Home Cani Razze di cani Schipperkee: razza, caratteristiche, carattere e salute

Schipperkee: razza, caratteristiche, carattere e salute

CONDIVIDI

DESCRIZIONE

Lo Schipperkee è un cane di piccole dimensioni ma con una statura grossa e massiccia. Il mantello ha un pelo morbido e soffice che lo rende molto elegante. Le sue mansioni dell’epoca sono anche usate oggi, come quella di prendere i ratti, oppure di fare da guardino alla proprietà, essendo un guardino del gregge. Si adegua in casa, però per il suo temperamento vivace, agile e sportivo avrebbe bisogno di stare in campagna all’aria aperta. Abbaia tantissimo, quindi è perfetto come cane d’allerta poiché riesce ad intimidire gli intrusi e avverte in tempo reale il padrone. Legato al padrone, e può essere adottato da chiunque. Può stare con gli anziani, se gli danno la possibilità di passeggiare in modo quotidiano. Riesce ad essere una prima adozione perché è obbediente e gli piace compiacere il proprietario. Lo sportivo fa al suo caso, se lo sprona sia fisicamente che mentalmente. La curiosità lo spinge anche fuori dal recinto. I bambini sono il suo passatempo preferito, ama giocare con loro. È eccellente come cane da compagnia.

CARATTERISTICHE

  • Tipo d’impiego: Cane da pastore, da guardia e da compagnia
  • Taglia: Piccola
  • Vita Media:13-15 anni
  • Altezza maschio:32-36 cm
  • Altezza femmina:31-34 cm
  • Peso maschio:3-9 Kg
  • Peso femmina:3-9 Kg
  • Riconoscimento:ENCI

CARATTERE E STILE DI VITA

Lo stile di vita dello Schipperkee è attivo e dinamico. Come cane da lavoro è apprezzato per l’energia, la vitalità e la fermezza che ha quando guida il bestiame di gregge. Questa innata funzione, lo porta ad essere un eccellente guardiano anche della proprietà, infatti riesce a dare l’allarme al padrone, anche senza aggredire i malintenzionati. Di conseguenza non è molto espansivo con gli estranei, tanto da abbaiare tantissimo se vede qualche intruso. D’altro canto, è affettuoso e gentile con la famiglia. Preferisce le coccole, ma questi momenti dureranno poco perché si distrae con molta facilità. Giocherellone con i più piccoli e da compagnia per gli adulti. La sua malizia l’ha fatto diventare un cacciatore di topi, infatti era usato anche in passato per questa sua ossessione di prendere piccoli animali o insetti. Nonostante sia anche un cane da compagnia, preferisce stare all’aria aperta, per svagarsi e sfogare la sua energia, in quanto è anche un’esemplare sportivo e instancabile. Le dimensioni lo aiutano a vivere in città nei piccoli appartamenti, ma è consigliabile una casa con giardino in cui può saltare da un posto all’altro senza restrizioni di spazio. Definito un cane ficcanaso, potrebbe curiosare fuori dai dintorni del giardino, quindi si consiglia di recintare il perimetro. I cambiamenti climatici li soffre sono in estate, poiché i forti colpi di calore potrebbero farlo sentire male se continua a fare attività fisica nelle ore con pieno sole, tant’è che si consiglia di farlo uscire durante le prime ore del mattino oppure in tarda serata. In inverno, invece riesce a gestire il freddo visto che è coperto da un mantello folto e doppio. Essendo privo d’istinto da caccia, è cordiale anche con i gatti e questo gli permette di vivere con loro sotto lo stesso tetto. Da cucciolo deve aver memorizzato i codici canini così da poter coabitare, da adulto, con i suoi simili.

PREZZO

Questo cane belga è diffuso nel suo Paese ma possiamo trovare anche qualche allevamento, in Italia, riconosciuto dall’Enci, in particolare in diverse arie del nord: Piemonte, Emilia-Romagna-Marche e Umbria. Gli allevamenti ci permettono di sapere il prezzo di un cucciolo di pedigree registrato che varia in base al sesso, alle origini o all’età. Il costo è di 1500 euro. Il budget per il mantenimento mensile per soddisfare le sue esigenze, può essere di 20 euro.