Home Cani Razze compatibili col Bovaro delle Fiandre: con chi va d’accordo e perché

Razze compatibili col Bovaro delle Fiandre: con chi va d’accordo e perché

Con chi va d’accordo questo esemplare e con chi è meglio evitare una convivenza? Tutte le razze compatibili col Bovaro delle Fiandre.

Bovaro delle Fiandre
(Foto AdobeStock)

Come si fa a capire se un cane può andare d’accordo con un suo simile o con un altro animale domestico, prima ancora di farli incontrare? Il carattere degli esemplari della specie è sicuramente un ottimo punto di partenza per capire quali sono le razze compatibili col Bovaro delle Fiandre: con chi va d’accordo tra i suoi simili (e non solo) e perché.

Bovaro delle Fiandre: il guardiano franco-belga

Non si tratta solo di un’attitudine ma proprio di un lato del suo carattere: infatti l’essere protettivo e leale nei confronti della famiglia che lo ha accolto, lo rende particolarmente sospettoso verso il prossimo.

Alimentazione del Bovaro delle Fiandre
(Foto AdobeStock)

Ciò vuol dire che può apparire diffidente e non sempre ‘predisposto’ a fare nuove conoscenze, soprattutto al principio con chi non conosce affatto. Magari ci vorrà del tempo per farlo socializzare, ma di certo il Bovaro delle Fiandre non perde occasione per mostrare il suo carattere di cane dominante.

Nonostante il suo carattere però non significa che, con un po’ di esercizio e pazienza, non si possa raggiungere la serenità nella convivenza. Ecco dunque quali sono le razze e gli animali coi quali si mostra più compatibile.

Razze compatibili col Bovaro delle Fiandre: con quali cani va d’accordo

I padroni possono tirare ‘un sospiro di sollievo’ perché a quanto pare, nonostante un carattere che può apparire inizialmente poco socievole, questa razza non presenta grandi problemi di adattabilità alla convivenza coi suoi simili. Si tratta infatti di un cane che ha bisogno di conoscere il suo amico a quattro zampe e deve imparare anche ad ‘accettare’ la presenza dell’altro nel suo territorio.

Bovari delle Fiandre
(Foto AdobeStock)

Trattandosi appunto di un cane che ama sentirsi padrone della casa e anche degli umani che vi abitano, sarà magari un po’ complicato fargli accettare una nuova presenza, ma non impossibile. Basterà dare loro il giusto tempo per conoscersi bene e trovare un equilibrio, attraverso anche utili esercizi di socializzazione.

Se la scelta di un altro cane è successiva all’adozione di un Bovaro delle Fiandre, optiamo per un esemplare tra le razze razze di cani più socievoli oppure con qualche cane che abbia le sue stesse passioni, come ad esempio quella per i bambini.

Potrebbe interessarti anche: Cosa mangia il Bovaro delle Fiandre: cibi, dosi e rischi

Razze compatibili con il Bovaro delle Fiandre: e con i gatti?

Possibile che un cane così poco socievole e alquanto diffidente possa andare d’accordo con i nostri felini domestici? Ebbene sì. Non sarà semplice magari, ma trattandosi di un cane da guardia e non un abile cacciatore, non vedrà il micio come una preda da catturare.

Alimentazione del Bovaro delle Fiandre
(Foto AdobeStock)

Potrebbe interessarti anche: Scopri qui tutto sulla cura del pelo del Bovaro delle Fiandre

Quindi, soprattutto all’inizio, non lasciamoli mai da soli e diamo ad ognuno il proprio spazio: col tempo, conoscendosi, i rapporti possono migliorare fino ad evolvere in una vera e propria amicizia.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Antonio D’Agostino