Curiosità sul Flat Coated Retriever: nome, fama, storia, origini e altro

Foto dell'autore

By Francesca Ciardiello

Cani, Curiosita

Non si potrà dire di conoscerlo bene se non si sanno quante più curiosità sul Flat Coated Retriever: una serie di info interessanti e utili.

Curiosità sul Flat Coated Retrever
(Foto Pixabay)

Un cane dolce e affezionato alla sua famiglia: ma sapere solo questo non basta a soddisfare tutte le curiosità sul Flat Coated Retriever. Ecco una serie di interessanti e utili informazioni per chi volesse conoscere meglio questa razza di cane, così poco diffusa nel nostro Paese: dalla sua storia al nome, dalle origini al prezzo in commercio.

Curiosità sul Flat Coated Retriever: nome e soprannome

Perché viene chiamato il ‘Peter Pan dei cani’? La spiegazione potrebbe essere un po’ triste: infatti questo dolcissimo cane da riporto ha una vita media piuttosto breve, quindi è come se ci lasciasse da giovane.

Cura del pelo del Flat Coated Retriever
(Foto Pixabay)

Infatti nella migliore delle ipotesi la vita di questo esemplare poco longevo si aggira intorno ai 9 anni. Questo è davvero un cane che non invecchia mai, proprio come Peter Pan, l’eterno fanciullo.  Il nome invece si riferisce proprio al ‘cappotto nero denso o color marrone-fegato’ che lo ricopre interamente e che, sulle zampe e sulla coda, si presenta piumato.

Curiosità sul Flat Coated Retriever: storia e origini

Da dove viene questo cane e qual è la sua storia? Inizia alla metà del 1800 e nel 1905 ottenne la fama di ‘cane da riporto per eccellenza’. Nonostante ciò pare che il Flat Coated Retriever sia conosciuto solo dagli appassionati e non così comune come si potrebbe credere.

Alimentazione del Flat Coated Retriever
(Foto AdobeStock)

Le sue origini non sono molto chiare: si pensa che discenda dall’incrocio tra Terranova e Setter Irlandese, e solo successivamente siano ‘intervenuti’ i Colleys. I suoi avi erano chiamati ‘Wavecoated retriever’, che significa appunto ‘cani da riporto con cappotto (pelo) ondulato’; solo gli eredi avranno il pelo liscio come gli esemplari presenti oggi.

Potrebbe interessarti anche: Scopri tutto prima di adottare un Flat Coated Retriever: pro, contro e padrone ideale

Prezzo e info utili

chi ne vuole uno deve essere pronto a ‘sborsare’ una cifra considerevole: per un esemplare testato e dotato di pedigree, in regola con le vaccinazioni canine, infatti pare che il prezzo oscilli tra i 1000 e i 1600 euro.

Potrebbe interessarti anche: Scopri le malattie più comuni del Flat Coated Retriever: cosa dovresti sapere

Tra spese di alimentazione del Flat Coated Retriever e la cura del pelo di questa razza, il mantenimento si aggira intorno ai 70 euro mensili. Come per tutti i cani (ma in particolare per questi esemplari particolarmente soggetti a displasie e malattie agli occhi) è bene affidarsi solo ad allevatori certificati e fidati, per essere certi della loro sana genealogia.

Gestione cookie