Home Cani Salute dei Cani Il cane ha le orecchie rosse: le possibili cause e rimedi

Il cane ha le orecchie rosse: le possibili cause e rimedi

Hai notato che il tuo cane ha le orecchie rosse? Potrebbe esserci qualcosa che non va. Le possibili cause e rimedi per la salute di Fido.

orecchie rosse nel cane
(Foto Unsplash)

Condividere la propria vita con un cane è senz’altro una gioia indescrivibile. Ma nello stesso tempo richiede tante responsabilità. Dobbiamo aver cura di lui a 360°.

Non devono mancare per lui coccole e giochi, in grado di stimolare non solo il suo corpo ma anche la mente. L’alimentazione deve essere sana ed equilibrata e la sua igiene sempre ben curata.

E la salute? La salute di Fido deve essere monitorata periodicamente senza mai tralasciare possibili cambiamenti cutanei, del suo corpo e dei suoi comportamenti.

Cambiamenti, come il rossore alle orecchie, non sono da sottovalutare, anzi, dobbiamo dargli la massima attenzione, in quanto ci indicano senz’altro che c’è qualcosa che non va.

Scopriamo insieme quali sono le possibili cause del perché il cane ha le orecchie rosse, e cosa fare per la sua salute.

Il cane ha le orecchie rosse: le possibili cause

Il cane tende abitualmente a non farsi avvicinare (figuriamoci a farsi toccare) quando sta male, ma visibilmente è possibile notare che qualcosa non va. Se vediamo che le sue orecchie sono diventate rosse, è bene non sottovalutare la cosa.

orecchie rosse cane
(Foto Pinterest)

Quando il nostro cane ha le orecchie rosse senz’altro è in atto un’infezione. Alcune più gravi altre meno, ma tutte recano fastidi e forti dolori a Fido.

Scopriamo quali possono essere queste patologie per poter agire tempestivamente.

Febbre

Quando il cane ha le orecchie rosse, con molta delicatezza, è bene controllare se siano anche calde. Questi due fattori, messi insieme, possono essere sintomi riconducibili alla febbre.

Infatti, questa patologia, aumentando la temperatura corporea del nostro cane, aumenta di conseguenza anche quella delle orecchie che assumono il colore rosso.

La febbre, malattia molto comune, non sempre si collega ad un diretto problema alle orecchie, ma può essere l’espressione di:

  • un’infezione batterica;
  • un’infiammazione dovuta, ad esempio, all’indigestione di sostanze tossiche;
  • e nei casi più critici, può essere il sintomo di malattie più gravi, come il linfoma o il mieloma.

Sintomi, oltre al rossore delle orecchie e all’elevata temperatura, sono: tremori, naso caldo e asciutto, occhi bagnati.

Infezione da lievito

Altra causa riconducibile al rossore alle orecchie è la comparsa di un’infezione da lievito. I lieviti sono dei funghi che vivono normalmente sul corpo del cane. Probabilmente il più temuto è conosciuto con il nome di “Malassezia pachydermatis”.

L’infezione sorge nel momento in cui nell’organismo di Fido si abbassano le difese immunitarie, permettendo a questi lieviti di proliferare a dismisura, intaccando, in questo caso, le orecchie.

Le infezioni da lievito sorgono anche come conseguenza ad allergie alimentari del cane. Infatti se Fido ingerisce cibi per lui nocivi (come mais, grano o riso) il suo organismo non sarà più in grado di controllare il proliferarsi di questi lieviti, ed ecco l’insorgere dell’infezione.

Sintomi oltre al rossore sono: gonfiore e forte prurito, la pelle inizia a screpolarsi, cerume ed odore sgradevole, il cane scuote continuamente la testa, i peli attorno all’orecchio cominciano a cadere.

Otite

Una delle prime cause, riconducibili alle orecchie rosse nel cane, è senz’altro l’otite. L’otite è un’infezione batterica che provoca non solo l’arrossamento delle orecchie ma anche fortissimo dolore.

Il cane, in presenza di questa patologia, tenderà a scuotere ripetutamente la testa e a tenerla sempre bassa. Forse credendo che così facendo smetta di pulsargli. Ed ogni nostro tentativo di avvicinamento risulterà invano.

Le cause di questa proliferazione batterica nell’orecchio di Fido sono riconducibili principalmente a:

  • umidità, specialmente quando dopo il bagno non asciughiamo correttamente le orecchie del nostro cane;
  • sporcizia, come la polvere, ad esempio;
  • l’introduzione nel padiglione auricolare di corpi estranei, come semi o piccole foglie. Questo avviene specialmente quando il nostro cane è abituato a giocare spensierato in giardino o al parco.

Gli altri sintomi collegati all’otite nel cane sono: prurito insistente (il cane continuerà a grattarsi senza tregua procurandosi anche delle lesioni alle orecchie), dolore alla testa (il cane la scuoterà continuamente), perdita di equilibrio, eccesso di cerume, caduta dei peli intorno alle orecchie, spossatezza e depressione.

Ipotiroidismo

Anche l’ipotiroidismo può essere causa delle orecchie rosse nel cane. Questa patologia è dovuta ad una insufficiente produzione degli ormoni tirodei, con la conseguenza che vengono intaccate tutte le loro funzioni (regolano l’attività metabolica e la sintesi proteica, ad esempio), determinando uno squilibrio in tutto l’organismo di Fido.

Questa patologia se presa in tempo e curata correttamente conduce il cane ad una buona prognosi, ma se così non fosse la morte del nostro amato cane è una possibile conseguenza.

Sintomi sono: il rossore alle orecchie (dovuto proprio al mal funzionamento della ghiandola tiroidea), edema, pieghe cutanee, perdita di pelo, ed anche forte riduzione delle attività fisiche e mentali.

Potrebbe interessarti anche: Malattie dell’orecchio nel cane: sintomi, cause e rimedi

Consigli e rimedi per la salute di Fido

Viste le numerose patologie riconducibili alle orecchie rosse nel cane, molte devono essere le attenzioni e le cure che dobbiamo “applicare”.

orecchie rosse cane veterinario
(Foto Pinterest)

Innanzitutto l’igiene delle orecchie di Fido deve essere sempre fatta accuratamente e con delicatezza. Svolta quotidianamente non solo evita l’accumulo di cerume, ma ci fa accorgere anche se vi è la presenza di corpi estranei nelle orecchie del nostro cane. Un’ottimo modo per prevenire le malattie sopra elencate.

Inoltre, quando vediamo che il rossore alle orecchie è accompagnato da notevoli comportamenti strani del nostro cane, come, ad esempio, inappetenza, visibili dolori e spossatezza, dobbiamo recarci immediatamente dal veterinario.

Potrebbe trattarsi di patologie molto gravi e dunque farlo visitare con tempestività è opportuno per evitare brutte conseguenze a Fido. Infatti non solo ritardando la visita al nostro cane prolungheremo in lui fastidi e dolori, ma la nostra non curanza potrebbe condurlo anche alla sordità.

Le orecchie sono molto delicate, non vanno mai trascurate. E occhio al colore.

Rossana Buccella