Home Cani Razze di cani che soffrono la solitudine: quali sono gli esemplari

Razze di cani che soffrono la solitudine: quali sono gli esemplari

Razze di cani che soffrono la solitudine e che non riescono a stare molto senza la presenza del loro padrone e della famiglia. Vediamo, insieme, una piccola lista con alcuni esemplari pelosi che non riescono a vivere senza la nostra compagnia.

Razze di cani che soffrono la solitudine
(Foto Pexels)

I nostri amati amici a quattro zampe sono gli animali domestici ideali. Lealtà, fiducia, tenerezza sono solo alcuni dei valori di questi splendidi pelosi, che rendono belle le nostre giornate arricchendole di momenti piacevoli e condivisioni. Alcuni di loro, però, hanno una maggiore sensibilità e un grande bisogno di presenza fisica del loro compagno umano, tanto da non riuscire a stare soli in casa neanche per poco tempo. Oggi, vediamo alcune razze di cani che soffrono la solitudine.

I cani soffrono quando sono soli

Scegliere di avere un cane nella propria vita è emozionante. Non sempre, però, possiamo stare con loro tutto il giorno: lavoro e impegni ci allontanano per ore dai nostri amici pelosi. I cani sono sensibili e sentono molto la mancanza del loro padrone. Leggiamo qui.

I cani che non amano la solitudine
(Foto Pexels)

Per i nostri cani faremmo di tutto. Trovare il tempo per amarli e farli crescere sereni e in salute è ciò che più ci sta a cuore. Ma la vita, a volte, ci obbliga a lasciarli da soli per un po’ e molte ore della giornata sono costretti a trascorrerle nel silenzio e nella solitudine. Dobbiamo sapere che i cani soffrono molto lo stare da soli. Per loro natura, i pelosi sono abituati a vivere nel branco, ad avere intorno la famiglia, ad essere sempre attivi per qualcun altro. Essendo animali socievoli, i cani possono soffrire della cosiddetta ‘ansia da separazione’: se avvertono che l’umano sta per allontanarsi, subiscono un trauma.

Sono creature che, se restano sole in casa troppo a lungo, possono iniziare a vivere disagi interiori e sviluppare forme di malessere come ansia e stress. Noia e assenza di stimoli, inoltre, possono danneggiare la psiche dei pelosi. Tutti i cani hanno bisogno di sentirsi parte attiva nella famiglia, di essere presi in considerazione e fare molto movimento: attività ludiche, passeggiate e condivisioni di ogni tipo, senza dimenticare le coccole, sono fondamentali perché i nostri animali possano sentirsi amati e vivere felici.

Razze di cani che soffrono la solitudine: ecco 5 esemplari

Alcuni cani sentono di più il peso del tempo senza qualcuno al loro fianco. Esistono delle razze canine che avvertono troppo la lontananza dell’amico umano, misurando le ore della separazione che, per loro, è difficilissima da affrontare. Scopriamo insieme alcuni esemplari.

Cani che non vogliono stare soli
(Foto Pexels)

Le razze canine che soffrono la solitudine sono:

  • Chihuahua;
  • San Bernardo;
  • Bobtail;
  • Bolognese;
  • Bulldog francese.

Chihuahua

La prima razza canina di cui parliamo è il Chihuahua. Questo piccolo cane è ideale per la vita familiare in appartamento, è molto giocherellone ma non con gli altri animali. Vediamo di più su di lui.

Cane vuole compagnia
(Foto Pixabay)

Il Chihuahua è un cane assolutamente inadatto alla vita solitaria, soprattutto in casa. Questa razza non ama essere lasciata sola e pretende molte cure e attenzioni continue, altrimenti può soffrire di disturbi, come l’ansia da separazione nel cane. Fido ha a suo favore le sue piccole dimensioni, che gli consentono di essere portato in giro ovunque, perché è meglio evitare di farlo sentire solo per troppe ore.

San Bernardo

Troviamo, poi, il dolcissimo San Bernardo. Si tratta di un cane dalla forte personalità, molto socievole e di compagnia, oltre che amante dei giochi. Leggiamo di più.

Cagnolino pigro
(Foto Pixabay)

La razza canina di San Bernardo è, come abbiamo detto, molto socievole. Per questo motivo, la solitudine è per lui insopportabile. Fido è molto sensibile e ama la compagnia degli esseri umani. Animale coraggioso e protettivo, è sempre pronto ad agire per la sua famiglia. Restare solo troppo a lungo può farlo soffrire davvero molto. Evitiamolo.

Potrebbe interessarti anche: Il San Bernardo è un cane adatto ai bambini? I vari pro e contro

Bobtail

Un altro cane che soffre la solitudine è il Bobtail. Questo cane è forte, resistete e di buona compagnia. Si tratta di una razza sveglia e poco aggressiva. Vediamo meglio.

Cane cerca il padrone
(Foto Pixabay)

Il Bobtail è un meraviglioso esemplare canino pieno di pelo. Anche questa razza canina soffre molto gli effetti della solitudine. In particolare, fido adora essere cercato e coinvolto dal suo amico umano e dalla famiglia. É un cane che ama socializzare e fare tante attività per riempire le sue lunghe giornate che, altrimenti, gli risulterebbero pesanti.

Bolognese

Abbiamo, al quarto posto, l’irresistibile cane Bolognese. Parliamo di una razza di piccole dimensioni che ama vivere in appartamento. Dal carattere calmo, difficilmente crea danni.

Fido sorride
(Foto Pixabay)

Il Bolognese è un dolcissimo e intelligente esemplare canino. Di buona salute, va curato e coccolato molto, anche perché gli piace. Per niente pronto a passare molte ore in solitudine, questo cane ama ricevere affetto e la compagnia di chi lo ama. La solitudine prolungata può lasciare traccia in questa tenera razza canina, rendendola apatica e triste. Non bisognerebbe lasciarlo solo per troppo tempo e cercare di gestire il tempo in base alle sue esigenze e alla sua personalità.

Bulldog francese

Infine, troviamo il simpatico Bulldog francese. Si tratta di un cane perfetto per l’appartamento e per la vita attiva. Un po’ diffidente con gli estranei, ama molto il gioco.

Cagnolino si sente solo
(Foto Pixabay)

L’ultima razza canina di cui parliamo è il particolarissimo e vivace Bulldog francese. Questo cane è ideale anche per una persona inesperta del rapporto con questo animale. Per quanto riguarda la vita solitaria, fido è poco incline a trascorrere il suo tempo da solo. Ama interagire costantemente con il suo padrone e non riesce a sopravvivere a lungo stando solo. Dipende molto da chi si prende cura di lui: infatti, la lontananza delle persone a cui si affeziona può causargli anche traumi e problemi psicologici. Tenetelo sempre con voi!

Ilaria G