Home Cani Salute dei Cani Spasmi muscolari nel cane: cause, diagnosi e rimedi

Spasmi muscolari nel cane: cause, diagnosi e rimedi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:51
CONDIVIDI

Quando si presentano spasmi muscolari nel cane è facile preoccuparsi: ma quali possono essere le cause? Come diagnosticare il disturbo e come curarlo?

spasmi muscolari cane
Gli spasmi muscolari nel cane (Foto Pixabay)

Esattamente come accade alle persone, anche i cani possono soffrire a causa di fastidiosi spasmi muscolari: a volte queste contrazioni dei muscoli arrivano addirittura ad essere visibili a occhio nudo, sotto forma di tremori che attraversano la pelle del cane.

Di solito, gli spasmi muscolari si presentano quando il cane si allena troppo duramente o in caso di episodi di disidratazione. Non è un problema che mette in pericolo la vita dell’animale, ma può in ogni caso essere molto doloroso per Fido: ecco perché è importante saperli riconoscere e capire come aiutarlo.

Sintomi, cause e rimedi per gli spasmi muscolari nel cane

cane dentro bagagliaio
Come risolvere gli spasmi muscolari nel cane (Foto Pexels)

Come accennato, lo spasmo muscolare è solitamente visibile sotto forma di tremore in alcune aree del corpo del cane: a questo sintomo principale possono poi associarsi altri segnali altrettanto importanti, come ad esempio dolore, depressione e zoppia nel cane.

Ma come mai i cani possono soffrire di smasmi muscolari? Da cosa derivano e come possiamo curarli? Inziamo ad esaminare le possibili cause:

1. Disturbi neurologici nel cane
2. Allergie
3. Reazioni a farmaci
4. Tensione dei muscoli

Attenzione a non confondere i tremori dovuti alle convulsioni con dei semplici spasmi muscolari nel cane: questi ultimi sono solitamente circoscritti a un’area specifica, mentre una crisi convulsiva attraversa tutto il corpo dell’animale.

Diagnosi, rimedi e cura per gli spasmi

Di solito gli spasmi muscolari svaniscono concedendo a Fido un adeguato riposo oppure reidratando l’organismo in caso di episodi di disidratazione nel cane. Se il problema non sparisce o se agli spasmi si affiancano altri sintomi, è il caso di far visitare il cane da un veterinario per capire cosa provoca il fenomeno e come fare per eliminare il problema.

Tra le possibili soluzioni e rimedi che il veterinario potrà suggerire per aiutare il cane, c’è sicuramente evitare sforzi fisici eccessivi e assicurarsi che Fido beva la quantità di acqua di cui ha bisogno ogni giorno. Inoltre, si può aiutare il cane in preda agli spasmi con esercizi specifici di streching e allungamento muscolare o con farmaci rilassanti e antidolorifici.

Anche tecniche alternative come l’agopuntura per cani e l’idroterapia possono contribuire ad alleviare gli spasmi e a lenire il dolore che questi provocano.
In casi estremi, se gli spasmi sono correlati a una problematica di natura neurologica, è possibile che la soluzione sia da ritrovarsi in un intervento chirurgico.

Infine, ricordiamo che la cosa migliore contro gli spasmi muscolari del cane è la prevenzione:
– assicurati che Fido beva abbastanza acqua,
– fai fare riscaldamento al cane prima di correre,
– non esagerare con l’attività fisica.

Potrebbe interessarti anche:

C.B.

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI