Home Cani Abituare il cane adulto a dormire da solo: consigli utili

Abituare il cane adulto a dormire da solo: consigli utili

Abituare il cane adulto a dormire da solo è molto importante, anche per la nostra tranquillità. Vediamo, qui, quali sono le strategie e i consigli pratici da seguire.

Abituare il cane adulto a dormire da solo
(Foto Unsplash)

Quando l’amico a quattro zampe vive da tempo con noi si adatta presto alle nostre abitudini e ritmi in casa. Il cane già adulto conosce, ormai, i luoghi adatti a lui e sa come deve muoversi per le sue attività quotidiane, tra le quali il dormire. Ma cosa succede se bau non riesce più a prendere sonno da solo e pretende la compagnia del suo padrone? Vediamo come abituare il cane adulto a dormire da solo e risolvere il problema.

Abituare il cane adulto a dormire da solo: le cause

Può capitare che il proprio cane adulto inizi a soffrire la sera e non riesca più a dormire tranquillo da solo. Fido si avvicina, allora, al suo padrone chiedendo di accucciarsi accanto a lui. Una soluzione che non può durare per sempre. Leggiamo quali sono le cause principali per cui può verificarsi tale episodio.

Abituare bau adulto a dormire da solo
(Foto Pexels)

La compagnia del nostro amico cane ci fa stare sempre bene, ad ogni ora del giorno. A qualunque padrone farebbe piacere ricevere le attenzioni di fido e coccolarlo la sera tardi, dopo una lunga e faticosa giornata.

Ma questo tenero comportamento non si può apprezzare ogni volta che bisogna andare dormire perché, si sa, il sonno per noi umani è fondamentale per affrontare al meglio la vita quotidiana ed un buon riposo è essenziale anche per bau.

Se il cane adulto non vuole più dormire da solo occorre capire l’origine del suo malessere o disagio che tende ad esternare durante la notte.

Le cause principali del suo comportamento

Non essendo cucciolo, fido potrebbe essere tormentato da un trauma del passato ed è un comportamento molto comune in tanti cani adulti.

Vivere esperienze terribili di maltrattamento, solitudine o abbandono può comportare incubi anche dopo molto tempo che sono accadute, perché sono difficili da superare.

Lo stesso può accadere per un cane che ha vissuto sempre in un canile. La convivenza con un nuovo e protettivo padrone può spingerlo a volere costantemente la sua presenza, anche quando si va a dormire, per paura e bisogno di sentirsi al sicuro e amato.

Un peloso abituato a sopravvivere in solitudine, non riesce subito a comprendere cosa voglia dire vivere in una famiglia, avere un padrone umano che si prende cura di lui. Ma è possibile aiutarlo a capire tutto questo. Continuiamo a leggere l’articolo.

Potrebbe interessarti anche: Dove far dormire il cane: consigli e idee per dargli la buona notte

Far dormire fido adulto solo: consigli pratici

É bene capire come poter aiutare fido che non riesce a dormire da solo, per il suo benessere in famiglia. Leggiamo degli utili e pratici consigli da memorizzare per tranquillizzare il cane adulto e fare in modo che possa riposare in autonomia, lontano dal suo affezionato padrone.

Come abituare il peloso a dormire solo
(Foto Pixabay)

Con il proprio cane adulto in questa condizione è inutile innervosirsi quando richiede attenzioni notturne o, addirittura, punirlo. Una reazione simile è sbagliata e ingiusta.

Occorrono, invece, tatto, comprensione e tanta pazienza. Possiamo addestrare fido, affidandoci alla nostra autorevolezza e iniziando a non cedere più alle sue richieste. Solo così, episodio dopo episodio, il cane potrà capire che non può dormire con noi.

Con l’approccio giusto, con gesti lenti e tono calmo, sapendo come insegnare al cane a dormire nella cuccia o all’interno di un’altra stanza, si deve far capire al peloso che il suo posto non è nel nostro letto.

Abituare il cane adulto a dormire da solo: comprensione e fermezza

Senza sentirsi in colpa, dobbiamo resistere alle lamentele e ai pianti del cane durante le prime notti. Occorre ricordare che si sta agendo nel suo interesse e per la serenità di tutti nella casa.

Una soluzione pratica può essere l’utilizzo di un kennel per cani da sistemare nel luogo in cui dormiamo e vedere la sua reazione.

In ogni caso, è importante che fido capisca che ci sono delle regole serie all’interno dell’ambiente domestico che vanno rispettate e che esistono dei limiti da non superare, soprattutto di notte.

Rendiamo l’ambiente in cui vive non tossico e adeguato per tranquillizzarlo durante le sue crisi momentanee, in modo tale che non rischi di entrare nel panico quando si vede rifiutato dal suo padroncino.

Dopo un po’ di pratica, sarà sempre più facile per bau abituarsi a dormire da solo e si apprezzeranno di più quei bei momenti di unione durante la giornata.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.