come la Baskerville anche questa prende il nome dalla casa produttrice. Non sono delle vere e proprie museruole, bensì delle strisce di stoffa che si annodano attorno al muso del cane e si legano dietro la sua testa: infatti somigliano molto alle redini dei cavalli. Ha diversi lati negativi perché, oltre a non impedire al cane di mordere, gli può provocare mal di collo, dolori cervicali, alla testa e alla schiena.

Museruole per cani a muso schiacciato

Museruola per cani
Esempio di museruola più adatta ai cani con muso schiacciato

I cani brachicefali, come Bulldog, Carlino e Boxer, hanno bisogno di museruole non troppo lunghe ma la cui gabbia ricopra il loro muso schiacciato. Naturalmente per queste razze di cani non sono consigliate quelle di stoffa che impedirebbero loro di respirare e ansimare. Quelle più adatte sono delle museruole a cestello in ferro o plastica dura ma meno lunghe.

Come scegliere la museruola giusta

Museruola: come sceglierla
Museruola per cani: come prendere le misure

Alcuni consigli utili che accompagnano il padrone nella scelta della museruola più adatta alla razza del nostro cane. Ecco quali sono le regole da seguire per scegliere quella più giusta.

  • Badiamo al tipo di muso
  • Prendere le misure del cane (la vignetta sopra potrebbe essere d’aiuto)
  • Abituare gradualmente il cane ad indossarla

Potrebbe interessarti anche: Comportamento animali: perché il cane diventa aggressivo al guinzaglio?

F.C.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI