Home Cani Carattere del pastore australiano: indole, addestramento, problemi comportamentali

Carattere del pastore australiano: indole, addestramento, problemi comportamentali

Ecco tutto quello che c’è da sapere sul carattere del Pastore australiano, prima di accogliere in casa un esemplare di questa razza: temperamento, consigli per l’addestramento e problemi del comportamento.

Pastore australiano carattere
(Foto Pixabay)

Vuoi adottare un Australian Sheperd ma non sai nulla sul suo carattere e sulle sue abitudini comportamentali? Ebbene, ti sorprenderà sapere che è un cane adatto alle famiglie, specialmente quelle con bambini, proprio per il suo temperamento vivace e dinamico. Vediamo qual è il suo modo di relazionarsi col padrone e non solo, e il modo migliore per addestrarlo in modo veloce ed efficace. Tutto ciò che c’è da sapere sul carattere del Pastore australiano.

Qualche cenno sulle origini

Prima di esplorare tutti i lati del carattere del Pastore australiano, scopriamo brevemente quello che c’è da sapere sulla storia di questa razza.

Pastore australiano carattere
(Foto Pixabay)

Un cane dal nome australiano con origini tutte americane? Sì, è proprio lui, il Pastore australiano.

La storia dei suoi antenati, i cani da Pastore dei Pirenei, dalla Spagna all’Australia fino agli USA, al seguito degli allevatori baschi, ha contribuito alla ‘confusione’ sul suo nome.

Pare che nella prima metà del XIX secolo, nella cosiddetta ‘età dell’oro’, il ruolo del Pastore australiano sia stato fondamentale per i cercatori di oro: non solo perché riusciva a fiutare perfettamente il metallo, ma anche per il suo carattere allegro ma allo stesso tempo tranquillo.

Inoltre le sue doti fisiche lo hanno distinto nelle gare di rodeo e nel ruolo di guardiano di pecore (dote ereditata appunto dai suoi antenati spagnoli).

Carattere del Pastore australiano: indole, socializzazione, addestramento

Accogliere nella propria casa e nel proprio cuore un amico a quattro zampe è non solo un gesto di generosità, ma anche di grande responsabilità.

Curiosità sul Pastore australiano
(Foto Pinterest)

Dalle nostre azioni, infatti, dipendono il benessere e la serenità del nostro pelosetto. Per questo, è importante conoscere a fondo tutte le informazioni che riguardano il suo temperamento, le sue esigenze e il modo con cui approcciarsi.

Scopriamo tutto quello che c’è da sapere sul carattere del pastore australiano: dall’indole degli esemplari di questa razza, alle tecniche di socializzazione e educazione.

Temperamento del Pastore australiano

Il carattere del pastore Australiano? Davvero irresistibile! Infatti, ciò che rende l’Aussie (questo il suo vezzeggiativo) un perfetto animale da compagnia è la fedeltà che dimostra sempre nei confronti del padrone e della sua famiglia.

Curiosità sul Pastore australiano
(Foto Pinterest)

Non solo: si tratta anche di un quattro zampe che si contraddistingue per la sua dolcezza e la capacità di stare accanto agli umani.

Non a caso è spesso scelto ancora oggi come cane di compagnia di persone diversamente abili (in particolare ipovedenti), proprio per la sua inclinazione costante a socializzare e instaurare rapporti di profonda amicizia.

Ama sentirsi utile all’uomo nel lavoro e nella vita a casa: in cambio chiede solo la sua compagnia.

Spesso è di buon umore e lo si capisce dalla smorfia del suo viso, che ricorda un sorriso. Non cerca mai la lite ed è anzi molto mite e tranquillo, ma ciò non significa che non abbia i suoi difetti (come tutti, d’altronde).

Problemi comportamentali del Pastore australiano: i lati ‘no’ della sua personalità

Dopo aver elencato i pregi del carattere del Pastore australiano, passiamo anche ai difetti.

