Home Cani Salute dei Cani Lingua scura del cane: possibili cause e terapie

Lingua scura del cane: possibili cause e terapie

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:15
CONDIVIDI

Hai notato che il tuo cane ha la lingua scura? E’ un segnale importante che rivela lo stato di salute del cane: cerchiamo di capire quali possono essere le cause e come comportarci

lingua scura cane
un cane dalla lingua viola (fonte foto iStock)

Verificare lo stato e la colorazione della lingua del proprio cane diventa un’azione di controllo fondamentale per capire lo stato di salute generale di Fido. Se la sua lingua è scura vuol dire che possono essere in corso delle infezioni o patologie all’interno dell’organismo dell’animale. Scopriamo quali sono le cause della colorazione anomala e come poter intervenire.

Lingua scura del cane: le possibili cause

cane lingua blu (foto Pixabay)
la lingua blu nel cane è comune solo per una razza, per le altre occorre individuare le cause e rivolgersi a un veterinario (foto Pixabay)

La lingua del cane solitamente è di colore rosa, per via del sangue che la attraversa. Solo alcune razze canine particolari fanno eccezione, come ad esempio lo Shar Pei e il Chow Chow, il cane dalla lingua blu.

Se il tuo cane presenta un tipo di colorazione della lingua diverso da quello originario e fisiologico, nello specifico con tonalità scure che possono andare dal nero, al viola o al blu, è necessario indagare per capire quali potrebbero essere le cause.

La pigmentazione scura potrebbe essere legata all’utilizzo di determinati farmaci o alimenti, a una carenza di vitamina B3, o a una cattiva igiene orale che agevola la proliferazione di batteri nelle papille gustative di Fido.

Potrebbe anche essere un caso di iper-pigmentazione causato da un’infiammazione cronica della pelle, da dermatite acuta.

Se il cane ha la lingua di colore blu o viola, è probabile che si tratti di cianosi, ovvero di una carenza di ossigeno nei tessuti. Asma, malattie respiratorie e cardiache, tossicosi, patologie del fegato o malattie autoimmuni possono creare forme anomale di emoglobina, che non sono in grado di legare l’ossigeno nel modo corretto, provocando una scarsa ossigenazione nella circolazione sanguigna.

Nel momento in cui si constata la “particolare” colorazione della lingua di Fido (che sia scura o di qualche altro colore più acceso), il consiglio è quello di rivolgersi subito a un veterinario, che provvederà a effettuare una diagnosi precisa e suggerire di conseguenza la terapia più adatta, in base alla causa individuata.

Lingua scura del cane: terapie

bocca del cane (fonte Pixabay)
bocca del cane (fonte Pixabay)

Per prima cosa il veterinario farà un esame fisico all’animale e chiederà da voi padroni di fornire tutte le informazioni utili per una puntuale anamnesi, che porti ad una diagnosi corretta e definitiva.

Attraverso le analisi del sangue, lo specialista potrà valutare la presenza di problematiche legate a qualche organo del corpo che possano aver procurato l’iper-pigmentazione, fornendo la cura più adatta per diminuire o eliminare la patologia e di conseguenza far tornare la lingua alla colorazione normale.

Nel caso in cui il veterinario abbia di fronte a sè un cane cianotico, la cura sarà differente a seconda della causa che ha generato la cianosi, per cui:

  • trattamento chirurgico per malattie cardiache congenite;
  • somministrazione di farmaci in caso di assunzione di sostanze chimiche che abbiano provocato la carenza di ossigeno;
  • prescrizione di antibiotici per disturbi di carattere respiratorio, come polmoniti o bronchiti croniche, oppure di diuretici se vi è del fluido nei polmoni. Determinante è in questo caso la tempestività dell’intervento per accertarsi quanto prima che le vie respiratorie che hanno il compito di trasportare l’ossigeno non siano ostruite ed evitare danni seri per il cane.

Come già spiegato nell’articolo il colore della lingua del cane: segno indicativo per la sua salute, qualsiasi colore diverso da quello originario può rivelare delle importanti informazioni sulle condizioni generali dell’animale, il consiglio è quello di rivolgersi comunque ad uno specialista una volta notato l’anomalia.

 

Potrebbe interessarti anche >>>

R.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI