Home Curiosita Sanremo 2020: I Pinguini Tattici nucleari sul palco con gli animali

Sanremo 2020: I Pinguini Tattici nucleari sul palco con gli animali

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:14
CONDIVIDI

Riccardo Zanotti Nicola Buttafuoco, Lorenzo Pasini, Simone Pagani, Matteo Locati, Elio Biffi sono i Pinguini Tattici Nucleari.

Pinguini tattici nucleari ( fonte foto instagram )

Il cantante dei pinguini tattici nucleari è Riccardo Zanotti e in una recente intervista ha rivelato alcune curiosità sulla loro band.

Il gruppo formato dai 6 ragazzi prende il nome da una birra di origine scozzese, è nato nel 2010 e inizialmente l’unica cosa che accomunavano i ragazzi era quella di aver cantato e suonato per la chiesa, inizialmente il gruppo si è cimentato in alcune canzoni di cartoni animati ma poi hanno iniziato a scrivere le loro canzoni.

Il rapporto con gli animali dei Pinguini Tattici Nucleari

pinguini tattici nucleari
Pinguini tattici nucleari ( foto Instagram)

Il cantante del gruppo di origine bergamasca, ha anche rivelato di aver scritto la sua prima canzone da bambino, quando voleva convincere i suoi genitori a prendere un cane.

La sua prima canzone si chiama Voglio l’affetto di Black, il cane dei suoi vicini del quale da bambino era perdutamente innamorato.

La canzone serviva per far capire ai propri genitori quanto desiderasse un cane tutto suo, e grazie alla canzone scritta e cantata da bambino il risultato fu eccellente e i suoi genitori presero un cane tutto per lui poco dopo aver ascoltato la canzone.

Nicola Buttafuoco e Lorenzo Pasini sono i chitarristi della band ,  mentre Simone Pagani è il bassista, Matteo Locati il batterista e Elio Biffi è alle tastiere, e proprio quest’ultimo sembra avere come animale domestico una capretta di nome Sole.

In logo delle band che ha iniziato suonando le canzoni dei cartoni animati è quello del pinguino, la band sostiene che proprio per i loro nome, la band non potrà mai sciogliersi.
I pinguini tattici nucleari hanno infatti affermato che i pinguini vivono sui ghiacci in Antartide e quindi non si possono sciogliere.

Molto spiritosi e solari il gruppo si definisce formato da gioventù bruciata, nonostante la loro età affrontano tematiche collettive per cercare di distinguersi dal gregge.

In molte delle loro presentazioni di dischi portano sempre con loro una fantastica mascotte un enorme pinguino, e anche se nella canzone che presenteranno a Sanremo sono passati dall’Antartide alla giungla del Re leone, sul palco dell’Ariston per il settantesimo festival della canzone italiana ci saranno anche sei pinguini.

I ragazzi sembrano apprezzare la compagnia di tutti gli animali, in alcune foto e video postati sulla loro pagina ufficiale di Instagram molte volte sono in compagnia di cincillà e altri animali, e sembra anche che alcuni di loro si  siano tatuati  orsi,  e ovviamente i pinguini.

 

L.L.

potrebbe interessarti anche—->

Amoreaquattrozampe è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI