Malattie del Cane da pastore dell’Anatolia: patologie comuni nella razza

Foto dell'autore

By Raffaella Lauretta

Salute dei Cani

Le malattie del Cane da pastore dell’Anatolia o anche detto Kangal, una razza, come si intuisce dal nome, proveniente dalla Turchia. 

Cura del pelo del pastore dell’Anatolia
(Foto AdobeStock)

Nell’articolo di oggi, andremo a conoscere quali le malattie del Cane da pastore dell’Anatolia, oggi meglio conosciuto come Kangal.

Una razza, qui in Italia poco diffusa e sono pochi gli allevamenti o i privati che fanno cucciolate di Kangal.

Per tale motivo, le informazioni che avete in possesso sono molto poche.

Ecco perché, abbiamo pensato di darvi qualche notizia in più sulle malattie del Cane da pastore dell’Anatolia.

Tutte le principali patologie che potrebbero colpirlo e quelle comuni in tutte le razze.

Malattie del Cane da pastore dell’Anatolia

Il Cane da pastore dell’Anatolia, come precedentemente accennavamo, è un cane di origine turca di taglia grande.

pastore anatolia
(Foto AdobeStock)

Si tratta di un cane di tipo molossoide, dall’aspetto massiccio, imponente e robusto.

Ha un’altezza di 72-78 cm al garrese e un peso nei maschi pari a 46-60 kg.

Presenta un pelo doppio e fitto con sottopelo spesso, in tutte le variazioni di colore (monocolore), ma con il muso coperto da una maschera nera e con orecchie scure.

Originariamente allevato per la guardia alle greggi, ma attualmente impiegato anche come cane da compagnia, poiché dotato di un carattere molto coraggioso, temperamento stabile e mai aggressivo.

Questa razza, come nella maggior parte delle razze di taglia grande, è soggetta ad alcune patologie dovute alla costituzione e al peso che incide sugli arti.

Vediamo nello specifico quali sono le malattie nel Cane da pastore dell’Anatolia.

Lipomi

I lipomi nel cane sono tumori benigni sono costituiti da cellule adipose, sono molto più frequenti nei cani in sovrappeso.

Si presentano con un aspetto arrotondato e molle, cresce molto lentamente ma può raggiungere dimensioni considerevoli. Purtroppo esiste una variante maligna chiamata liposarcoma.

Torsione gastrica

La torsione gastrica nel cane si verifica a causa della mancanza di resistenza dei legamenti che trattengono lo stomaco, e ciò può farlo girare su sé stesso quando il cane fa un qualsiasi movimento.

Le conseguenze sono piuttosto serie, in quanto questa condizione non permette allo stomaco di svuotare il suo contenuto e, anche, la circolazione sanguigna nell’area può danneggiarsi.

Purtroppo non è possibile prevenirla totalmente ma si può somministrare al cane i pasti divisi in due volte e cercando di evitare esercizio fisico o di sovra stimolare il cane, appena subito dopo mangiato.

Displasia dell’anca

La displasia dell’anca è una patologia ereditaria per questo motivo occorre radiografare gli esemplari scelti per la riproduzione.

Questa condizione, si riscontra nel momento in cui il femore si posiziona nel modo corretto nella cavità dell’anca dell’animale.

Ciò va a generare come conseguenza un andamento zoppicante e dolore intenso nel cane.

Le terapie che si possono affrontare per la cura della displasia dell’anca nel cane sono diverse, ma il trattamento ultimo richiede un intervento chirurgico.

Displasia gomito

La displasia del gomito nel cane è disturbo ortopedico di origine genetica ed ereditaria, si manifesta con lo sviluppo anormale delle ossa dell’articolazione del gomito del cane.

Il veterinario come trattamento effettuerà la prescrizione di farmaci antinfiammatori non steroidei, accompagnata da un rigoroso riposo.

In alcuni casi, è possibile eseguire fisioterapia e/o osteopatia per cani oltre che la somministrazione di integratori alimentari e/o piante medicali.

Potrebbe interessarti anche: Cani da guardia più grandi: l’elenco dei cani dalla stazza extra-large

Entropion

L’entropion nel cane, consiste in un’anormale posizione del bordo palpebrale, che risulta “arrotolato” verso l’interno.

È condizione causata da una conformazione anomala della palpebra su base ereditaria.

Si può intervenire chirurgicamente asportando una sottile striscia di cute proprio al di sotto o al di sopra della palpebra interessata.

Maggiormente colpisce i cani giovani (meno di 1 anno) ma può essere causato anche da uno spasmo delle palpebre a seguito di patologie dolorose dell’occhio (“entropion spastico”).

Potrebbe interessarti anche: Cane da pastore dell’Anatolia: razza, caratteristiche, carattere e salute

Malattie comuni nei cani: le principali

Altre patologie che possono colpire tutte le razze di cani sono:

  • allergie;
  • ascesso;
  • cataratta nel cane;
  • congiuntivite;
  • costipazione;
  • diarrea;
  • problemi di respirazione;
  • parodontite.

Questa appena elencate sono le comuni patologie che possono colpire tutti i cani, ma con un po’ d’attenzione e prevenzione si possono evitare.

 

Impostazioni privacy