Home Cani Astrofobia nei cani: come conoscere e controllare la fobia di fido

Astrofobia nei cani: come conoscere e controllare la fobia di fido

Astrofobia nei cani, una fobia molto comune e diffusa. Dietro ogni paura di fido si nasconde, a volte, un problema serio. Come affrontare i sintomi e le ansie del nostro amico peloso? Vediamolo insieme.

Astrofobia nei cani
(Foto Pixabay)

Anche i nostri cani possono avere, durante la vita, episodi o periodi di ansia e paure. A volte, soffrono così tanto che alcune paure si trasformano in vere fobie, come l‘astrofobia nei cani, ed è in quel caso che si deve capire il loro comportamento e cercare di arrivare alla causa scatenante del problema. Vediamo come fare per aiutare i nostri amici pelosi.

La differenza tra ansia e paura negli amici a quattro zampe

Per prima cosa, occorre distinguere tra ansia e paura nel cane. L’ansia è la risposta apprensiva di fido rispetto a una situazione che lui percepisce come pericolosa. La paura, invece, è la risposta adattativa del nostro animale rispetto a uno stimolo che sente realmente come pericoloso.

Recenti studi condotti all’Università di Helsinki sui comportamenti legati all’ansia nel cane, ne hanno rivelato i sette sintomi più comuni: sensibilità al rumore, forte tendenza alla paura, disattenzione/iperattività/impulsività, paura di superfici e altezze, comportamenti compulsivi, comportamenti legati all’ansia di separazione e, infine, aggressività.

É stato anche dimostrato che queste ansie nel cane spesso si presentano insieme, si crea una connessione tra le ansie. La fobia, quindi, possiamo definirla come una paura esageratamente profonda e improvvisa.

Le fobie più particolari nei cani

Vediamo quali sono le fobie e le paure più conosciute e comuni del nostro amico a quattro zampe e come gestirne i comportamenti.

Il cane e le sue paure
(Foto Pixabay) 

Tante paure strane possono tormentare il nostro cane. Paure che ai nostri occhi umani possono sembrare assurde e curiose, ma che per loro, in quanti animali, sono normali in relazione a tutto quello che riescono a esprimere, con l’intelligenza di cui sono dotati. Scopriamo insieme le fobie più famose!

Paura di essere lasciato solo. La paura di stare a casa da solo, ovvero l’ansia da separazione. I cani che soffrono di quest’ansia hanno sintomi che includono: l’abbaiare eccessivo, comportamenti distruttivi, come rottura di oggetti e incidenti nella casa non appena restano soli.

Per aiutare fido in questa situazione, è molto utile uscire di casa in silenzio e rientrare nello stesso modo, con modi calmi, cercando di abituare lentamente l’amico peloso alla nostra assenza momentanea. Se il caso si aggrava, occorre la prescrizione di farmaci da parte del veterinario.

Paura del veterinario. Il nostro pelosetto può avere paura di essere portato in un luogo a lui sconosciuto ed essere visitato e vaccinato da una persone estranea, soprattutto se è un cucciolo. Per questa fobia la soluzione potrebbe essere semplice: abituare fido agli incontri sociali con il medico, che non prevedano visite per lui.

Paura degli uomini. Alcuni cani possono soffrire anche di questo e sono timorosi davanti all’uomo. Se non è legato all’abuso in passato, è causata da scarsa socializzazione. I cani possono temere la figura dell’uomo stesso, dalla corporatura grande alla barba. Bisogna avvicinarsi piano e trattare gentilmente l’animale, instaurando progressivamente la fiducia. Ricordiamo che potrebbe essere pericoloso, poiché il cane potrebbe ringhiare e mordere.

Potrebbe interessarti anche: Il cane ha paura? Ecco come aiutarlo a superare le sue fobie

Altre fobie comuni nei cani

É importante osservare il comportamento dei nostri cani e intervenire con cautela e in modo saggio. Vediamo, ancora, altre paure che possono colpire i nostri pelosetti.

Il cane e i timori
(Foto Pixabay)

Paura delle scale. Il nostro pelosetto può avere difficoltà o timore di andare su e giù per le scale. Quando i cani hanno paura si deve capire a cosa è dovuto, in questo caso alla mancanza di socializzazione precoce, alla non abitudine ai primi passi da cucciolo. É utile usare le scale come un gioco per lui, piano piano, alleviando l’ansia. Se il cane è anziano, potrebbe trattarsi di artrite o problemi di mobilità.

Paura degli oggetti. Alcuni oggetti in casa possono essere simbolo di terrore per il nostro cane, come i giochi per bambini, l’aspirapolvere e l’albero di Natale. Spesso può bastare nascondere quell’oggetto al pelosetto, ma in altri casi bisogna presentargli allegramente quell’oggetto, abituandolo.

Potrebbe interessarti anche: Il cane ha paura di uscire: le cause e come aiutarlo a superare questa difficoltà

L’astrofobia nei cani: la terribile paura del tuono nei nostri pelosetti

L’astrofobia nei cani, o la paura del tuono comprende, in generale, la paura dei rumori molto forti. Una paura dal nome affascinante, quasi un terrore del cane nei confronti del potere del cielo. Può avere vari gradi di intensità. Quella lieve, in cui fido può tremare leggermente, appiattire le orecchie e infilare la coda durante il temporale, quella più grave in cui l’animale arriva a nascondersi, perdere il controllo di intestino e vescica e diventare distruttivo.

Il cane è in grado di percepire molto in anticipo l’arrivo di un temporale, ed è per questo che lo si può vedere spaventato o a disagio nel momento di calma che precede quel fenomeno.

Ilaria G