Home Gatti Alimentazione Gatti Alimentazione dello Ukrainian Levkoy: cibo, dosi, frequenza dei pasti

Alimentazione dello Ukrainian Levkoy: cibo, dosi, frequenza dei pasti

Ecco tutti i nutrienti che non possono mancare nell’alimentazione dell’Ukrainian Levkoy, per far sì che il micio sia sempre sano e forte.

alimentazione ukrainian-levkoy
(Foto Adobe Stock)

Per assicurare una vita lunga e serena al nostro amico a quattro zampe, è essenziale pianificare una dieta sana e bilanciata. Scopriamo i cibi indispensabili affinché l’alimentazione dell’Ukrainian Levkoy sia completa e nutriente, capendo quando dare da mangiare al nostro pelosetto e in che quantità.

Alimentazione dell’Ukrainian Levkoy: dosi e frequenza dei pasti

Per pianificare la perfetta alimentazione dell’Ukrainian Levkoy, è necessario sapere quanto e quando dare da mangiare al micio.

curiosità ukrainian-levkoy
(Foto Adobe Stock)

Relativamente alla frequenza dei pasti, abbiamo due opzioni: nutrire il gatto due volte al giorno, tendenzialmente al mattino e alla sera, oppure farlo regolarmente durante l’arco della giornata, suddividendo la razione quotidiana del quattro zampe in piccoli spuntini.

Così facendo, il livello di energie del felino si manterrà costante. Qual è la dose ideale di pappa per l’Ukrainian Levkoy?

In realtà, sarebbe preferibile stabilire questo parametro con l’aiuto del veterinario, che considererà una serie di fattori strettamente personali come età, peso, stile di vita e salute dell’animale.

In linea di massima, la quantità di umido dovrebbe essere pari a 40 grammi per ogni kg di peso corporeo del gatto. Una volta ottenuta la cifra, basterà dividerla per 3 in modo da ottenere la dose di cibo secco.

Potrebbe interessarti anche: Alimentazione casalinga del gatto: vantaggi, svantaggi, tabelle e ricette

Cosa dare da mangiare al gatto

Quali cibi non possono mancare nell’alimentazione perfetta per l’Ukrainian Levkoy?

adottare ukrainian-levkoy
(Foto Adobe Stock)

La dieta di questo micio, così come quella di ogni altro felino domestico, deve essere basata sull’apporto di proteine di origine animale.

Da carne e pesce, infatti, il quattro zampe assume nutrienti essenziali per il suo benessere, che il suo organismo non è in grado di produrre da sé.

Si tratta di sostanze come niacina, cobalamina e tiamina, fondamentali per il corretto funzionamento dei sistemi nervoso e immunitario.

Via libera, quindi, a salmone, tonno, spigola, cernia, pollo, manzo, coniglio. Attenzione, invece, alla quantità di grassi e di carboidrati assunti dal micio, che potrebbero causare l’insorgenza di patologie a carico dei reni o l’accumulo di peso in eccesso.

Potrebbe interessarti anche: Quanta acqua deve bere il gatto ogni giorno? Quantità e come regolarsi

Alimentazione casalinga o industriale per l’Ukrainian Levkoy?

Infine, non ci resta che rispondere a un’ultima domanda: è meglio un’alimentazione casalinga o una dieta industriale per l’Ukrainian Levkoy?

malattie comuni ukrainian-levkoy
(Foto Adobe Stock)

La prima modalità è più impegnativa e dispendiosa in termini di tempo: spetterà a noi occuparci della preparazione dei pasti del micio, dalla selezione degli ingredienti alla loro cottura.

Naturalmente, avremo modo di scegliere materie prime fresche e di qualità, individuando le ricette più sane e nutrienti per il nostro amico a quattro zampe.

Attenzione, però: è indispensabile pianificare questo tipo di dieta con l’aiuto del veterinario.

Il rischio, infatti, è che l’alimentazione del gatto non sia bilanciata e possa causare deficit nutrizionali nel micio.

Per scoprire tutto sulla salute dell’Ukrainian Levkoy, consulta questo articolo.

Nel secondo caso, invece, basterà optare per l’acquisto di prodotti industriali direttamente dagli scaffali del supermercato o dei negozi specializzati.

Naturalmente, è fondamentale prendere visione della tabella nutrizionale riportata sul retro della confezione, per assicurarsi della composizione e della qualità del mangime scelto.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.