Pastore australiano triste
(Foto Pixabay)

In realtà non ne ha molti ma alcuni di essi possono compromettere anche il suo stare in famiglia e a contatto con gli altri:

  • Una delle caratteristiche negative del suo carattere pare sia la gelosia: è molto, forse troppo, attaccato al suo territorio e alle persone che ci vivono. Non ama condividere le attenzioni del suo padrone con un altro essere umano, tanto meno con un altro animale.  Se il suo ‘territorio’ (padrone compreso) viene invaso da un’altra presenza, potrebbe prenderla molto male: deve sentirsi sempre importante e al centro dell’attenzione;
  • Altro problema comportamentale che può presentarsi con il Pastore australiano è la tendenza alla tristezza quando viene lasciato solo troppo a lungo. Tende infatti a diventare malinconico e solitario, oltre a farvela pagare con questo atteggiamento una volta che tornerete da lui. Infatti non è il cane adatto al padrone che si trova spesso fuori casa e che non può dedicargli tanto tempo;
  • Infine non dimentichiamo mai che è un esemplare che ha bisogno di fare tanta attività fisica, di lavorare e di stancarsi anche con lunghe camminate: ha bisogno di sfogare le sue energie e la sua voglia di fare, altrimenti tende a stressarsi. Non a caso viene spesso scelto tra i cani da salvataggio in mare o in montagna.

Potrebbe interessarti anche: Cane da pastore australiano kelpie: razza, caratteristiche, carattere e salute

Comportamento e socializzazione dell’Australian Sheperd: il rapporto con il padrone, gli altri umani e i suoi simili

Un aspetto importante del carattere del Pastore Australiano riguarda il rapporto che ha con gli esseri umani e gli altri quattro zampe.

australian sheperd
(Foto Pixabay)

La gelosia per il suo padrone trova radici probabilmente proprio nel tipo di rapporto così intenso che l’Aussie instaura con lui: vuole sentirsi utile, lavorare con l’umano fianco a fianco ed essere indispensabile per la sua vita di tutti i giorni.

Date le sue origini, non ci risulterà difficile credere che gli piaccia affiancare il suo padrone in lunghe passeggiate, attività all’aperto e anche nel lavoro sui campi.

Il padrone ideale per lui è infatti una persona attiva e sempre presente; la caratteristica che però rende questo esemplare così speciale è però anche la capacità di stare accanto a un uomo con disabilità fisiche, proprio grazie alla sua infinita tenerezza e generosità nel donarsi.

In cambio vorrà avere la nostra totale dedizione, un’attenzione particolare all’alimentazione del Pastore australiano e tante coccole.

Sebbene sia dunque poco incline a ‘dividere’ il suo umano con gli altri, dopo un iniziale momento di scontrosità diventa amichevole anche con gli altri componenti della famiglia e gli ospiti.

Non a caso viene scelto come cane adatto a famiglie con bambini: saranno loro i suoi compagni di gioco preferiti! Non li lascerà mai soli e li proteggerà, esattamente come i suoi antenati hanno sempre fatto con le pecore.

Sebbene sia un cane che esige rispetto e considerazione anche dai suoi simili, non si tratta di una razza aggressiva: al massimo può essere diffidente e scostante, soprattutto verso animali che non conosce, ma vi ritroverete raramente a chiedere scusa per il suo comportamento.

Potrebbe interessarti anche: Curiosità sul Pastore australiano: i segreti sulla sua storia, sul carattere e tanto altro ancora

Carattere ed educazione del Pastore australiano: l’addestramento ideale

Pensate che la sua continua voglia di stare col suo umano lo renda docile e facile da educare? Assolutamente no!

australian sheperd
(Foto Pixabay)

Infatti, si tratta di un cane con una forte personalità, intelligente sì ma anche testardo e molto furbo. Se infatti capisce quali sono i punti deboli del suo umano, tenderà ad approfittarne sempre.

Per questo, è necessario farlo socializzare, cioè farlo abituare cioè al contatto e alla convivenza con gli altri, in modo da evitare che possa essere scontroso e diffidente verso altri animali o esseri umani.

D’altra parte il carattere del Pastore australiano lo rende un quattro zampe incline allo stare in mezzo alle persone, ma deve esserci abituato.

Dobbiamo assolutamente ‘sfruttare’ il suo costante desiderio di gioco e di attività all’aria aperta per farlo stare a contatto con gli altri, magari impegnato in attività che coinvolgano tutti.

Francesca Ciardiello