Home Cani Salute dei Cani Le unghie del cane crescono troppo: cos’è e come guarire dalla onicogrifosi

Le unghie del cane crescono troppo: cos’è e come guarire dalla onicogrifosi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:20
CONDIVIDI

Fido ha delle unghie spaventosamente lunghe? Eppure le avevi tagliate da poco. Vediamo perché le unghie del cane crescono troppo e cosa fare.

Le unghie del cane crescono troppo
Le unghie del cane crescono troppo: cause e rimedi (Foto Pixabay)

Hai tagliato da poco le unghie al tuo cane ma sono già ricresciute e in maniera ‘esagerata’? E’ probabile che soffra di onicogrifosi, una malattia delle unghie che le porta a crescere a dismisura. Ma cosa fare quando le unghie del cane crescono troppo? Di certo si devono tagliare, ma sarà solo utile al momento perché poi continueranno a crescere. Cerchiamo di capire qualcosa in più sulla malattia e quali sono le soluzioni migliori per affrontarla.

Potrebbe interessarti ancheUnghia rotta del cane: i rischi e i consigli del veterinario

Le unghie del cane: tutto quello che c’è da sapere

orme
Orme di zampe sulla sabbia (Foto Pixabay)

Dall’aspetto delle unghie possiamo sapere anche molto sullo stato di salute di Fido. Infatti delle unghie corte e ben curate sono di certo un ottimo indizio: bisogna tenerle corte e, per questo, bisogna tagliare almeno una volta a settimana. Se non siamo pratici in questa operazione è opportuno rivolgersi ad un veterinario, che magari mostrerà come fare per le prime volte (Leggi qui: Come tagliare le unghie al cane? Tutti i passaggi da seguire).

Le unghie crescono in modo diverso e in tempi diversi per tutti i cani: quelle anteriori solitamente crescono più velocemente di quelle posteriori. Ciò si spiega per la pressione esercitata da Fido sulle zampe posteriori, che ‘consuma’ le unghie appunto. Come capire quando è il caso di tagliarle? A parte che sull’aspetto, basiamoci anche sul rumore che si sente delle unghie sul pavimento: se senti un forte ticchettio significa che sono davvero molto lunghe e urtano a terra.

Onicogrifosi nel cane: cos’è

Tra le malattie delle unghie del cane, vi è anche quella che porta ad una crescita smisurata e fuori controllo delle stesse. Sebbene siamo attenti alla sua toelettatura, pare che Fido abbia sempre degli artigli al posto delle unghie a causa di questa malattia che rende deformi e le fa crescere troppo. Se temiamo che Fido abbia contratto la onicogrifosi, iniziamo ad osservarle da vicino:

  • le unghie sono spesse,
  • tendono a seguire una curva (ad uncino),
  • crescono verso il basso.

Se il cane poi sembra dolorante quando poggia la zampa a terra, quasi certamente si tratta di onicogrifosi. Fido sente dolore non solo perché le unghie urtano a terra ma, essendo così lunghe e spesse, riescono anche a penetrare nelle dita più vicine, provocando lacerazioni che potrebbero infettarsi.

Diversi fattori possono provocare la onicogrifosi nel cane: in primis una scarsa igiene e una cattiva attenzione alla sua toelettatura. Anche le infezioni alle unghie del cane possono essere tra le cause principali, sia quelle da germi sia quelle da funghi o da parassiti (elefantiasi). Infine potrebbe trattarsi di un problema congenito nel cane o di un trauma subito, di una cattiva alimentazione e di alcune malattie molto frequenti nei nostri amici a quattro zampe, come la Leishmaniosi (leggi qui: Leishmaniosi nel cane: la causa, i sintomi e il trattamento).

Potrebbe interessarti anchePerché il cane si mangia le unghie: cause e soluzioni

Le unghie del cane crescono troppo: tutti i rischi

Le unghie del cane crescono troppo
Le unghie del cane crescono troppo: onicogrifosi e come si cura (Foto Pixabay)

Non essendo retrattili come quelle del gatto, le unghie del cane sono molto più ‘esposte’ e fanno male al nostro amico a quattro zampe. Infatti non solo poggiare a terra e camminare su delle unghie tanto lunghe può causargli dolore, ma possono anche provocare ferite più o meno gravi alle dita adiacenti. Per non parlare del fatto che delle unghie così lunghe possono ferire e graffiare.

Un altro rischio è che le unghie così lunghe e così forti possano restare impigliate in alcuni oggetti oppure intrappolare l’animale: anche questo gli provocherebbe molto dolore. Ma la conseguenza più grave potrebbe essere quella che ha sul suo apparato scheletrico: infatti se Fido si ‘abitua’ a camminare male, ciò potrebbe causarli problemi di postura.

Le unghie del cane crescono troppo: cosa fare

Zampe
Zampe del cane (Foto Pixabay)

Pensiamo che la soluzione ideale sia quella di tagliare le unghie al cane? Potrebbe essere solo un palliativo, opportuno ed efficace al momento ma di certo non curativo. E poi bisogna fare attenzione quando si tagliano le unghie che soffrono di onicogrifosi: la parte trasparente (non legata a vasi sanguigni) potrebbe non essere ben visibile e rischieremmo di tagliare la parte vascolarizzata. Meglio tagliare solo la punta delle unghie per evitare fuoriuscite di sangue.

Una volta che il veterinario avrà stabilito una diagnosi, si procederà alla cura di quella causa specifica. Attraverso una serie di test ed esami (comprese le analisi del sangue), l’esperto potrà consigliare una adeguata terapia farmacologica. Ma per evitare problemi come l’onicogrifosi, il padrone può adottare la tecnica della prevenzione: bisogna sempre avere estrema cura e igiene del cane (leggi qui: Come evitare il cattivo odore del cane: ecco alcuni trucchi).

Francesca Ciardiello