Home Gatti Alimentazione Gatti Il gatto è goloso: rischi e rimedi quando il gatto mangia sempre...

Il gatto è goloso: rischi e rimedi quando il gatto mangia sempre e di tutto

Non puoi lasciare nulla da mangiare sul tavolo e devi stare attento ad ogni sua mossa furtiva per sottrarre del cibo? Cosa fare se il gatto è goloso.

Il gatto è goloso
(Foto Pixabay)

Talvolta schizzinoso col cibo, altre volte esattamente il contrario: quando il gatto è goloso la situazione può diventare complessa, perché non sarà facile da gestire. Infatti bisognerà avere gli occhi aperti sempre nel non lasciare mai cibi o cose che potrebbe ingurgitare (non necessariamente commestibili), con enormi conseguenze sulla sua salute. Cosa dunque è meglio fare (o non fare) quando il micio non si frena davanti al cibo.

Micio e cibo: cosa succede se mangia troppo

Uno degli errori più frequenti da parte nostra è quello di somministrare dosi eccessive di cibo al gatto, ma anche lasciargli a disposizione della pappa proprio sotto al naso. E’ vero che il rapporto del felino domestico col cibo può essere complicato: non è scontato che mangi sempre tutto quello che gli offriamo, eppure a volte dobbiamo stare attenti al contrario.

Cibo secco
(Foto Pixabay)

Se un gatto mangia troppo perché le porzioni risultano troppo abbondanti, ciò non fa assolutamente bene alla sua salute. Talvolta lo facciamo per ‘premiarlo’ per un suo comportamento, ma rischiamo di dargli ‘più di quanto ha bisogno’.

Il rischio maggiore è sicuramente l’obesità, che non è affatto solo una questione estetica, ma porta con sé una serie di altre malattie ben più serie, come ad esempio: il diabete, problemi alle ossa (artrite) e infezioni all’apparato urinario.

Potrebbe interessarti anche: Gatto mangia troppo velocemente: cause possibili, rischi e rimedi per la salute

Il gatto è goloso: da cosa dipende

Per affrontare un problema è necessario capire bene quali possono essere le motivazioni fisiche ma anche psicologiche che possono spingere un micio a comportarsi in un certo modo. Infatti la prima risposta che potrebbe venirci in mente è legata sicuramente al suo fabbisogno: magari le quantità di cibo che gli somministriamo sono scarse, oppure si tratta il cibo non è abbastanza nutriente.

Il gatto è goloso
(Foto Pixabay)

Dobbiamo fare attenzione al passaggio tra cibo umido e solido per il gatto, perché potremmo commettere degli errori di proporzione nelle dosi. Inoltre diffidiamo da quei prodotti che sembrano economicamente vantaggiosi, ma di pessima qualità.

Ma non è solo una questione fisica: talvolta il problema può essere psicologico. Infatti molto spesso i gatti seguono il proprio padrone ovunque, anche in cucina, ma non per una reale necessità fisica, bensì per godere della sua compagnia.

Potrebbe interessarti anche: Il gatto mangia troppo poco: cause possibili, rischi e rimedi

Il gatto è goloso: cosa fare (e non fare)

Innanzitutto non bisogna mai perdere la pazienza: può sembrare scontato, ma in realtà non lo è. Non dobbiamo arrabbiarci o, peggio ancora, punirlo. Il micio ha bisogno di essere educato a capire che quella cosa non la deve fare.

Micio nella dispensa
(Foto Pixabay)

Se scopriamo che le cause della sua costante ricerca di cibo non sono tanto fisiche quanto psicologiche, proviamo a farlo vivere in un ambiente più sereno e tranquillo, in modo da non creare ulteriore stress al gatto che potrebbe sfogare nel cibo appunto.

Possiamo aiutarci con piccoli strumenti per tenerlo lontano da dispense e frigoriferi: contenitori per spruzzare acqua oppure fischietti che emettono suoni molto fastidiosi per il micio. In questo modo non gli faremo del male ma si spaventerà e se ne starà lontano.

Per restare sempre aggiornato su news, storie, consigli e tanto altro sul mondo degli animali continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram. Se invece vuoi dare un’occhiata ai nostri video, puoi visitare il nostro canale YouTube.

Francesca Ciardiello