Home Gatti Alimentazione Gatti Che frutta possono mangiare i gatti? Scopriamolo insieme

Che frutta possono mangiare i gatti? Scopriamolo insieme

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:35
CONDIVIDI

La frutta può essere un integratore di vitamine e fibre per il micio. Vediamo insieme che frutta possono mangiare i gatti.

Che frutta possono mangiare i gatti
Che frutta possono mangiare i gatti? Scopriamolo insieme (Foto Adobe Stock)

La frutta non è un alimento generalmente compreso nell’alimentazione del gatto, in quanto quest’ultimo è carnivoro e quindi ha bisogno di proteine animali. Ciò nonostante la frutta può essere aggiunta alla sua dieta.

Prima di fare ciò è però importante sapere quali siano i frutti che il felino può mangiare, per evitare che il micio possa cibarsi di un frutto tossico per lui. Vediamo insieme che frutta possono mangiare i gatti.

Potrebbe interessarti anche: Frutta vietata al gatto: la lista degli alimenti da evitare

Frutta che il gatto può mangiare: la lista

gatto mangia frutta
(Foto Flickr)

Se avete deciso di aggiungere della frutta nella dieta del vostro gatto, è importante sapere che bisogna introdurre a poco a poco l’alimento in modo tale che lo stomaco del micio si possa abituare. Ciò perché potrebbe capitare che il gatto, che non ha mai mangiato frutta in vita sua, potrebbe presentare vomito e diarrea.

Inoltre bisogna ricordare che la frutta contiene zucchero e per evitare che il felino possa soffrire di diabete, è necessario non dargliene troppa. Ecco una piccola lista di frutti che il gatto può mangiare, sempre con moderazione.

  1. Banana
  2. Mirtilli
  3. Arancia
  4. Mela
  5. Pera
  6. Fragola
  7. Albicocca

Banana

La banana è un frutto che può aiutare molto l’organismo del vostro amato gatto. Infatti il potassio presente in questo frutto è molto utile per i reni ed il cuore del gatto. Inoltre la banana è un ottimo alimento anche per i gatti in sovrappeso, in quanto offre una sensazione di sazietà. E’ importante comunque dare al felino piccole quantità di tale alimento poiché è pieno di carboidrati e zucchero.

Mirtilli

I mirtilli sono l’alimento giusto per chi vuole avere un gatto sempre giovane, in quanto contengono un alto numero di antiossidanti che rallentano l’invecchiamento del felino. Inoltre questo frutto previene malattie come il tumore, ed è un aiuto per l’infiammazione delle vie urinarie nel micio.

Nonostante i mirtilli siano benefici per il gatto, bisogna fare sempre attenzione alle quantità. Infatti un eccessivo consumo di mirtilli da parte del felino può provocare danni alla sua salute.

Arancia

gatto arancia
(Foto Adobe Stock)

Nonostante l’arancia presenta un odore sgradevole per i gatti, questo frutto è ricco di vitamina C, utile per il rinforzamento del sistema immunitario ed inoltre è utile per eliminare le tossine dall’organismo del micio. Per questo sarebbe opportuno offrire, sempre con moderazione, l’arancia al vostro amico a quattro zampe facendo attenzione a dare al gatto solo la polpa del frutto.

Mela

La mela è la frutta giusta per i gatti anziani, che sono in sovrappeso o che presentano un metabolismo lento. Ciò perché la mela contiene molte fibre e ha pochi zuccheri. Inoltre contiene vitamina A e C utili per il mantenimento delle ossa e dei tessuti del felino. Come per ogni frutto che contiene semi, è necessario eliminare questi ultimi prima di offrire la mela al gatto.

Pera

Un altro alimento appartenente alla lista dei frutti che il gatto può mangiare è la pera. Questo frutto oltre ad essere ricco di vitamina A, vitamina C e fibre è anche ricco di acqua. Proprio per quest’ultima caratteristica la pera è ottima per il funzionamento dell’intestino del felino. Anche in questo caso, come per la mela, è necessario eliminare i semi prima che diate la frutta al micio.

Fragola

La fragola appartiene alla lista dei frutti che il gatto può mangiare, in quanto è ricca di vitamina C e fibre. Questo frutto è ottimo per rallentare il processo di invecchiamento nel gatto e per rinforzare il suo sistema immunitario. Anche se le fragole non sono tossiche per il gatto è necessario, come per ogni altro frutto, dargliene in poche quantità.

Albicocca

Anche l’albicocca è uno dei frutti presenti sulle nostre tavole e che i gatti possono mangiare. In quanto questo frutto è ricco di potassio, beta-carotene e vitamina A.

E’ molto importante però fare attenzione sia alle quantità, come per ogni altro frutto, sia al nocciolo e alle foglie dell’albicocca in quanto sono tossiche per il nostro amico a quattro zampe.

Marianna Durante