Home Cani Salute dei Cani Croste sulla pelle del cane: cosa può essere e come rimediare? Le...

Croste sulla pelle del cane: cosa può essere e come rimediare? Le cause più comuni

CONDIVIDI

Tra i sintomi di patologie cutanee, un problema molto frequente è quello delle croste sulla pelle del cane: ecco le possibili cause e i rimedi.

croste sulla pelle del cane boxer
Problemi cutanei del cane: le croste sulla pelle (Foto Pixabay)

Quando sul corpo del cane compaiono delle fastidiose crosticine sotto pelle è importante imparare a osservarle e capire se si tratta del sintomo di qualche problema di salute più grave: le croste sulla pelle del cane, infatti, sono spesso spia di una malattia della cute canina.

In questo articolo, troverai le cause, i sintomi e i rimedi in caso di comparsa di croste sulla pelle del tuo cane. In ogni caso, ricorda che la cosa migliore da fare è portare il tuo amico a quattro zampe dal veterinario per un controllo più approfondito.

Croste sulla pelle del cane: sintomi, cause e rimedi

malattie della pelle dei cani dermatite
La dermatite nel cane: tipologie, cause e rimedi (Foto Pixabay)

Non sempre le crosticine indicano un problema cutaneo grave del cane: a volta possono essere semplicemente una conseguenza di una ferita, un morso o una botta. Solitamente, in questi casi il cane presenta un’unica crosta sulla pelle nella zona interessata dal problema.

Se, invece, il cane presenta molteplici croste sulla pelle di varia grandezza e più o meno vicine tra loro, è altamente probabile che ci sia una malattia cutanea in corso: osservando l’aspetto delle croste sulla pelle del cane potrai provare a capire di cosa si tratta.

Croste sulla pelle da dermatite

Se il cane è affetto da dermatite, è probabile che la sua pelle si ricopra di crosticine. Le possibilità in questo caso sono essenzialmente due: il cane è affetto da dermatite atopica o da dermatite seborroica.

– La dermatite atopica ha una base allergica e si presenta a intermittenza, in base alla presenza degli agenti scatenanti. Solitamente, comporta la presenza di prurito, crosticine e arrossamenti con eventuale perdita localizzata del pelo.
Questa forma di dermatite del cane non ha una cura definitiva, ma è possibile alleviare i sintomi con un’alimentazione adeguata, farmaci specifici e prodotti per l’igiene adatti. Inoltre, è possibile aiutare il cane con rimedi naturali come l’aloe vera.

– La dermatite seborroica, detta anche seborrea del cane, colpisce soprattutto il muso, le zampe e il tronco ed è causata da una produzione eccessiva di sebo. Questo tipo di dermatite causa la comparsa di croste bianche o giallognole che spesso emanano un odore sgradevole.
La seborrea è una malattia ereditaria che tende a peggiorare in presenza di stress, alimentazione sbagliata, errori nel lavaggio del cane: non esiste una cura definitiva, ma si possono usare prodotti specifici sotto consiglio del veterinario.

Rogna con perdita di pelo e croste nel cane

La rogna è una malattia causata da acari che si diffondono rapidamente sul corpo del cane, alimentando un’infezione della pelle che può essere localizzata o diffusa.
Il sintomo principale consiste in un forte prurito che costringe il cane a grattarsi molto forte, fino a causare arrossamento e lesioni della pelle.

Con il passare del tempo, la malattia indurisce la pelle e compaiono delle croste maleodoranti, mentre il pelo inizia a cadere e il cane subisce una perdita di peso.
La rogna può essere curata con un trattamento topico e farmacologico specifico prescritto dal veterinario.

cani malattie della pelle
Malattie della pelle nel cane: cause, sintomi e cure (iStock Photo)

Croste sulla pelle del cane: la Leishmaniosi come causa

La leishmaniosi è una patologia incurabile e cronica dei cani che si manifesta con sintomi come la perdita di pelo, l’inspessimento della cute e la comparsa di croste e ferite sul corpo del cane. Trasmessa dalla puntura di una zanzara molto piccola chiamata pappatacio, ha un’incubazione molto lenta che può durare anche diversi anni.

Anche se non esiste una cura definitiva alla malattia, il cane affetto da leishmaniosi può essere aiutato a sopportare meglio i sintomi seguendo le indicazioni del veterinario.

Infezioni da funghi nel cane

Anche un’infezione da funghi può comportare la comparsa di fastidiose croste sulla cute del cane: quando il cane viene contagiato da un allergene fungino, infatti, si scatena un forte prurito e una conseguente infiammazione della pelle, con eritemi, forfora e crosticine rotonde che si concentrano in aree ben definite del corpo del cane.

Cani e ulcere cutanee

Le ulcere cutanee sono solitamente la conseguenza di malattie della pelle che colpiscono il cane: appena se ne nota una è fondamentale rivolgersi al veterinario per una visita approfondita. Le ulcere del cane sono delle lesioni della pelle aperte e infiammate, che solitamente lasciano fuoriuscire pus o altre sostanze.

Se le ulcere vengono trascurate, si trasformano in croste sulla pelle del cane. Di solito, le ulcere cutanee compaiono in caso di bruciature, rogna, funghi, irritazioni da contatto o cancro della pelle.

Potrebbe interessarti anche >>> Eruzioni cutanee nel cane: come riconoscerle e curarle al meglio

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI