Home Cani Salute dei Cani Calazio nel cane: che cos’è, differenze con l’orzaiolo e rimedi utili

Calazio nel cane: che cos’è, differenze con l’orzaiolo e rimedi utili

Che cos’è il calazio nel cane e che differenze ci sono col più diffuso orzaiolo? Tutte le info utili e i rimedi migliori.

Problemi all'occhio del cane
Occhio del cane (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

Gli occhi: lo specchio dell’anima! E anche per i nostri cani questo detto non fa eccezione. Tuttavia possono sopraggiungere problemi che minano non solo la loro bellezza ma soprattutto la loro salute. Ecco dunque cosa sapere sul calazio nel cane: di cosa si tratta, qual è la differenza con l’orzaiolo (con cui spesso si confonde) e quali sono i rimedi migliori per risolvere questo problema.

Calazio: cos’è e di cosa si tratta

Può soffrirne anche l’essere umano e non solo una volta nella vita: si tratta infatti di una infiammazione cronica di una o più ghiandole della palpebra superiore o di quella inferiore. Queste ultime svolgono l’importantissimo compito di secernere il liquido che lipidico che nutre il film lacrimale grazie a dei canalini di escrezione.

Gli occhi del cane lacrimano
Occhi lacrimanti del cane (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

Sono proprio questi ultimi che possono ostruirsi impedendo al liquido di uscire ma arrestandosi in un accumulo di secreto: così si formerà il calazio, ovvero l’infiammazione cistica delle ghiandole sebacee dovuta al ‘ristagnare’ di queste secrezioni.

Calazio nel cane: come distinguerlo dall’orzaiolo

Si tratta in entrambi i casi di una infiammazione ma l’orzaiolo nel cane è di natura batterica e coinvolge le ghiandole sebacee e sudoripare, nella palpebra e legate al bulbo delle ciglia.

Potrebbe interessarti anche: Scopri tutto sui corpi estranei nell’occhio del cane: sintomi e rimedi

Nel caso del calazio si ha un gonfiore, una vera e propria tumefazione esterna che sporge oppure interna, che sfrega contro la cornea, irritandola. L’orzaiolo invece si forma sul bordo della palpebra e può presentare anche piccoli ascessi.

Potrebbe interessarti anche: Scopri tutto sull’occhio di balena nel cane: cosa significa e perché fare attenzione a questo sintomo

Calazio nel cane: i rimedi più efficaci

Ma cosa possiamo fare per recuperare la salute dell’occhio del nostro cane? Secondo alcuni unica via perseguibile sarebbe quella dell’intervento chirurgico: ovviamente dovremo parlarne col nostro veterinario di fiducia e capire se è il caso di procedere in questo modo.

Problemi agli occhi del cane
Occhi azzurri del cane (Canva-Amoreaquattrozampe.it)

SEGUICI ANCHE SU: FACEBOOK | TIKTOK | INSTAGRAM | YOUTUBE | TWITTER 

In alternativa potremmo affidarci a delle cure omeopatiche, come la Calcarea fluorica (la stessa che si usa per dolori articolari e infiammazione) o la Silicea (derivante dal silicio, molto utile per problemi alle ossa e alla pelle). Per questi rimedi omeopatici l’iter migliore sarebbe quello di applicarli due volte al giorno, all’inizio della giornata e alla fine fino a quando non saranno visibili dei miglioramenti.