Home Cani Perché il cane brontola: cosa è fondamentale sapere su fido

Perché il cane brontola: cosa è fondamentale sapere su fido

Perché il cane brontola spesso e sembra sempre annoiato? Non è semplice noia. Vediamo di capire i vari motivi che lo spingono a comportarsi in questo modo.

Perché il cane brontola
(Foto Pixabay)

L’amico a quattro zampe assume degli atteggiamenti sempre curiosi che catturano l’attenzione del suo padrone. Si è abituati a vedere fido fare le azioni più strane e assumere le espressioni tipicamente umane che vogliono dirci qualcosa. Capita, spesso, di vedere bau sbuffare e con l’aria annoiata. Ma che cosa significa quando fa così? Leggiamo perché il cane brontola e come reagire.

Perché il cane brontola: i vari motivi per cui fa così

Vedere il proprio fido brontolare e con la faccia di chi è annoiato può far nascere delle domande nel padrone. É lecito chiedersi perché il cane si lamenti sempre. Cerchiamo di capire quali possono essere i motivi per cui l’animale domestico si lamenta spesso.

Perché fido sbuffa?
(Foto Pexels)

Si tratta di un comportamento tipico nel cane da compagnia. Il cane che brontola e che sospira non deve per forza allarmare, poiché può accadere a qualsiasi età e razza.

Questo comportamento, però, può confondere chi si prende cura di lui, soprattutto se non ha a che fare con un episodio isolato ma si verifica spesso.

Ci si domanda se il caro bau sia soltanto annoiato, stressato, frustrato o anche rilassato?

In realtà, alla base di questo atteggiamento possono esserci diverse cause, ma è necessario osservare bene i movimenti e le espressioni del proprio peloso per poter capire se c’è un problema di fondo.

Sarà interessante sapere che ci sono razze canine più predisposte di altre a brontolare. Sono le cosiddette razze brachicefale, cioè con il musetto schiacciato, che tendono a sbuffare di continuo.

Questione di predisposizione naturale

Le razze brachicefale, parliamo quindi di cani come il Bulldog, il Carlino e il Pechinese, che per conformazione del naso e del cranio, possono essere soggette a malattie respiratorie. Questo perché sono dotate di trachee strette e cavità nasali più piccole.

Sono situazioni e comportamenti che non andrebbero mai sottovalutati, poiché si tratta di animali che rischiano insufficienza respiratoria, surriscaldamento nel cane e polmonite del cane.

Se il proprio cane, poi, non appartiene a questa categoria, allora occorre ancora più attenzione. Notare che fido brontola all’improvviso può indicare un’infezione in conseguenza di un’ostruzione delle vie respiratorie, oppure che c’è un corpo estraneo.

Bau potrebbe brontolare e sbuffare per problemi respiratori dovuti agli allergeni. Ancora, quando si lamenta e starnutisce, con gli occhi che lacrimano, significa che soffre di allergie nel cane.

Ricordiamo che anche i cambi di temperatura, la troppa umidità e anche il fumo nel suo ambiente possono farlo brontolare molto.

Potrebbe interessarti anche: Il cane sospira: perché lo fa e cosa vuole dirci

Fido e il suo sbuffare: prevenzione e trattamento

Avere il proprio peloso che sbuffa e si lamenta molto spesso può diventare un problema nel corso del tempo, soprattutto se non si tratta di una razza brachicefala. Vediamo come è meglio comportarsi in questo caso per proteggere fido da ulteriori conseguenze e rischi.

L'atteggiamento del cane
(Foto Unsplash)

Se il proprio fido attraversa un lungo periodo in cui brontola senza un apparente motivo e non è un esemplare brachicefalo, è molto importante rivolgersi al veterinario di fiducia per un controllo accurato.

É necessario intervenire se si tratta di un comportamento troppo frequente, poiché potrebbe aggravarsi. Il medico controllerà le sue condizioni fisiche: spesso, l’obesità del cane è un problema che può portare a respirare male.

Ci sono dei piccoli accorgimenti da ricordare per far stare meglio l’animale domestico. Durante le passeggiate quotidiane, ad esempio, è bene evitare l’uso del collare e non fare troppa pressione sul suo collo.

In casa è fondamentale tenere sotto controllo le temperature: durante il periodo caldo è bene rinfrescare l’ambiente anche per fido e riscaldarlo quando fa troppo freddo.

Curare la sua alimentazione, naturalmente, è un altro obiettivo importante per migliorare la salute di bau ed evitare che respiri male. Eliminare dalla sua dieta snack troppo calorici e poco salutari farà la differenza.

Perché il cane brontola: il trattamento previsto

Una volta sotto l’attenzione del medico, si potrà verificare la presenza o meno di un corpo estraneo che ostruisce le vie respiratorie o di un’anomalia anatomica, così come una possibile rinite cronica.

Analizzando le secrezioni nasali del cane, sarà possibile notare la presenza di parassiti, batteri e funghi ed effettuare una radiografia del cranio.

A seguito dei risultati di tutti gli esami necessari per la sua condizione, il medico veterinario potrà prescrivere al padrone farmaci specifici, di solito antinfiammatori e antibiotici.

Se le condizioni di fido dovessero essere più gravi, eventuali masse presenti dovranno essere rimosse tramite l’intervento chirurgico.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Ilaria G