Home Cani Salute dei Cani Riconoscere i sintomi della depressione nel cane e come aiutarlo

Riconoscere i sintomi della depressione nel cane e come aiutarlo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:36
CONDIVIDI

Riconoscere i sintomi della depressione nel cane è importante per apportare cambiamenti per migliorare la salute mentale del cane.

riconoscere i sintomi della depressione
La depressione nel cane è un disturbo legato all’umore e ne esistono due forme: acuta e cronica.(Foto AdobeStock)

La depressione nel cane è un disturbo legato all’umore e ne esistono due forme: acuta e cronica. In entrambe le forme l’animale presenta apatia e dorme molto ma nella forma cronica il disturbo porta con sé anche la mancanza di appetito. Questa patologia può colpire soggetti di tutte le fasce di età: dal cucciolo fino all’animale anziano.

Il cane come tutti gli esseri umani può soffrire di depressione e le cause possono essere diverse. In particolare il cambiamento nella routine dell’animale, un trasloco, l’abbandono da parte del proprietario, cure dolorose, la sospensione di un’attività, un nuovo arrivato in famiglia o la perdita di un compagno umano o anche animale.

Il veterinario tramite la visita comportamentale determinerà lo stato psico-fisico del cane, cercando di studiare con attenzione tutti i suoi comportamenti, l’ambiente e il sistema familiare in modo tale da arrivare a determinare quale sia stato l’evento scatenante. Ragion per cui sarà fondamentale avere la presenza di tutti i componenti della famiglia per poter dare al medico l’opportunità di capire le dinamiche relazionali in atto.

Prima di arrivare alla valutazione del veterinario è importante saper riconoscere i sintomi della depressione nel cane in modo da poter agire tempestivamente sulla salute del nostro animale domestico.

Riconoscere i sintomi della depressione nel cane

Come riconoscere i sintomi della depressione nel cane.(Foto AdobeStock)

Imparare a riconoscere i sintomi della depressione nel cane è utile tanto quanto imparare i sintomi di altre malattie. Il cane depresso lancerà dei segnali molto evidenti, per cui sarà difficile confonderli o non vederli.

Se poi conosciamo anche l’evento che ha potuto scatenare questo stato nel nostro amico a quattro zampe sarà molto utile per un eventuale terapia per il miglioramento della salute mentale del cane. Vediamo insieme quali sono i sintomi della depressione nel che potrebbe insorgere nell’animale:

  • meno attivo: un cane in salute sia fisica che mentale è un cane allegro e soprattutto pieno di energie. È in continuo movimento al limite dell’iperattività, per non parlare di quando lo si porta al parco, dove è un continuo pretendere che gli si lanci la palla. Queste cose un cane depresso non le fa per niente ma anzi è del tutto inattivo e per niente collaborativo;
  • riservato: il cane diventa riservato con la depressione in quanto, non manifesta più gioia nel vederti, non scodinzola e non ti fa le feste quando rientri, ma anzi tende a nascondersi, si muove con grossi sforzi e perde interesse per cose che una volta lo rendevano allegro;
  • cambiamenti nei ritmi di sonno del cane: è risaputo che il cane tende a dormire molto quando il suo padrone non è in casa, ma la cosa diventa strana e patologica quanto il suo umano è presente e lui continua a dormire. Se al rientro a casa, Fido resta fermo e sdraiato dietro la porta, vuol dire che qualcosa non va;
  • mancanza di appetito nel cane: nel cane depresso la prima cosa che si nota è la perdita di peso, in quanto l’animale non sento più lo stimolo di andare alla ciotola per nutrirsi. Perciò basterà notare che rifiuta i suoi biscotti preferiti per capire che qualcosa non va;
  • comportamento distruttivo: la depressione nel cane, porta nell’animale come precedentemente detto, la mancanza di forze e volontà di uscire, ragion per cui spesso gli capiterà di fare i bisogni a casa. Inoltre potrebbe assumere un comportamento distruttivo verso gli oggetti presenti in casa;
  • atteggiamenti aggressivi: altri segnali di depressione possono essere gli atteggiamenti aggressivi del cane ad esempio: ringhiare, azzannare o comunque agire in modo aggressivo;
  • perdita del pelo nel cane: la perdita di pelo nel cane è molto legata al fattore stress, un po’ come gli esseri umani con i loro capelli. Quindi se si nota una maggiore presenza di peli sul pavimento o mentro lo accarezzi se ne viene facilmente una ciocca è un segnale di depressione senza alcun dubbio;
  • linguaggio del corpo: naturalmente la prima cosa che si nota in un cane depresso è lo sguardo perso e triste, le orecchie sono tirate indietro e non hanno più reazione ai rumori circostanti, come il campanello di casa o il suono del suo guinzaglio per uscire a passeggio.                            Inoltre tende a leccarsi e anche mordersi le zampe come atteggiamento consolatorio, da accucciato tiene la testa abbassata e da sdraiato appoggia il mento sul pavimento senza alzarlo mai neanche al richiamo della sua attenzione. Infine il segnale più forte è la coda con la quale l’animale esprime molti dei suoi sentimenti e se la tiene perennemente abbassata e floscia, priva di reazioni è un forte segnale di depressione.

Potrebbe interessarti anche:Depressione post-vacanze nel cane: come riconoscerla e superarla

Altre possibili cause della depressione

  • Per un cane lo stress include qualsiasi cosa gli tolga tutte le attenzioni che era abituato a ricevere;
  • un proprietario che era sempre a casa e ora esce a lavorare;
  • il trasferimento in un’altra famiglia;
  • lavori o ristrutturazioni significative in casa.

Potrebbe interessarti anche:Cambiamenti di carattere nel cane: cause e soluzioni

Come alleviare i sintomi della depressione nel cane

Ciò che possiamo fare per alleviare i sintomi della depressione nel cane e dedicare molto più tempo e tanto più affetto. Solo con un’estrema pazienza e devozione sarà possibile tirar fuori il nostro amico a quattro zampe da questa situazione non dolorosa a livello fisico ma molto triste da renderlo un cane totalmente diverso da ciò che ha sempre dimostrato di essere.

Di seguito alcuni consigli per cercare di sollevare l’umore del nostro amico Fido a seconda della causa della sua depressione:

  • più socializzazione del cane: se il cane depresso ha perso da poco il suo miglior amico animale, è il caso di farlo uscire di più e lasciarlo socializzare al parto con altri animali, che possano distrarlo dal ricordo. Prova a portarlo in un asilo nido per cani oppure prendi in considerazione di adottare un nuovo animale.
  • premia i comportamenti positivi: non lasciarti troppo impietosire dal suo stato, riempiendolo di coccole anche quando non le merita, ad esempio in questa fase l’animale tenderà a rifiutare il cibo, cerca di non coccolarlo altrimenti assocerà il rifiuto ad un comportamento buono da ripetere. Il modo migliore per gestire la situazione consiste nel posare la ciotola del cibo a terra e ignorarlo finché non decide di mangiare;
  • dedicagli più tempo e mantieni la routine: il cane depresso di sicuro necessita di più attenzioni ma soprattutto di mantenere la routine giornaliera di sempre. Bisognerà quindi cercare di mantenere costanti il numero di uscite e gli orari.

Ricorda che la depressione nel cane non bisogna sottovalutarla e chiedere il parere di un veterinario è la migliore delle cose da fare per poter aiutare il nostro amico a quattro zampe.

Potrebbe interessarti anche: Trasloco con il cane: le regole d’oro per un cambio casa senza stress

Raffaella Lauretta