Home Cani Salute dei Cani Cura del pelo dell’Hovawart: tutto dalla spazzola al bagno

Cura del pelo dell’Hovawart: tutto dalla spazzola al bagno

Un manto sano pulito e in forma: come fare per ottenerlo? Tutto sulla cura del pelo dell’Hovawart dall’uso della spazzola alla frequenza del bagno.

Cura del pelo dell'Hovawart
(Foto Pixabay)

Non tutti i cani a pelo corto sono facili da gestire e non tutti quelli a pelo lungo comportano grossi problemi di igiene. Ma in questo caso, cosa bisogna sapere sulla cura del pelo dell’Hovawart? Tutte le informazioni utili ai futuri padroni, dall’uso della spazzola alla frequenza del bagnetto per questo esemplare.

Il pelo dell’Hovawart: caratteristiche e particolarità

La prima caratteristica che salta all’occhio è sicuramente la lunghezza: quando è sano e pulito è anche lucente e morbido al tatto. Ma la vera particolarità è nei colori che ritroviamo nelle varietà in natura: nero, rosso e un leggero color sabbia.

Adottare un Hovawart
(Foto Pixabay)

Non è provvisto di un folto sottopelo, quindi nei periodi di muta non perderà grandi quantità di manto ma bisognerà essere sempre pronti a usare la spazzola per favorirne la rigenerazione.

Cura del pelo dell’Hovawart: è necessario usare la spazzola?

La risposta è: assolutamente si! Con l’Hovawart non avere una spazzola è assolutamente sconsigliato. Ne ha bisogno non solo durante i periodi di muta ma anche nella vita di tutti i giorni. Trattandosi di un pelo lungo, il rischio di nodi è sicuramente molto alto, quindi bisogna dargli una spazzolata a fine giornata.

Razze compatibili con l'Hovawart
(Foto Pixabay)

Alcuni esperti consigliano anche di limitare le spazzolate a due alla settimana, ma in realtà se questo momento può incrementare l’intimità col nostro cane, non è meglio farlo ogni giorno? Armiamoci quindi di una buona spazzola per cani e procediamo!

Potrebbe interessarti anche: Scopri tutto sulle razze compatibili con l’Hovawart: con chi va d’accordo e perché

Cura del pelo dell’Hovawart: e il bagnetto?

Solitamente per il bagnetto si consigliano i ‘canonici’ 30-40 giorni tra un lavaggio e l’altro, ma trattandosi di un cane dal pelo lungo e folto, è bene controllare se non è il caso di ‘accelerare’ i tempi tra l’uno e l’altro.

Potrebbe interessarti anche: Scopri tutto prima di adottare un Hovawart: pro, contro e padrone ideale

Infatti questo manto tende a trattenere lo sporco perché è lungo: consideriamo che non è un cane da caccia ma ama ugualmente la vita all’aria aperta, quindi può sporcarsi facilmente rispetto a un Fido abituato a stare chiuso in casa.