Home Cani Salute dei Cani Malattie più comuni dell’Epagneul Francais: quali sono e come curarle

Malattie più comuni dell’Epagneul Francais: quali sono e come curarle

Quali sono le malattie più comuni dell’Epagneul francais e qual è il modo migliore per curarle? Tutto sulle patologie più frequenti.

Alimentazione dell'Epagneul Francais
(Foto Pinterest-fr.wikipedia.org)

Un argomento terribile da affrontare ma purtroppo necessario: conoscere tutte le malattie più comuni dell’Epagneul francais è sicuramente utile per tutelare la sua salute nel miglior modo possibile. Infatti questa razza di segugio francese, non molto conosciuta dalle nostre parti, è molto attiva e dinamica, se le sue condizioni fisiche sono ottimali. Ecco cosa dovresti conoscere sulla salute di questo esemplare.

Epagneul francais: salute e vita media

In molti lo confondono con l’Epagneul breton, ma in realtà è di circa 10 cm più alto; hanno in comune però il fatto di non essere molto conosciuti al di fuori della loro Regione di appartenenza.

Epagneul Francais
(Foto Pinterest-hondenpage.com)

Chi vuole adottarne uno però può stare tranquillo perché si tratta di un cane dalla salute forte e robusta, abituato a stare all’aperto e a sfidare le intemperie, molto frequenti durante le sue battute di caccia.

Si tratta di un cane attivo e dinamico quindi, che può vivere circa 13 anni, anche se la sua vita media naturalmente dipende da vari fattori e da alcune ‘debolezze’ fisiche: vediamole tutte.

Malattie più comuni dell’Epagneul francais: quali sono quelle oculari

Una menzione a parte meritano tutte quelle patologie che interessano gli occhi di questo cane, che pare soggetto a problemi oculari molto frequenti: a parte che si tratta di un  cane cacciatore e che dunque può ferirsi facilmente durante le battute all’aria aperta, vi sono altre malattie agli occhi che colpiscono l’Epagneul francais.

Epagneul Francais
(Foto Pinterest-toutoupourlechien.com)

Stiamo parlando infatti dell’entropion, ovvero quando la palpebra si arrotola all’interno dell’occhio, che lacrima eccessivamente. Può colpire un solo occhio o entrambi e il solo modo di risolvere il problema è ricorrere all’operazione chirurgica, una volta che il cane sarà adulto.

Un secondo problema è la cataratta del cane, una opacizzazione del cristallino, che non consente al cane di mettere a fuoco le immagini: anche in questo caso, l’unica soluzione è l’intervento chirurgico.

Infine ma non per questo meno importante è la dislocazione della ghiandola nittitante, ovvero l’organo lacrimale che, per infiammazione o ingrossamento, può sporgere dalla terza palpebra. Come nei due casi precedenti, anche qui la soluzione unica pare essere l’intervento chirurgico di rimozione o interramento della ghiandola.

Malattie più comuni dell’Epagneul francais: tutte le altre patologie che lo colpiscono

Sebbene si tratti di un cane molto robusto e resistente, anche le sue articolazioni possono essere un punto debole del suo fisico: infatti questa razza può soffrire di displasia dell’anca, che nei casi peggiori richiede l’operazione chirurgica per tornare a far camminare bene il nostro cane.

Potrebbe interessarti anche: Scopri tutto sulla cura del pelo dell’Epagneul francais dalla spazzola al bagno

Altro problema frequente della razza è la sindrome da autolesionismo delle zampe, ovvero quando il cane tende a masticare e leccare morbosamente le estremità degli arti, provocandone addirittura l’amputazione. Il problema più che fisico è di natura psicosomatica, quindi è consigliabile consultare il parere dell’esperto per capire come intervenire.

Potrebbe interessarti anche: Scopri perché adottare un Epagneul francais: pro, contro e padrone ideale

La pelle può soffrire di eczema nel cane, una dermatite che può ricoprirgli la pelle e che lo costringerà a grattarsi continuamente. Se le terapie ad azione locale non dovessero funzionare, si ricorrerà a quella sintomatica o all’immunoterapia. Infine un problema serio può anche essere rappresentato dall’otite, una infiammazione del canale auricolare molto dolorosa, che può essere curata con una terapia a base di cortisone.