Home Cronaca Ucciso cane a bastonate dai ladri: ‘taglia’ di 5mila euro su di...

Ucciso cane a bastonate dai ladri: ‘taglia’ di 5mila euro su di loro

CONDIVIDI

Ladri uccidono un cane a bastonate per una tentata rapina in provincia di Biella: associazione mette una ‘taglia’ di 5mila euro su di loro.

ucciso cane bastonate
Ucciso cane bastonate (Facebook)

Ucciso un cane a bastonate: succede in provincia di Ivrea, ma andiamo con ordine. Più volte è capitato in passato che un cane fosse portato via dai ladri durante un furto domestico. Non sono purtroppo delle eccezioni le morti di questi poveri animali che proteggono la loro abitazione: spesso avvengono per avvelenamento, ma purtroppo ci sono casi gravissimi come quello che arriva dalla provincia di Ivrea e che dimostrano la disumanità di molte persone. La morte di Disel, un cucciolo che viveva in famiglia nel piccolo comune di Pollone, ha davvero sconcertato tutti: l’animale, un pastore maremmano, è stato infatti ucciso a bastonate dai ladri nel loro tentativo di fuga.

Leggi anche –> Ladri uccidono il cane da guardia. Vegliato dalla sorella

Una ‘taglia’ su chi ha ucciso a bastonate Disel

A quanto pare, il bottino non è stato cospicuo e una donna – proprietaria del cane di famiglia – ha denunciato su Facebook l’accaduto: “A Pollone qualcuno ci ha rubato della roba e ucciso il cane che la proteggeva. Pubblico questo post per invitare questi individui a riportare quanto preso al suo posto e colgo l’occasione per rassicurarli che il malfatto torna al mittente con gli interessi! Il povero Disel non c’è più, ma noi siamo vivi e vegeti e chi ruba picchetti e filo non arriva da lontano. Ciao Disel, grazie per tutto quello che hai fatto per noi”.

Il post è stato ricondiviso centinaia di volte in Rete e alla fine è arrivato anche all’Aidaa, l’Associazione italiana difesa animali e ambiente con sede a Pregnana Milanese. Questi hanno rilanciato il drammatico accaduto sul loro sito e messo una ‘taglia‘ sui responsabili dell’accaduto. Ecco il loro messaggio: “Ha rubato merce per un valore di circa 70 euro il ladro che a Pollone in provincia di Biella ha ucciso a bastonate un cucciolo di maremmano che stava a guardia del gregge. Ora sulla testa del ladro scatta la taglia di 5.000 euro che è stata offerta dall’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente e che sarà pagata a chiunque fornirà alla medesima associazione e testimoniando direttamente alle forze dell’ordine informazioni che possano portare all’individuazione, al processo ed alla condanna definitiva del ladro che ha ucciso il cucciolo di maremmano”.

Leggi anche –> Entrano i ladri in casa e rubano il cucciolo: lo ritrovano impiccato in giardino

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI