Home Curiosita Come viziare un gatto: le mosse giuste per renderlo felice

Come viziare un gatto: le mosse giuste per renderlo felice

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:43
CONDIVIDI

Come viziare il gatto? Se ancora non hai cominciato e solo perché è da poco che vivete nella stessa casa. Sono tanti i modi, vediamo quali nello specifico.

come viziare il gatto
Come viziare il gatto.(Foto AdobeStock)

Anche i più diffidenti davanti alla scelta se prendere un cane o un gatto, una volta che si sono fatti conquistare il cuore dal gatto, perderanno completamente la testa per questo felino e questo è un dato certo.

È possibile notare la loro pazzia già dalla presenza di foto dei loro gatti sui propri profili social, questo pelosetto prenderà il sopravvento sulla ragione dei suoi padroni, sarà il centro dei loro pensieri e ogni gesto, acquisto o coccola sarà indirizzata solo ed esclusivamente al gatto. Ma se ciò non dovesse bastare, se la vostra mente volesse qualche altro suggerimento, di seguito troverete diverse proposte su come viziare il gatto.

Come viziare il gatto

gatto
Come viziare il gatto: le mosse giuste per renderlo felice.(Foto AdobeStock)

È opinione generale, errata, che il gatto sia un animale indipendente e che abbia bisogno di molte meno attenzioni rispetto ad un cane ed è anche sbagliato pensare che per essere felice abbia bisogno solo di un posto caldo dove ripararsi e un pasto per nutrirsi.

Nulla di più sbagliato, solo chi vive con un gatto sa benissimo quali sono le sue reali esigenze e di cosa ha bisogno per essere felice. Tu, invece, sai come viziare un gatto? Conosci le mosse giuste per renderlo felice? Nei prossimi paragrafi cercheremo di dare alcuni consigli per poter trattare il gatto nel migliore dei modi.

Una buona alimentazione (acqua fresca e pulita)

Come abbiamo precedentemente accennato, l’alimentazione non è la base della felicità del gatto ma è giusto “dare a Cesare quel che è di Cesare”, in quanto una buona alimentazione migliora le condizioni generali del gatto, in quanto una dieta adeguata alle esigenze nutrizionali dell’animale è essenziale per prevenire le malattie più comuni.

La scelta di basare l’alimentazione del felino su prodotti commerciali o fatti in casa è indifferente, basta chiedere parere al proprio veterinario, ma ciò che effettivamente conta è la qualità delle materie prime. Risparmiare sull’alimentazione non porta a nulla di buono, quello che risparmi oggi lo pagherei in cure mediche.

Con questo non è nostra intenzione affermare che i prodotti più economici non sono buoni, ciò che bisogna osservare è la qualità del prodotto e delle materie utilizzate, oltre a controllare gli ingredienti del mangime e scegliere quello che meglio si adatta alle esigenze del gatto.

Senza dimenticare che uno dei problemi principali del gatto è il rischio obesità, perciò è importante adeguare le porzioni alle esigenze specifiche del gatto, ricordandoci di non esagerare, perché questo potrebbe essere il peggiore dei modi per viziare un gatto.

Inoltre come ben sappiamo il gatto ha la tendenza a bere molto poco e per questo ci toccherà posizionare più ciotole in diversi punti della casa e cercare di fargliela trovare sempre fresca e pulita per incentivarlo a bere. Se già fai tutto ciò, sai bene come viziare il gatto.

Potrebbe interessarti anche:I pasti del gatto e gli errori da evitare quando gli dai il cibo

Curare la sua salute

Può sembrare scontato e banale ma prendersi cura della salute del gatto è un modo per renderlo felice, perché è un modo per fargli capire che lo amiamo. Avere a mente le visite dal veterinario, il calendario delle vaccinazioni e le sverminazioni è un atto d’amore verso il tuo animale domestico.

Sottrarre del tempo a te stesso per occuparti del tuo gatto, scomodarti ad andare dal suo medico, aspettare file e preoccuparti per lui non sarà di sicuro visto bene agli occhi del gatto ma stanne certo è un gesto d’amore non paragonabile ad un giochino o al suo snack preferito, per viziare il gatto.

Curare l’igiene

A tutti coloro che vivono con un gatto è ben nota l’ossessione della pulizia di questa animali. Il gatto passa ore ed ore di una giornata a pulirsi con la propria lingua, un elemento essenziale per poter svolgere questo lavoro di igienizzazione del corpo. Il gatto odia essere sporco e odia allo stesso modo ciò che intorno a lui è sporco.

Ragion per cui se vuoi sapere come viziare un gatto, rendigli la casa pulita. Non dimentichiamo un altro punto fondamentale, ossia la lettiera. Per il gatto la lettiera è sacra, lui odia sentire puzza e vederla sporca, piuttosto tratterrà la pipì o a mali estremi cercherà un posto al di fuori di essa, per farla. Regalagli una lettiera che sia grande il doppio dell’animale in modo che il gatto possa muoversi liberamente e non sentirsi a disagio.

Un altro suggerimento per viziare il gatto è quello di spazzolarlo frequentemente, oltre a compiacerlo gli farete un enorme favore, eliminandogli i peli superflui che gli sarebbero rimasti in bocca e poi nello stomaco.

Potrebbe interessarti anche: I migliori tipi di lettiera per gatto per chi vive in un piccolo appartamento

Rispettarlo

Il gatto diversamente dal cane, ama molto avere i suoi spazi, che sono confini invalicabili per ogni essere umano e ogni animale presente in casa. Non ama assolutamente che venga invaso il proprio territorio. Rispettare i suoi spazi e la sua privacy può sembrare esagerare e perciò esternamente può essere visto come un modo per viziare il gatto.

Imparare il linguaggio

Imparare il linguaggio del felino è sicuramente un modo per viziare il gatto, avere l’opportunità di capire al volo le richieste dell’animale è un bel punto a favore per lui e per te. Per poter far nascere un rapporto di fiducia reciproca e rendere felice il gatto è fondamentale instaurare un rapporto con alla base una buona comunicazione.

Potrebbe interessarti anche:Il linguaggio del corpo del gatto: ecco cosa può comunicarci

Regalargli giochi

Regalare giochi, quale modo miglior di viziare un gatto. Apparentemente potrebbe sembrare che vogliamo renderlo solo felice con l’acquisto di un nuovo gioco ma dietro a questa spesa possono celarsi nobili motivi, come ad esempio: il voler arricchire l’ambiente con giochi che possano mantenerlo energico e muscoloso oltre a tenerlo attivo mentalmente.

Snack e rinforzo positivo

Gli snack, questo è il modo che più ci dà soddisfazione per viziare un gatto ma è anche quello che più nuoce alla sua salute. D’accordo per il rinforzo positivo ma solo per addestrarlo e insegnargli alcuni trucchi, come ad esempio sedersi a comando. Con questo metodo, l’animale associa l’azione o l’atteggiamento con qualcosa di positivo e tende a ripeterlo per ricevere di nuovo la sua ricompensa. Mentre continuare a darli snack solo per viziare il gatto, potrà solo farlo aumentare di peso e creargli danni alla salute.

Coccole

Sull’argomento coccole, nulla da dire sulla quantità viziare un gatto con il troppo amore non ha mai fatto male a nessuno, tanto meno all’animale. capita che qualche volta a causa degli impegni, del lavoro si possano dare poche attenzioni al gatto, il quale ne risentirà e man mano si allontanerà da voi. Il gatto non è un animale sempre alla ricerca dell’uomo ma quando lo fa è molto insistente, bisogna cercare di non ignorarlo. Viziare un gatto con l’affetto e le coccole non nuoce alla salute.

Potrebbe interessarti anche: Come far rilassare il gatto: dritte e consigli per non sbagliare

Raffaella Lauretta