Home Cani Salute dei Cani Pulizia dei denti del cane: quanto costa e quali sono i risultati

Pulizia dei denti del cane: quanto costa e quali sono i risultati

Pulire i denti del cane in modo professionale è davvero necessario? Capire quali sono i costi della pulizia e a cosa serve davvero.

pulizia denti cane pulire lavare costi risultati
(Foto Pixabay)

Il nostro cane ha bisogno di cure attente per evitare problemi di salute. Una parte del suo corpo cui non sempre prestiamo le dovute attenzioni sono i denti, che possono avere problemi specialmente se non puliti spesso. Ma ricorrere alla pulizia dei denti è davvero utile? E quanto costa?

Problemi ai denti nel cane

I denti del cane tendono a ingiallire e a sporcarsi nel tempo, sia per il normale utilizzo quotidiano, che per problemi di salute.

pulizia denti cane pulire lavare costi risultati
(Foto Pixabay)

Allo stesso modo, l’alito del nostro Fido può assumere un cattivo odore, e se non trattiamo queste problematiche in modo tempestivi, possono anche portare a malattie più gravi.

Sono molte le infezioni del cavo orale, delle gengive e delle radici dei denti che sono legate all’accumulo di tartaro e a condizioni simili.

Per questo, pulire regolarmente i denti del cane è una necessità. Ma non sempre diventa semplice farlo in casa, specialmente se il nostro pelosetto non è abituato fin da cucciolo e non vuole collaborare.

Il nostro veterinario può aiutarci a risolvere il problema con un intervento professionale di pulizia dei denti. Ma molti padroni di cani sono scettici, sia per il costo che per l’effettivo risultato.

Per gli amici che non sono ancora convinti, diciamolo subito: la pulizia dei denti è necessaria per la salute del nostro cane, specie se non possiamo lavare regolarmente i denti di Fido in casa.

Quanto costa la pulizia dei denti professionale

La pulizia dei denti professionale viene chiamata anche detartrasi, ed ha un costo in media tra gli 80€ ed i 130€, a seconda del veterinario cui ci rivolgiamo, e non solo.

Il cane ha i denti storti
(Foto Pixabay)

Il costo dell’intervento varia anche in base alle condizioni in cui si trovano i denti di Fido: se più o meno rovinati, e se richiedono ulteriori cure.

In realtà, dobbiamo capire che non stiamo parlando della normale pulizia con spazzolino e dentifricio per cani: si tratta infatti di un intervento veterinario, con tanto di anestesia generale.

L’anestesia diventa necessaria per due motivi: innanzitutto per tenere il cane fermo, ma anche per poter pulire a fondo l’intera cavità orale.

I denti vengono poi puliti con strumenti specifici simili a quelli del nostro dentista, come l’aspirasaliva, la turbina, un ablatore ad ultrasuoni, e pinze da estrazioni.

Rimuovendo così il tartaro completamente, sia dai denti che dalle gengive e da tutte le zone in cui può annidarsi, il veterinario potrà anche controllare eventuali problemi di denti: carie, denti marci o instabili. Nel caso, può intervenire direttamente quanto serve.

In caso di estrazione di denti, ovviamente, ci saranno costi aggiuntivi. Inoltre, può presentarsi la necessità di terapia canalare o radicolare, in alcuni casi.

Potrebbe interessarti anche: Alimenti utili per la salute dei denti nel cane: elenco e caratteristiche

Dopo la rimozione del tartaro: altre procedure

Un altro problema che può essere riscontrato in questa fase è il tumore alle gengive. Se il medico trova formazioni cancerose nel cane, può rimuoverle per effettuare poi una biopsia.

Cane senza denti
(Foto Adobe Stock)

Una volta terminati questi passaggi, si passa alla lucidatura dei denti e a tutte le possibili procedure per prevenire la formazione del tartaro nel breve termine.

Il costo totale può quindi aumentare anche di circa 50€ in più rispetto a quanto previsto, se si presentano gravi problematiche su cui intervenire.

Infatti, di solito prima di procedere alla detartrasi, il veterinario preferisce sempre effettuare una normale visita di controllo, per valutare i denti di Fido.

Così facendo potrà capire come intervenire, magari anche con esami accurati per assicurarsi che l’intervento sia fattibile.

Potrebbe interessarti anche: Alitosi del cane: rimedi naturali per combattere l’alito cattivo di Fido

I risultati effettivi dell’intervento

Abbiamo già detto che la pulizia professionale dei denti del cane è necessaria per la salute di Fido. Ma quali sono i veri risultati di questa procedura?

denti cane
(Foto Pixabay)

La detartrasi diventa necessaria per tenere in salute il nostro amico a quattro zampe, in quanto riesce ad avere i seguenti risultati immediati:

  • Previene l’alitosi del cane: quando l’alito di Fido diventa davvero insopportabile, una pulizia dei denti è l’unica soluzione. In fondo, l’alito cattivo è un sintomo di possibili carie, infezioni, ed accumulo di tartaro o placca.
  • Previene la perdita dei denti: le malattie dentali, gengivali e orali possono portare a infezioni dei denti, che marciscono e a lungo andare cadono. Una regolare pulizia dei denti aiuta a mantenere sana la bocca di Fido, con tutti i suoi denti al loro posto.
  • Previene problemi agli organi interni: i batteri che si accumulano nella bocca del nostro cane, a causa di tartaro e placca, possono addirittura provocare problemi al resto del corpo di Fido. Attraverso il flusso sanguigno, infatti, questi batteri arrivano al cuore, ai reni ed al fegato. Le malattie legate a tali batteri sono molto gravi, anche letali.
  • Previene il dolore alla bocca del cane: come avviene a noi umani, quando c’è un problema ai denti il dolore è davvero insopportabile. Se il nostro cane ha gengive o denti ammalati, può soffrire davvero molto.
  • Previene che le malattie dentali peggiorino ulteriormente: se non riusciamo a capire in tempo che il nostro amico a quattro zampe ha dei problemi ai denti, potremmo causare un peggioramento in tali condizioni, fino anche ad una situazione molto grave. I controlli regolari sono indispensabili quanto la pulizia regolari dei denti.

Anche se non è efficace quanto la pulizia professionale, anche pulire i denti del cane in casa può aiutare a tenere in salute la bocca di Fido.

Ma dobbiamo abituarlo fin da cucciolo, o l’esperienza non sarà tranquilla per lui / lei. In ogni caso, usiamo sempre un dentifricio e spazzolino appositi per cani, e non per uso umano.

Esistono anche altri modi per aiutare i denti del nostro cane: snack appositi da masticare, giocattoli che servono a tenere in forma i denti, anche degli spray per l’igiene orale.

F. B.