Home Curiosita Il gatto mi dorme in testa: perché si addormenta solo in questa...

Il gatto mi dorme in testa: perché si addormenta solo in questa posizione

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:36
CONDIVIDI

Il micio prende sonno solo in questa posizione? Non lo fa solo per affetto nei confronti del padrone: ecco perché un gatto mi dorme in testa. 

Il gatto mi dorme in testa
Il gatto mi dorme in testa: perché e come frenarlo (Foto AdobeStock)

Quando si vive con un quattro zampe in casa, ci accorgeremo presto che i gatti assumono posizioni davvero insolite e non solo quando dormono. Spesso fraintendiamo i loro comportamenti con l’affetto, ma non è sempre questa la motivazione dei loro gesti nei nostri confronti. Per capire il linguaggio del corpo dei felini ci vuole solo un po’ di pratica e di esperienza, e tutto sarà poi più chiaro. Ecco perché un gatto mi dorme in testa e cosa vuole comunicarci.

Potrebbe interessarti anche: Perché il gatto dorme sui nostri vestiti? Cosa lo attira tanto dei nostri abiti

Il sonno del gatto: una gamma di posizioni

Micio disteso
Micio disteso (Foto AdobeStock)

Quando il micio vuole schiacciare un pisolino può assumere le posizioni più bizzarre e incredibili che, agli occhi dei padroni, non sembrano assolutamente comode. Con un po’ di esperienza il linguaggio del corpo del gatto non ci sembrerà più un mistero. Quasi sempre, durante il sonno cercano il contatto con il proprio umano: alle volte si tratta del collo, altre volte degli abiti e ancora sulla nostra testa! A quanto pare noi umani per i felini siamo più comodi di qualsiasi materasso o morbido cuscino. A parte il piacere (o, diciamolo pure, il fastidio) che questa posizione ci provoca, è normale chiedersi quali sono i motivi alla base per cui un gatto si addormenta in questa posizione. E poiché il micio è un animale estremamente abitudinario, sarà opportuno correggere questo suo atteggiamento prima che diventi una routine difficile da cambiare.

Quando il micio si poggia sulla nostra testa per dormire solitamente si stende sulla schiena, mostrando pancia e zampe. La testa gli finisce all’indietro e il corpo finisce per ‘raggomitolarsi’ attorno alla nostra testa. Sebbene possa apparire piuttosto scomoda, lui riesce perfettamente a riposare in questa posizione.

Potrebbe interessarti anche: Dormire con il cane o con il gatto: la posizione dice molto su di voi

Il gatto mi dorme in testa: perché?

Il gatto mi dorme in testa
Il gatto mi dorme in testa: i motivi (Foto AdobeStock)

Passiamo ora in rassegna tutte la cause che possono spingere un gatto a comportarsi in questo modo, così da capire anche se c’è qualcosa che possiamo fare per impedirglielo. Di sicuro, se non si fidasse di noi non si metterebbe mai in una posizione così ‘arrendevole’ e di certo non si rilasserebbe fino al punto di addormentarsi.

  • Cerca calore: sia nelle stagioni più calde, ma soprattutto in quelle più fredde dell’anno, i felini domestici amano godere del calore che sia quello del sole, del termosifone o del camino. Stare accanto ad un corpo umano, al proprio umano, di certo fornisce loro calore, consente di essere cullati dai suoi movimenti e e di sentirsi al sicuro.
  • Senso di protezione: chi meglio del proprio padrone può proteggerli dai pericoli esterni? E’ vero che il gatto è sempre guardingo, anche quando dorme (Leggi qui: Il sonno del gatto: fasi, durata e tipologia di riposo); ciò non significa però che non cerchi ulteriore protezione e sicurezza.
  • Ha fiducia: un gatto che sceglie di addormentarsi e al contempo di mostrare la pancia, lo fa solo quando si fida ciecamente del suo umano (Leggi qui: Il gatto ci mostra la pancia: ecco cosa significa). E’ una bella conquista e dobbiamo esserne fieri!
  • Marca il territorio: sappiamo che il micio non perderebbe occasione di imporre la sua ‘presenza’ in un territorio che sente come suo. Lascia ovunque umori e il suo odore proprio per definire qual è la sua ‘zona’ di competenza, umani compresi. e quale migliore occasione di strusciarsi contro di noi mentre siamo intenti e fermi a dormire (Leggi qui: Il gatto marca il territorio in casa: perché lo fa e come impedirlo)?
  • Si sente solo: se il micio si sente trascurato e forse non riceve le giuste attenzioni, è probabile che cerchi un contatto umano mentre dormiamo, perché ci ha ‘a portata di zampa’. Il gatto ci dorme in testa sia per solitudine sia per una sensazione di ansia e frustrazione (Leggi qui: Anche il gatto soffre di ansia da separazione). In fondo è un modo per attirare la nostra attenzione!

Il gatto ci dorme in testa: cosa fare per impedirglielo

Sbadiglio
Sbadiglio (Foto Pixabay)

Sappiamo quanto i gatti amino le loro abitudini. E se una di queste ci infastidisce o non ci va proprio giù, è il caso di rimediare prima che sia troppo tardi. A maggior ragione bisogna trovare una soluzione se il comportamento del nostro amato felino ci impedisce di dormire!

Troviamogli un’alternativa: che sia un comodo cuscino o una coperta soffice, sulla quale magari avremo spruzzato il nostro profumo, diamo al micio la possibilità di scegliere un posto diverso da quello della nostra testa.

Facciamolo stancare: l’attività fisica e magari una bella ‘caccia alla preda’ potranno stancarlo al punto che, dopo mangiato, si addormenterà immediatamente (prima ancora che noi ci mettiamo a letto).

Fuori dalla stanza: è dura da dirsi e ancora di più a farsi, ma a volte la sola soluzione che resta sarà farlo abituare a non dormire con noi. All’inizio questa soluzione non gli piacerà per niente e farà fatica ad accettarla, ma col tempo vi si abituerà.

Francesca Ciardiello